Home Homebrew Rilasciato NSZ v4.1.0

[Scena Switch] Rilasciato NSZ v4.1.0

618
0

Disponibile un nuovo aggiornamento per NSZ, lo strumento sviluppato dal developer Nico Bosshard ci permette di comprimere e decomprimere le ROM della console Switch, e senza subire alcuna perdita grazie all’algoritmo di compressione zstd.

I file compressi sono sostanzialmente identici alla controparte, questo significa che non sono realmente un nuovo formato. Il loro unico scopo è quello di avvisare l’utente che contiene file compressi.

Installazione

Per poter utilizzare correttamente lo script, dovrete fornire nella stessa directory del programma il file delle chiavi prod.keys oppure keys.txt. Le stesse chiavi si rendono compatibili con l’utility hactool. Se non avete a disposizione queste chiavi potrete scaricarle con Lockpick_RCM.

Build Windows

L’eseguibile per PC Windows non necessita di alcuna libreria, basta caricare le chiavi e cliccare sul file nsz.exe. Chi preferisce può comunque continuare ad utilizzare gli script Python.

[stextbox id=’info’]Nota: I metodi elencati di seguito richiedono l’installazione di Python 3.6+.[/stextbox]

PIP Package

Il modo più semplice per installare lo script sarebbe quello di utilizzare il seguente comando in un terminale o un prompt dei comandi. Funziona su tutti i sistemi operativi con Python 3.6 e versioni successive.

pip3 install --upgrade nsz

Se sei interessato a installare la GUI per lo script, puoi farlo eseguendo uno dei seguenti comandi. Su Linux si consiglia vivamente di seguire invece i passaggi ‘In esecuzione dal source su Linux’.

Se avete installato Python 3.6 o Python 3.7 digitare:

pip3 install --upgrade nsz[gui]

Se invece avete installato Python 3.8 o una versione successiva, scaricare il file requirements-gui.txt e digitare:

pip3 install -r requirements-gui.txt

In esecuzione dal source su Linux

Su Linux basta clonare ed eseguire pip3 install -r requirements.txt per la versione senza GUI e ./install_linux.sh se si desidera la GUI.

In esecuzione dal source su Windows

Lo script può essere eseguito anche clonando localmente la repository, è necessario installare le dipendenze eseguendo il seguente comando:

pip3 install -r requirements.txt

La GUI è opzionale e richiede moduli aggiuntivi per essere eseguita. Per installare i moduli necessari per eseguire la GUI, eseguire il seguente comando su Python 3.6 e Python 3.7 su Windows:

pip3 install -r requirements-gui.txt

Pochi esempi di utilizzo

  • Per comprimere tutti i file in una cartella: nsz -C /path/to/folder/with/roms/
  • Per comprimere tutti i file in una cartella e verificare l’integrità dei file compressi: nsz --verify -C /path/to/folder/with/roms/
  • Per comprimere tutti i file in una cartella con 8 thread e inviare i file risultanti in una nuova directory: nsz --threads 8 --output /path/to/out/dir/ -C /path/to/folder/with/roms/
  • Per comprimere tutti i file in una cartella con livello di compressione di livello 22: nsz --level 22 -C /path/to/folder/with/roms/
  • Per decomprimere tutti i file in una cartella: nsz -D /path/to/folder/with/roms/

[stextbox id=’info’]Nota: Per visualizzare tutti i possibili flag e una descrizione su cosa fa ogni flag, digitare nsz --help.[/stextbox]

NSZ

I file NSZ sono sostanzialmente identici ai file NSP. Il loro unico scopo è avvisare l’utente che contiene file NCZ compressi. I file NCZ possono essere combinati con file NCA nello stesso contenitore.

In alternativa a questo strumento, NSC_Builder supporta anche la compressione di NSP in NSZ e la decompressione di NSZ in NSP. NSC_Builder può essere scaricato da: https://github.com/julesontheroad/NSC_BUILDER

XCZ

I file XCZ sono sostanzialmente identici ai file XCI. Il loro unico scopo è avvisare l’utente che contiene file NCZ compressi. I file NCZ possono essere combinati con file NCA nello stesso contenitore.

NCZ

Questi sono file NCA compressi. I file NCA vengono decodificati e quindi compressi mediante zstandard. I primi 0x4000 byte di un file NCZ sono esattamente gli stessi del file NCA originale (è ancora crittografati). Ciò si applica anche se la prima sezione non inizia con 0x4000.

A 0x4000, ci sarà una struttura di intestazione NCZ di dimensioni variabili. Questa intestazione contiene un elenco di sezioni che indicano al decompressore come crittografare nuovamente i dati NCA dopo la decompressione. Può contenere anche un’intestazione di compressione del blocco opzionale che consente l’accesso in lettura casuale.

Tutte le informazioni nell’intestazione possono essere derivate dal Ticket NCA+originale, tuttavia vengono fornite pre-preparate per rendere la decompressione il più semplice possibile per terze parti.

Immediatamente dopo l’intestazione NCZ, il flusso zstandard inizia e termina in EOF. Il flusso viene decompresso per eseguire l’offset 0x4000. Se viene utilizzata la compressione a blocchi, il flusso viene suddiviso in blocchi indipendenti e può essere decompresso come mostrato in https://github.com/nicoboss/nsz/blob/master/nsz/BlockDecompressorReader.py

Riferimenti

Changelog

  • Corretto il problema con la selezione del file input interrotta #84 [GUI] (il trascinamento della selezione funziona ancora). Questo corregge anche il problema #102.
  • Corretto il problema con undupe che non eliminava alcun file, aggiunto il supporto per undupe per NSX (file NSP senza titlekey) e corretto il problema con la mancata whitelist della prima occorrenza ma con la rimozione della whitelist di qualsiasi altra occorrenza che non eliminava la prima occorrenza.
  • Implementato --undupe-rename.
  • Adottato questo strumento allo standard saltando anche il meta xml del contenuto e migliorato il messaggio di salto per seguire lo standard della stampa.
  • Corretto il problema con Verify che non generava un’esenzione quando la verifica non riesce.
  • Implementato --alwaysParseCnmt.
  • Gestione degli errori di verifica NSZ eliminando l’NSZ danneggiato.
  • Durante la verifica, mostra “Verifying” invece di “Compressing” nelle barre di avanzamento.
  • Implementato --undupe-hardlink. Booth --undupe-hardlink e --undupe-rename ora usano la cartella di output come posizione di output.
  • Corretto #87: nsz non rispetta il flag -o durante la decompressione.
  • Aggiunto CRC-hash per le nuove chiavi master 0b, 0c e 0d.
  • Apre il file solo per la lettura con il comando ‘info’.
  • Imposta il bit eseguibile.
  • Kivy ha finalmente corretto i suoi problemi con Linux in modo da poter rendere l’installazione di nsz facile come mai prima d’ora.
  • Leggi masterKeyRevision da una delle due posizioni per risolvere alcuni casi limite con giochi strani.
  • Dipendenze aggiornate in setup.py in modo che corrispondano a Requirements.txt/requirements-gui.txt.
  • Apparentemente ci sono DLC v0, quindi rimuoviamo il controllo di sicurezza che impedisce l’eliminazione dei titoli v0 se c’è un aggiornamento di quel titleId esatto. Lo scopo originale di questo controllo di sicurezza era proteggere i titoli di base nel caso in cui si verificasse un problema di denominazione del TitleID, ma è molto improbabile che sia mai necessario. Questo risolve il problema #105.
  • Pacchetti aggiornati all’interno di setup.py in modo che corrispondano al nuovo standard setup.py.

BiteYourConsole declina ogni responsabilità per quanto riguarda informazioni, software, prodotti e servizi inclusi. Tutte le suddette informazioni sono pubblicate “così come sono” senza garanzia di alcun tipo.

Decliniamo ogni responsabilità per quanto riguarda queste informazioni e per quanto riguarda i software, i prodotti e i servizi inclusi.

BiteYourConsole inoltre non garantisce che questo sistema funzionerà senza incidenti o guasti all’hardware, al software o alla comunicazione.

Gli utenti sono autorizzati ad utilizzare questo programma solo per scopi legali e degni che sono consoni a tutte le leggi, i regolamenti e le consuetudini accettate in Italia e in qualsiasi altra entità giuridica da cui ci si connette a questo sistema.

Download: NSZ v4.1.0 [Win64]

Download: Source code NSZ v4.1.0

Fonte: github.com