Home News Disponibile la prima beta pubblica di retroArch per PlayStation Classic

Disponibile la prima beta pubblica di retroArch per PlayStation Classic

240
2

Una prima beta pubblica di retroArch per PlayStation Classic si è resa disponibile la vigilia di Natale, si tratta di una pre-release realizzata da CompCom e da altri membri della community di ModMyClassic.

Una pre-release di un nuovo progetto che prende il nome di PlayStation Boot Menu + RetroArch e che raccoglie al suo interno ben 91 core. Lo sviluppo potrebbe ben presto evolvere e diventare un vero e proprio modulo.

[stextbox id=’alert’]Attenzione: Non tutti i core sono stati adeguatamente testati, pertanto potreste riscontrare qualche bug.[/stextbox]

Menu di avvio PSC v0.2 beta

Il menu di avvio offre all’utente la possibilità di scegliere se eseguire RetroArch o BleemSync dopo l’esecuzione dell’exploit lolhack

Il menu di avvio è attualmente una pre-release di una funzionalità imminente di BleemSync, ma è stato rilasciato come beta autonoma per consentire agli utenti di provarlo durante il periodo delle festività natalizie. 

Questa versione viene fornita in bundle con una revisione di RetroArch compilata per PlayStation Classic e l’ultima versione di BleemSync con qualche leggera modifica. 

Nel bundle è inclusa anche una versione ricompilata dell’emulatore PSC (pcsx), questa versione include la combinazione di menu debug hard coded ed è stata impostata per creare uno stato di salvataggio all’uscita dal menu di debug.

Poiché questa è una versione beta in questo momento, RetroArch può essere eseguito solo tramite USB e non avrà accesso ai giochi di sistema (stock). In futuro questo non sarà più un problema, ma è stato fatto in questa fase per rendere questo rilascio il più sicuro possibile.

Istruzioni

  • Scaricare e installare BleemSync ( https://github.com/pathartl/BleemSync/releases) seguendo tutte le istruzioni inclusa la formattazione dell’unità USB come FAT32 o EXT4 e cambiando l’etichetta dell’unità in SONY.
  • Estrarre il contenuto dell’archivio del menu di avvio nella directory principale dell’unità flash USB sovrascrivendo i file esistenti.
  • Inserire l’unità USB nella PlayStation Classic e avviate la console come al solito.
  • Utilizzando il controller della PlayStation Classic evidenziando l’opzione che si desidera avviare e premendo .

[stextbox id=’info’]Nota: Dovrete riavviare il sistema per passare da RetroArch a BleemSync, è necessario uscire da RetroArch utilizzando l’opzione Esci all’interno del menu (il pulsante di accensione sulla console è disabilitato quando si esegue in modalità RetroArch).[/stextbox]

Ringraziamenti

  • Libretro e tutti i contributori per RetroArch e per i core.
  • DoctorDalek e tutti i contributori di BleemSync.
  • Cyanic per l’analisi dettagliata sulla funzionalità del power manager sul PSC.
  • ModMyClassic per ospitare questa versione e i core compilati di RetroArch. Oltre a fornire un costante aiuto e impegno da parte della comunità.
  • MadMonkey, DanTheMan827, DoctorDalek e tutti gli altri responsabili per l’exploit iniziale di lolhack.

Download: PSC Boot Menu + RetroArch Christmas Beta

Download: PSC RetroArch Cores

2 Commenti

  1. Per ora hanno detto che vengono viste solo le chiavette usb max fino a 16gb già entrano pochi giochi, figurati se ci metti pure il retroarch 😂 ma è possibile eseguire il tutto da hdd o solo su chiavetta per ora? Speriamo che in futuro ampliano la compatibilità a chiavette da 128gb o adattatori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.