Rilasciato emulatore Mame v0.200

Nuovo traguardo per l’emulatore Mame giunto oggi alla versione 0.200, sebbene i numeri della versione siano solo di tipo incrementale, per una serie di coincidenze, questa release offre diverse caratteristiche importanti.

MAME (Multiple Arcade Machine Emulator) è un software in grado di emulare varie piattaforme di gioco arcade. Lo scopo di tale emulazione è quello di documentare il funzionamento dei coin-op da sale giochi, preservando nel tempo la storia dei videogame.

Se si sta cercando di costruire l’emulatore Mame attraverso il codice sorgente, dovrete fare uso dell’ambiente di sviluppo Visual Studio 2017. Mentre sempre a partire da questo mese, la costruzione dei file binari per Windows avviene attraverso il compilatore GCC 7.3.

La nuova versione include sostituzioni per il sistema di memoria e l’API di callback. Ciò consentirà nuove funzionalità e renderà più semplice lo sviluppo di MAME. Anche il sistema di layout degli artwork ha subito una revisione che apre diverse possibilità.

Nell’emulazione arcade di questo mese, abbiamo una serie di nuove versioni per i titoli supportati, tra cui un prototipo molto raro di Led Storm Rally 2011 e altri tre Street Fighter II: Champion Edition bootlegs.

I colori Dreamcast/NAOMI sono notevolmente migliorati grazie a snickerbockers e cam900 che hanno corretto alcuni effetti grafici in Gals Panic 3 e Billiard Academy Real Break.

Enik Land ha migliorato ulteriormente l’emulazione dei sistemi Sega Master System, Game Gear e Mega Drive.

Miglioramenti significativi anche per i computer domestici del Regno Unito, compreso il supporto del nastro Lynx di Camputers (con molte aggiunte all’elenco del software), l’emulazione del sistema Acorn e il supporto per i dispositivi di slot Acorn Bus.

Abbiamo un nuovissimo driver Apple IIgs aggiornato, con miglioramenti in quasi ogni area. Inoltre, Wayder ha aggiornato l’elenco dei software Sharp 68000, correggendo e organizzando le voci e aggiungendo gli ultimi dump puliti.

Ma ancora più entusiasmante è il fatto che, grazie al gigantesco sforzo e alla persistenza di Patrick Mackinlay, la workstation InterPro 2000 basata su CLIPPER ora funzioni abbastanza bene da installare ed eseguire CLIX (un sistema operativo UNIX).

Per quanto ne sappiamo, questa è la primissima build per MAME. I miglioramenti apportati all’SCSI, al CD-ROM e all’emulazione seriale avvantaggiano anche altri sistemi informatici emulati. Le istruzioni sono sul wiki MAMEdev se vuoi provarlo.

Oltre a quanto descritto sopra, sono presenti anche moltissimi aggiornamenti negli elenchi dei software, e su un gran numero di sistemi, se volete conoscerli in dettaglio potrete visionarli nel file WhatsNew.txt.

Download: Mame v0.200 per Windows, Mac OS e Linux

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *