Home Homebrew Rilasciato PS22PS4-GUI v0.6 Beta

[Scena PS4] Rilasciato PS22PS4-GUI v0.6 Beta

69
0

Il ritorno del developer Nazky sulla scena ha portato ad un rapido aggiornamento dell’applicazione PS22PS4-GUI, lo strumento, simile per certi versi a PS2-FPKG, ci permette di convertire le immagini ISO/BIN della PlayStation 2 in FPKG da poter installare sulla console PlayStation 4.


PS22PS4-GUI si presenta esclusivamente drag and drop, questo significa che file e cartelle dovranno essere trascinate sull’app, è inoltre possibile importare o creare una configurazione personalizzata.

L’aggiornamento, oltre ad introdurre un’altra manciata di emulatori (che dovranno essere scaricati manualmente dalla repository e aggiunti nella directory bin/emulators/), aggiunge anche il download automatico delle copertine.

Come usare

  • Scaricare l’archivio PS22PS4-GUI.zip ed estrarlo.
  • Eseguire l’applicazione e se richiesto scaricare e installare le runtime .NET Core.
  • Trascinare l’immagine ISO/BIN su ISO File.
  • Trascinare l’immagine di sfondo in Background image.
  • Trascinare l’immagine della icona di gioco in Game icon.
  • Trascinare la directory di salvataggio in PKG output.
  • [Facoltativo] Crea o importa una configurazione txt.
  • [Facoltativo] Crea oimporta una configurazione lua.

Changelog

  • Aggiunto il download automatico delle copertine.
  • Utilizzo di replhex invece di cmdlhex (fondamentalmente la stessa cosa ma aggiornato per l’utilizzo con .NET 6.0 invece di .NET 5.0).
  • Aggiornato magick.
  • Cartella PKG resa ora facoltativa.
  • Aggiunti nuovi emulatori.
  • Un sacco di altre cose risolte.

Download: PS22PS4-GUI v0.6 Beta

Download: Source code PS22PS4-GUI v0.6 Beta

Fonte: twitter.com

Articolo precedente[Scena PS5] Rilasciato PS5 Partition mount (PS5PM) v1.2
Articolo successivo[Scena Switch] Rilasciato Switch SMB Client v1.0.0
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.