Home News Sony sembra essere al lavoro su di una nuova versione del controller...

Sony sembra essere al lavoro su di una nuova versione del controller DualSense

221
0

Sarebbero emersi nuovi indizi circa lo sviluppo di un nuovo controller DualSense da una documentazione di brevetti resa recentemente pubblica.

Il nuovo DualSense potrebbe presentare la capacità di fornire suggerimenti di azione di gioco attraverso l’illuminazione selettiva dei pulsanti, secondo quanto rivelato dal brevetto.

Non c’è alcuna garanzia che questa soluzione diventi mai commerciale, ma la tecnologia sottostante promette di rendere i giochi su PlayStation più accessibili se mai dovesse arrivare sul mercato.

Lanciato alla fine del 2020 insieme alla console PlayStation 5, il DualSense ha introdotto diverse migliorie rispetto al suo predecessore DualShock 4, che debuttò con la console PlayStation 4.

Questo controller di nuova generazione ha introdotto, tra le altre cose, il supporto per il feedback aptico e i grilletti adattivi, oltre a sostituire la porta microUSB del DualShock 4 con una USB-C.

Un recente brevetto di un controller da parte di Sony rivela che la società sta sperimentando una versione raffinata del DualSense in grado di offrire suggerimenti di azione di gioco illuminando i pulsanti.

Il brevetto, ottenuto il 30 novembre, descrive una soluzione di assistenza predittiva che utilizza un modello di apprendimento automatico per monitorare continuamente le prestazioni del giocatore e determinare quando potrebbe aver bisogno di aiuto.

Se il sistema sperimentale ritiene che il giocatore sia (o stia per) bloccarsi, attirerebbe la loro attenzione illuminando i pulsanti, suggerendo così la prossima mossa.

Questi suggerimenti verrebbero anche visualizzati sul touchpad del controller, che funzionerebbe anche come schermo.

Questo non è il primo brevetto a indicare che il DualSense 2 potrebbe presentare un touchscreen al posto del touchpad, come un altro deposito simile è emerso online nel mese di settembre.

Riguardo al concetto in questione, il controller descritto non sarebbe solo in grado di illuminare i pulsanti, inclusi i grilletti laterali, ma anche entrambe le levette analogiche.

Sebbene il meccanismo basato sull’IA che determinerebbe quando utilizzare questa funzionalità hardware sia relativamente nuovo, l’idea di illuminare i pulsanti per facilitare l’accessibilità non è affatto nuova.

Ad esempio, ogni tastiera da gioco moderna di Razer include il supporto per i profili Razer Chroma, consentendo sia agli sviluppatori che ai giocatori di creare pattern di colori unici che evidenziano i comandi mappati su base per gioco.

La sola esistenza di questo brevetto non garantisce affatto che la tecnologia descritta vedrà mai la luce del giorno.

Questo è particolarmente vero considerando che il deposito recentemente emerso proviene da Sony, uno dei pionieri più prolifici nell’elettronica di consumo a livello mondiale.

Secondo uno studio recente, Sony ha presentato quasi 1.400 brevetti nel solo 2022, la maggior parte dei quali non si prevede verranno mai commercializzati.

Fonte: gamerant.com