Home Homebrew Rilasciato prepISO v1.23 (ex prepNTFS)

[Scena PS3] Rilasciato prepISO v1.23 (ex prepNTFS)

1346
4

Il developer Aldo Vargas con l’aiuto di alcuni amici è riuscito ad eseguire il porting di un piccolo modulo generico (conosciuto come FatFs) per l’utilizzo del file system exFAT su console PlayStation 3, il modulo è stato implementato all’interno dell’applicazione prepNTFS che per l’occasione è stato ribattezzato in prepISO.

Per chi non ne fosse a conoscenza il file system exFAT è un vecchio formato progettato espressamente per le unità flash come sostituto del FAT32.

Esso, infatti, si conferma un file system leggero come FAT32, senza però le limitazioni di quest’ultimo e senza le caratteristiche “extra” che contraddistinguono il file system NTFS.

Conosciuto anche con l’appellativo di FAT64, exFAT consente la memorizzazione di file di dimensioni superiori a 4 GB (il limite teorico passa a 16 exabyte ossia 264 bytes).

L’applicazione prepISO, esegue la scansione di tutte le unità USB collegate andando a generare alcuni dati per le creazioni delle nuove directory PS3ISO, BDISO e DVDISO all’interno della directory /dev_hdd0/tmp/wmtmp.

Ogni qualvolta verrà aggiunto un backup sull’hard disk NTFS o exFAT dovrete avviare nuovamente l’applicazione prepISO, non dimenticatevi di utilizzare anche le funzioni [Refresh XML] e [Refresh HTML] per aggiornare i dati di Webman Mod.

Changelog

  • Aggiunto il supporto per le unità exFAT utilizzando la libreria libfatfs di tps (aka @lmirel).
  • Corretta una regressione nella scansione dei file PKG su NTFS.

Ringraziamenti a ChaN @ elm-chan.org per la libreria exfat originale. Grazie mille a @lmirel @Zarh & @bucanero

Download: prepISO v1.23 (ex prepNTFS)

Download: Source code prepISO

Fonte: psx-place.com

Articolo precedente[Scena 3DS] Rilasciato unSAFE_MODE v1.0 – un nuovo exploit 3DS per l’installazione di boot9strap
Articolo successivo[Scena Switch] Rilasciato SkyNX v1.2
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.