[Scena PS4] Il team Fail0verflow pubblica un quarto articolo su di un possibile hack della PlayStation 4

Il team Fail0verflow ha trovato un altro modo per ottenere l’esecuzione di codice sul southbridge Aeolia della PlayStation 4 (conosciuta su PlayStation 4 Pro come Belize).

L’exploit differisce dal primo articolo pubblicato a luglio in quanto non solo non ha il prerequisito di ottenere il controllo dell’APU, ma può essere utilizzato su tutte le revisioni hardware e software delle console attualmente disponibili.

Da Eolia a Belize

In precedenza, il team ha ottenuto l’esecuzione di codice permanente sul southbridge della scheda madre SAA-001. Questo chip è contrassegnato come CXD90025G (indicato internamente come Aeolia) e costituisce la prima versione di produzione.

Ad oggi esistono molte revisioni della PlayStation 4, questo significa che probabilmente l’hardware più recente include funzionalità di sicurezza più avanzate.

Con l’originale Aeolia, è stato possibile esaminare il firmware EMC ed EAP per cercare vulnerabilità che avrebbero consentito un attacco più diretto alle revisioni hardware successive.

Nello specifico, l’obiettivo era il southbridge sulla più recente scheda madre della PlayStation 4 Pro, con scheda madre NVB-003: contrassegnata come CXD90046GG e denominata Belize.

Dall’inversione del driver Belize nel kernel x86 di FreeBSD, si potrebbe vedere che il dispositivo era per lo più identico a Eolia.

Per l’articolo completo seguite questo collegamento.



Source : fail0verflow.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

10 commenti

  1. anche io vorrei sapere cosa cambia nel panorama PS4, ma se non sbaglio, è il completo accesso alla console e quindi presumibilmente, possibile CFW o comunque un jailbreak piu sicuro e completo. correggetemi se sbaglio.

  2. Secondo voi possono fare qualcosa adesso che devono vendere i giochi nuovi? Fino dopo Natale non ci pensate nemmeno io penso che in gennaio uscirà qualcosa

  3. Prossimo jailbreak con PS5 sul mercato o cmq sia con PS5 presentata a noi poveri mortali.
    Troppi interessi per il momento per un jailbreak. Red dead 2 é uno dei giochi piu venduto dell’ultimo secolo e non lo brucieranno cosi facilmente. Senza considerare Spiderman e in arrivo molte perle da molti $$$ invertiti. Quindi scordatevi news importanti per un bel po. Se dovrei scommettere ci saranno solo pochi/alcuni giochi recenti mod e importati per 5.05 ma niente di piu… e non per il momento.

    1. Xme ti sbagli, con questa news il ke 6.0 potrebbe tranquillamente arrivare entro fine anno dato che ha un pó capovolto tutta la scena!!io xlo meno mi aspetto qualcosa xil 5.05 o ke 6.0 entro 2018 d’altronde Sono i devs a suggerircelo. Cmq ricordiamoci che siamo la nicchia, la maggior parte manco sanno che esiste lail jb su ps4

      1. No assolutamente… i devs suggeriscono che non ci sono kexploit. O almeno uno per 5.55 é privato e restera tale. Non lo vogliono asssolutamente bruciare! Failover non rilasciano mai niente, si vero parte tutto da loro, ma da li a un jailbreak passano mooolti mesi.
        Te lo dice uno scemo qualsiasi con la PS4 ferma a 1.76 per millenni perché si era trovato il primo kexploit. Ripeto per me ci sara qualcosa tipo prx eboot ecc. modificati ma ovviamente non per tutti i games. Qualcosa gia vista su PS3 e in parte su PS4.
        Ci sono 13-14 uscite da urlo previste per il 2019 quindi niente jail e niente cfw. Spero tanto di sbagliarmi ma ditemi una cosa sola che vi fa pensare il contrario.. una prova, un qualcosa, una persona che sta lavorando a qualsiasi progetto.

    1. Non credo 5 anni.
      PS5 sara presentata a fine 2019 o con problematiche varie slitterá a 2020.
      Fine 2015 veniva scoperto kexploit 1.76
      Fine 2017 avevamo kexploit 4.05
      Metá 2018 qualcuno si é fatto scappare il 5.05… e lo sapete benissimo.
      E adesso? Bhe con l’uscita o presentazione ufficiale di PS5 capite che tanti segreti verranno a galla. Ma non ora… non possono bruciare ne exploit ne Sony ne case produttrici ecc.
      Spero ovviamente di sbagliarmi sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *