Home Emulatori Il primo emulatore retro arriva sull’App Store di Apple, ma i dubbi...

Il primo emulatore retro arriva sull’App Store di Apple, ma i dubbi rimangono

158
0

Il primo emulatore ad approdare sull’Apple Store offre l’emulazione delle console Game Boy Advance e Game Boy Color, una mossa che potrebbe suscitare preoccupazioni da parte di Nintendo da sempre contraria a queste pratiche.

Si tratta di iGBA, un emulatore sviluppato da un autore con una serie di app datate, iGBA sembra essere un tentativo di capitalizzare rapidamente sull’interesse dell’emulazione retro, piuttosto che un progetto mirato alla qualità e all’esperienza utente.

Questo solleva domande su come Apple stia applicando le sue nuove linee guida, specialmente considerando che emulatori più avanzati e sviluppati attivamente sono stati precedentemente respinti come spam.

Per gli utenti interessati all’emulazione su iOS, l’alternativa del sideloading tramite app come AltStore potrebbe essere una soluzione migliore.

Questo metodo offre un processo di installazione relativamente semplice e permette di evitare fastidiose pubblicità. Anche se il sideloading comporta alcune limitazioni, come la necessità di un aggiornamento periodico tramite PC, offre un’esperienza senza interruzioni pubblicitarie e supporta una gamma più ampia di console e giochi retro.

Nonostante le sue imperfezioni, l’arrivo di iGBA potrebbe segnare un passo avanti per l’emulazione su iOS. Tuttavia, il suo debutto non ha soddisfatto appieno le aspettative degli utenti, lasciando aperti interrogativi sulla direzione futura degli emulatori su App Store.

Su PC il download dell’emulatore può essere eseguito esclusivamente tramite Mac App Store a questo indirizzo.

Fonte: gbatemp.net

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.