SX Core e SX Lite: cosa attenderci in Italia.

Incuriositi dalla prossima distribuzione da parte del Team Xecuter, che immetterà a breve i nuovi prodotti per la modifica delle Nintendo Switch che fino ad adesso non hanno permesso l’installazione di alcuna modifica, abbiamo provato ad interpellare alcuni storici distributori italiani.

Non ci sono tempistiche certe per la data di immissione sul mercato di SX Core ed SX Lite, che sono appunto i nuovi prodotti, anche perché la recente epidemia di Corona Virus ha certamente rallentato sia la fase di sviluppo che quella di distribuzione in tutto il mondo.

Di sicuro abbiamo capito che alcuni rivenditori per l’Italia, come ad esempio Dedoshop.com, non venderanno tali prodotti quando saranno disponibili e non accetteranno ovviamente preordini.

Questo, ci fanno sapere dallo staff commerciale, sia perchè il target di molte aziende che si occupavano di modifiche e di rivendita di accessori per tale scopo hanno cambiato il genere di attività principale, occupandosi adesso soprattutto della riparazione di console, sia perchè non vogliono avere problematiche legate all’uso che gli utilizzatori finali faranno di tali dispositivi.

Ricordiamo che nel passato la vendita di prodotti per la modifica di console è stata fortemente ostacolata ad esempio da Nintendo stessa, e di conseguenza le aziende e gli shop online si sono riguardati dal mettere in commercio accessori e similari per la modifica di console.

Cercando comunque nella pagina relativa ai rivenditori ufficiali localizzati nel mondo, del Team Xecuter, possiamo trovare eventuali alternative agli shop online Italiani, dove per adesso vengono solo accettati ipotetici preordini, senza specificare la data di disponibilità.

Quel che è certo è che al momento oltre a qualche video generico e qualche foto spuntata dal web (da fonti autorevoli ovviamente) dei nuovi prodotti non abbiamo date certe di uscita e, soprattutto, non sapiamo se con i nuovi firmware che Nintendo ha rilasciato per Switch e Switch lite nel lasso di tempo intercorso dall’annuncio del Tx ad adesso, qualche compatibilità non sia venuta a mancare ed il ritardo non sia dovuto proprio al perfezionamento degli stessi prodotti.

Anche fare qualche ipotesi per una eventuale data di uscita sarebbe troppo azzardato al momento, in quanto variabili come la situazione nel mondo e le complicazioni anche dei trasporti rendono verosimilmente imprevedibile la situazione.

Vi aggiorneremo comunque su eventuali sviluppi e notizie in merito, come del resto abbiamo sempre fatto. Si ringrazia Jacopo de Domenico per averci inviato l’articolo.

(Visited 1 times, 11 visits today)

6 commenti

  1. proprio dedoshop avete interpellato.
    è oltre un mese che attendo un fdeedback.
    ho effettuato un ordine, nessun messaggio, nessuna email, zero. ho dovuto telefonare io.
    2 settimane di attesa e nessun feedback, RI-telefono chiedendo almeno un rimborso. mi viene concesso il rimborso, altre 2 settimane e zero, niente. morti.
    tra 5 giorni (3° settimana) se non vedo il bonifico di rimborso dovrò denunciarli, non si fa così.

    mi spiace ma questa è la mia esperienza.

    1. Riceverà il rimborso di 55,30 euro entro 2 o 3 giorni lavorativi al massimo, purtroppo a causa del Covid 19, gli ordini non possono essere evasi, in basso viene mostrato il bonifico di rimborso, abbiamo volutamente oscurato i dati sensibili

      Il termine di adempimento dei rimborsi avviene in genere in 60 giorni lavorativi, pertanto qualsiasi adempimento nei suoi confronti è stato assolto entro i termini di legge. Fra l’altro stiamo parlando di 5 giorni per un bonifico ove va recuperata la fattura emessa e compagnia bella

    1. si, può essere installato anche su console non patched e che ad oggi eseguono il Custom Firmware Atmosphère

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *