Home Homebrew Rilasciato L4T Ubuntu v5.1.2

[Scena Switch] Rilasciato L4T Ubuntu v5.1.2

700
0

Come anticipato nell’ultima release di Hekate, è stata rilasciata la nuova revisione di L4T Ubuntu. Questa versione di Linux è progettata per essere utilizzata su console Nintendo Switch modificate ed è sviluppata sulla base del framework “Linux for Tegra” di NVIDIA.

Nel nuovo aggiornamento, ora è possibile far raggiungere alla RAM di T210B01 la sua frequenza massima effettiva. Per ottenere questo risultato, è stata rivista la tecnologia DVFS per consentire modifiche alla tensione minima della GPU in tempo reale.

Se la frequenza della RAM cambia e richiede una tensione maggiore, in base alla classificazione della GPU, questa verrà automaticamente incrementata.

Questa operazione è dinamica e, quando la richiesta di larghezza di banda della RAM diminuisce o il dispositivo è inattivo, la tensione torna ai valori minimi predefiniti.

Questo permette un controllo più preciso dei consumi energetici, senza la necessità di aumentare costantemente la tensione minima della GPU.

Poiché l’overclock della RAM può comportare un aumento della tensione della GPU (in base alla classificazione della GPU), è necessario prendere in considerazione le esigenze del carico di lavoro. Tutti i risultati dei test precedenti sulla frequenza massima della RAM non sono più validi.

Sono state apportate modifiche al driver PTSA della memoria per consentire un utilizzo efficiente della RAM quando le frequenze superano i 2133 MHz e soprattutto quando superano i 2833 MHz.

Questa rielaborazione del driver viene abilitata automaticamente a seconda della versione del bootloader. Tuttavia, su T210, questa funzione è disabilitata. Le frequenze superiori a 2133 utilizzeranno il vecchio metodo (superiore al rapporto 1,5).

Le frequenze massime consentite per la RAM sono state incrementate: per T210B01 è ora 3200 MHz (da 3000), per T210B è ora 2366 MHz (da 2133).

Sono stati risolti corretti problemi, tra cui uno critico che impediva il pairing di numerosi dispositivi Bluetooth e un raro bug che causava una condizione di gara, bloccando il processo di avvio.

Sono stati corretti tutti i bug Nvidia sul driver True RNG HW di T210B01 e ne è stato aggiunto uno nuovo per chiamarlo, consentendo un corretto utilizzo per il seeding dell’RNG.

Il driver Joycon railed ora supporta una maggiore varietà di cloni (ad esempio cloni non-BT che non seguono la procedura corretta). Sono stati risolti problemi con l’elaborazione dei rapporti di input IMU del gamepad Switch Lite quando il chip IMU era di tipo Invensense.

Sono state apportate diverse migliorie, come l’aggiunta di un driver USB Serial per Silicon Labs CP210x, e cambiamenti nell’ambiente Ubuntu/Userspace, come l’aggiornamento del pacchetto multimediale Switch (ffmpeg-l4t, ffplay-l4t, mpv-l4t) per consentire un corretto fallback ai codec software.

Anche il sistema FFMpeg è stato aggiornato con queste modifiche. Il pacchetto mem-bench è stato aggiornato per fornire informazioni sulla configurazione delle riduzioni di temporizzazione selezionate.

È stato aggiunto il comando gpu-info-l4t che fornisce informazioni dettagliate sulla GPU inclusa nel SoC.

Le modifiche riguardano anche lo stack di avvio, tra cui migliorie all’Initramfs per l’aggiornamento del database Bluetooth senza dover rimuovere il pairing o i file di pairing e riavviare.

Inoltre, sono state apportate modifiche alle configurazioni INI, consentendo l’undervolting per ram_oc_vdd2 e ram_oc_vddq.

Infine, sono stati risolti vari problemi minori, come la mancata impostazione della frequenza CPU a 2397 MHz e l’aggiornamento di UBoot-L4T all’ultima versione disponibile.

Caratteristiche

  • Supporto USB PD/OTG/Dock OTG.
  • Bluetooth (sia controller che audio).
  • Supporto completo per Joycon (esclusi NFC e IRcamera).
  • Driver GPU Nvidia – Vulkan e OpenGL.
  • Audio – Cuffie e altoparlanti tramite HDMI quando sono inseriti nel dock..
  • Touch screen (più correzioni).
  • Display.
  • Wi-Fi (con correzioni per la modalità sleep/correzioni della stabilità).
  • Ridimensionamento della frequenza della CPU: La CPU scala da 200 mhz a 1,7 GHz (per quale Switch è assegnata) a seconda del carico sotto. I fan sono regolati per tener conto di ciò.
  • Velocità completa della scheda SD.
  • Accelerazione video hardware quando si utilizza l’app video integrata (significa che è possibile guardare video senza che la batteria venga scaricata in modo massiccio).
  • Overclocking.
  • Modalità sospensione LP0.
  • Supporto sensore IMU/luce ambientale.
  • reboot2payload.
  • Minerva Memory Training.
  • Supporto per Moonlight-QT.
  • Aggiornamenti di Initramfs (correzione del ridimensionamento della partizione, aggiunta del logo di avvio e schermate di errore).

Prerequisiti

  • Una scheda SD dedicata da 8 GB o superiore.

Aggiornamenti per precedenti installazioni 3.0+

https://download.switchroot.org/ubuntu/updates/switchroot-ubuntu-3.2.0-update_only-2020-10-05.7z

  1. Rimuovere la cartella l4t-ubuntu e il bootloader\ini\01-ubuntu.ini dalla partizione FAT32 della scheda SD.
  2. Estrarre l’archivio .zip nella partizione FAT32 della scheda SD. Se non hai spazio, prova a rimuovere tutti i file relativi a Ubuntu dalla partizione FAT32 della scheda SD e riprova.
  3. Scaricare le informazioni di accoppiamento del joycon in Hekate.
  4. Avviare.

Installazione

  • Scaricare l’immagine (versione Standard non CUDA, che è probabilmente quello che si desidera).
  • Partizionare lo spazio con Hekate, assicuratevi di lasciare abbastanza spazio su FAT32 per estrarre l’immagine scelta.
  • Estrarre l’archivio .7z nella partizione FAT32, ora denominata SWITCHSD.
  • Flashare l’immagine nel gestore delle partizioni nella partizione hekate su linux.
  • Andare sugli strumenti NYX e scaricare i dati di accoppiamento del joycon, con i joycon collegati alla console, dopo essere stati accoppiati nell’OS.
  • Applicare l’aggiornamento di seguito (alcune cose non sono state trasformate in immagine, aggiorneranno i collegamenti e rimuoveranno questo passaggio una volta risolto).
  • Avviare Ubuntu tramite Hekate.
  • Attendere circa 2-4 minuti durante il caricamento iniziale.
  • Divertiti, ora hai Ubuntu completo sulla tua console Switch!

Nuovo utente senza partizione ext4

  1. Utilizzare Hekate Part Manager o qualsiasi altro strumento di partizione.
  2. Estrarre l’archivio .7z direttamente sulla scheda SD.
  3. Flashare tramite Flash Linux di Hekate.
  4. Andare alle opzioni nyx e scaricare l’associazione BT del joycon.
  5. Avviare.

Volendo è possibile eseguire anche Android e/o emummc, bisogna solo selezionare attentamente le dimensioni nel gestore delle partizioni di Hekate, se si vuole evitare le ripartizioni.

Note

  • Associa i procon aprendo il menu Bluetooth nelle impostazioni e premendo il pulsante + nell’angolo in basso a sinistra. Quindi premere il pulsante di sincronizzazione sul controller e selezionare il suo nome nella finestra di associazione.
  • Per aggiornare il sistema eseguire i comandi sudo apt update, sudo apt upgrade. Questo applicherà tutti gli aggiornamenti della switch e ubuntu a parte gli aggiornamenti del kernel, saranno pubblicati qui se mai necessari.
  • Profili disponibili:
0 - Default1 - Max CPU2 - MaxGPU3 - Max All4 - Perf All5 - Perf Max All
CPU Max : 1.78GHzCPU Max : 2.09GHzCPU Max : 1.78GHzCPU Max : 2.09GHzCPU Min : 1.02GHzCPU Min : 1.02GHz
GPU : 768MhzGPU : 768MhzGPU : 921MhzGPU Max : 921MhzCPU Max : 1.78GhzCPU Max : 2.09Ghz
GPU Min : 384MHzGPU Min : 384MHz
GPU Max : 768MhzGPU Max : 921Mhze

Per abilitare la modalità 2ghz

echo 1 | sudo tee /sys/kernel/tegra_cpufreq/overclock

Per consentire sempre la copia in modalità 2.0ghz

echo 1 > /sys/kernel/tegra_cpufreq/overclock

In /etc/rc.local prima della riga 0 di uscita.

Changelog

Nota: Hekate 6.0.6 o successiva è consigliata per eseguire la configurazione necessaria al bootstack e al kernel. In caso contrario, varie funzionalità non funzioneranno correttamente.

Modifiche al kernel/driver

  • La RAM per T210B01 è ora effettivamente consentita di raggiungere la frequenza massima possibile.
    • Affinché ciò accada, il DVFS è stato rivisto per consentire modifiche alla tensione minima della GPU al volo.
    • Se la frequenza della RAM cambia in una che richiede una maggiore tensione, a seconda della classificazione della GPU, questa verrà automaticamente incrementata.
    • Ciò avviene dinamicamente, sia in fase di inattività che se la richiesta di larghezza di banda della RAM e la frequenza diminuiscono, la tensione torna al minimo predefinito.
    • Questo permette una regolazione più precisa del consumo energetico, senza la necessità di mantenere costantemente alzata la tensione minima della GPU.
    • Poiché l’overclock della RAM può aumentare la tensione della GPU (a seconda della classificazione della GPU), è necessario considerare le esigenze dei carichi di lavoro necessari. Consultare la wiki ufficiale per ulteriori informazioni. Tutti i risultati dei test precedenti sulla frequenza massima della RAM sono ora obsoleti.
  • I calcoli del driver PTSA della memoria sono stati “rielaborati”.
    • Ciò permette un uso efficiente della RAM quando le frequenze superano i 2133 MHz e soprattutto quando superano i 2833 MHz.
    • La rielaborazione del driver viene abilitata automaticamente a seconda della versione del bootloader.
    • Tuttavia, sul T210, questa funzione è disabilitata. Le frequenze superiori a 2133 utilizzeranno il vecchio metodo (superando il rapporto 1.5).
  • La frequenza massima consentita della RAM per T210B01 è ora di 3200 MHz (aumentata da 3000).
  • La frequenza massima consentita della RAM per T210B è ora di 2366 MHz (aumentata da 2133).
  • Corretto un problema critico che impediva a molti dispositivi Bluetooth di associarsi.
  • Corretto un raro bug che causava una condizione di gara e interrompeva il processo di avvio.
  • Sono stati corretti tutti i bug Nvidia sul driver True RNG HW di T210B01 ed è stato aggiunto un nuovo driver per chiamarlo, in modo che possa essere utilizzato correttamente per l’inizializzazione dell’RNG.
  • Il driver Joycon railed ora consente a più cloni di funzionare (ad esempio cloni non-BT che non seguono la procedura corretta).
  • Corretto un problema in cui i rapporti di input IMU del gamepad Switch Lite non venivano analizzati correttamente se il chip IMU era di tipo Invensense.
  • Corretto un problema in cui il kernel avrebbe cercato di utilizzare il CEC su dock con chip di emulazione DP CEC incompatibili.
  • Aggiunto il driver USB Serial per Silicon Labs CP210x.

Modifiche a Ubuntu/spazio utente

Il pacchetto multimediale Switch (ffmpeg-l4t, ffplay-l4t, mpv-l4t) è stato aggiornato per consentire un adeguato fallback ai codec software.

  • Se il formato dei pixel del supporto viene fornito tramite sondaggio, il codec hardware verificherà se è fuori standard (ad esempio x264/x265 invece di h264/hevc) e utilizzerà la decodifica software per esso.
  • Anche il sistema FFMpeg è stato aggiornato con le stesse modifiche.
  • mem-bench è stato aggiornato per fornire informazioni sulla configurazione di riduzione dei tempi selezionati. cfg: ### mostrerà i dati vicino alla frequenza.
  • Aggiunto il comando gpu-info-l4t che fornisce informazioni dettagliate sulla GPU inclusa nel SoC.
  • La configurazione del joystick per il mouse/tastiera è stata aggiornata per riflettere correttamente la mappatura di xpad-neo per i controller Wireless Xbox.

Modifiche allo stack di avvio

Initramfs

  • Ora, se viene effettuato il rediscovery del pairing Bluetooth di Joycon e la Long Term Key (LTK) viene modificata, il database Bluetooth viene aggiornato di conseguenza. Non è necessario rimuovere il pairing o i file di pairing e riavviare come in passato.
  • Migliorato il rilevamento delle combinazioni di tasti dei pulsanti del volume.

Configurazione INI

  • Ora ram_oc_vdd2 e ram_oc_vddq consentono l’undervolting. Consultare la wiki o il readme della configurazione per i valori minimi.

Varie

  • Corretto un problema in cui la frequenza della CPU a 2397 MHz non veniva impostata.
  • UBoot-L4T è stato aggiornato all’ultima versione disponibile.

Full commit log per il kernel

Wiki

Download: Source code L4T Ubuntu v5.1.2

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.