Home Homebrew Rilasciato wLaunchElf v4.43x_isr per sistema Namco 246/256 (alias: modelli COH-H PS2)

[Scena PS2] Rilasciato wLaunchElf v4.43x_isr per sistema Namco 246/256 (alias: modelli COH-H PS2)

180
0

Pubblicato un rapido aggiornamento per wLaunchELF 4.43x_isr, una mod del noto FileBrowser per console PlayStation 2. Questa versione presenta alcune modifiche e miglioramenti, mirati a fornire la versione più completa e stabile di wLE attualmente disponibile.

La mod offre diverse funzionalità aggiuntive rispetto alla versione standard di wLaunchELF, tra cui una dimensione più ridotta, maggiore stabilità, supporto per l’accesso ai dispositivi mx4sio e rilevamento dei controller DualShock PS3/PS4.

Presente inoltre l’accesso alla memoria flash interna PSX-DESR (xfrom), e la capacità di manipolare i timestamp delle cartelle sulla scheda di memoria per correggere o preparare una cartella contenente l’exploit di Opentuna.

Caratteristiche

  • Funzionalità di manipolazione del timestamp per correggere la data di qualsiasi cartella della memory card contenente un exploit basato su icone (*tuna).
  • Estensioni file extra per Text Editor ShortCuts.
  • Circa 100 KB più piccola rispetto alla sua controparte originale (wLE 41e4ebe) (questo è stato possibile grazie a CI con ps2dev:v1.0 toolchain).
  • Supporto per i controller PS3/PS4 grazie ad Alex Parrado.

Questa mod si è dimostrata eccellente per la gestione di HDD, USB e MC

Spiegazione dei nomi dei file scaricati

Il nome del file cambia in base alle funzionalità abilitate:

  • BOOT: Nome di base del file, non significa nulla.
  • UNC: L’eseguibile non è compresso.
  • SIO_DEBUG: Supporta la stampa di informazioni di debug tramite la porta seriale di EmotionEngine (inutile a meno che la PS2 abbia una porta seriale collegata).
  • NO_NETWORK: Le funzionalità di rete sono disabilitate e i driver IRX di rete sono stati rimossi, con lo scopo di rendere più piccolo wLaunchELF per gli utenti che non utilizzano la rete.
  • XFROM: Supporto per l’accesso alla memoria flash interna PSX-DESR.
  • EXFAT: Supporto per l’accesso ai filesystem EXFAT da dispositivi BDM (USB & MX4SIO).
  • DS34: Supporto per l’uso dei controller PlayStation 3 e PlayStation 4.
  • MX4SIO: Supporto per esaminare i contenuti delle schede SD collegate tramite mx4sio.

Per vedere le funzionalità abilitate su una versione già scaricata di questa modifica, andare su Filebrowser > MISC/ > BuildInfo.

Guida alla compatibilità degli arcade PS2 Namco

Incompatibilità RPC

I modelli COH sono afflitti da questo problema perché il loro software integrato si basa su un SDK più recente rispetto a quello utilizzato per creare il software integrato delle PS2 di vendita al dettaglio. Di seguito le modifiche necessarie che sono state trovate:

Utilizzo dei driver ROM per i dispositivi SIO2

  • Utilizzare rom0:MCMAN
  • Utilizzare rom0:MCSERV
  • Utilizzare rom0:PADMAN (la versione homebrew può essere utilizzata con una configurazione diversa, non testata ampiamente).
  • Utilizzare rom0:SIO2MAN (la versione homebrew può essere utilizzata con una configurazione diversa, non testata ampiamente).

Utilizzo del driver ROM per l’accesso al CDFS

  • Utilizzare il modulo cdvdfsv integrato (rom0:CDVDFSV) invece di quello homebrew.

Utilizzo delle librerie RPC EE appropriate

  • Utilizzare libpadx invece di libpad.
  • Inizializzare l’RPC XMC MCSERV invece di quello MC.

Sostituzione dei principali driver I/O

I moduli integrati IOMAN e FILEIO non sono compatibili con gli RPC homebrew. Di conseguenza, devono essere sostituiti.

Per farlo, è necessario riavviare l’IOP utilizzando un’immagine IOPRP contenente sia IOMAN che FILEIO homebrew. Si può creare una propria immagine o utilizzarne una precompilata.

Suggerimenti aggiuntivi che necessitano di ulteriori test/informazioni

  • Evita la lettura della NVRAM il più possibile, sembra che a seconda di dove si legge, il sistema si blocchi.

Visualizzazione del gioco

Se l’homebrew sarà in grado di far girare giochi arcade, assicuratevi che l’applicazione esegua anche il modulo ACJVLOAD.IRX per l’inizializzazione dello schermo.

Note aggiuntive

L’accesso contemporaneo a entrambi mc0 e mc1 è impossibile (a meno che la compatibilità con il dongle di sicurezza non venga aggiunta all’MCMAN homebrew). la console ha due driver per le memory card:

  • rom0:MCMAN: Questo è effettivamente il driver DONGLEMAN, legge i dongle di sicurezza da mc0:/
  • rom0:MCMANO: La ‘O’ sta per Original. Questo legge le schede PS2 da mc1:/

Se si desidera accedere al dongle di sicurezza e l’applicazione può modificare i suoi contenuti, si prega di aggiungere avvertimenti o controlli per evitare la manipolazione accidentale del file di avvio del dongle di sicurezza (mc0:/boot.bin).

Changelog

Versione wLaunchELF 4.43x_isr per sistema Namco 246/256 (alias: modelli COH-H PS2)

Note importanti

  1. A causa del design degli arcade Namco, non è possibile accedere contemporaneamente agli slot della scheda di memoria 1 e 2 (l’arcade dispone di due driver per le schede di memoria, che non possono coesistere e ognuno legge solo da una porta). Per ovviare a questo problema, la soluzione temporanea fino a quando il driver per le schede di memoria arcade non viene invertito è quella di avere due versioni. All’interno di questo pacchetto troverai due cartelle:
    • I file all’interno della cartella chiamata “DONGLE_VERSION” rileveranno solo i dongle di sicurezza Namco (modello della scheda di memoria COH-H10020) nello slot 1 (mc0:/).
    • I file all’interno della cartella chiamata “MEMORY_CARD” rileveranno solo la normale scheda di memoria PS2 (modello della scheda di memoria SCPH-10020) nello slot 2 (mc1:/).
  2. Il supporto per l’HDD è probabilmente interrotto poiché i modelli COH hanno una versione arcade di DEV9 con un design diverso (o almeno sembra).
  3. Anche il supporto di rete è probabilmente interrotto poiché i modelli COH hanno una versione arcade di DEV9 con un design diverso (o almeno sembra).
  4. All’interno di ciascuna cartella c’è un’altra cartella chiamata “KELF”, che contiene gli stessi eseguibili, criptati con le chiavi magicgate dell’arcade, in modo da poterli autenticare con il collegamento magicgate trovato nel boot.bin delle tue chiavi di sicurezza.

Download: wLaunchElf v4.43x_isr

Download: Source code wLaunchElf v4.43x_isr

Fonte: github.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.