Annunciate le funzionalità principali del software di sistema 5.50 su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro

Il PlayStation Blog europeo mette in risalto le caratteristiche del prossimo aggiornamento della PlayStation 4 e Playstation 4 Pro, nome in codice KEIJI.

Chi ha fatto richiesta per partecipare alla beta potrà provarlo in anteprima già da oggi, sempre che si è stati scelti, in alternativa provate a chiedere in giro se avanza un qualche codice.

La caratteristica più interessante di questo futuro aggiornamento riguarda la modalità Supercampionamento già ampiamente discusso in rete, questa funzione si rende disponibile solo su PlayStation 4 Pro.

Una migliore Gestione del tempo di gioco ci permetterà di imporre dei limiti relativi agli orari e alla durata delle sessioni di gioco dei nostri bambini che potranno dedicare più tempo allo studio.

Per gestire il tempo di gioco basta andare su Impostazioni > Gestione famiglia, oppure attraverso il browser web con accesso all’account principale del PlayStation Network.

Durante la partita in corso, i bambini riceveranno una serie di notifiche come avviso del tempo rimasto prima che la sessione si interrompa.

Si potranno anche importare immagini da un dispositivo USB, così da poterle utilizzare come sfondo personalizzato sulla console, le immagini potranno anche essere modificate in parte, si potranno ingrandire o ritagliare, a seconda di come si presenti all’interno della Dashboard.

Per poter essere riconosciuti dalla console, i file delle immagini sul dispositivo USB dovranno essere posizionati all’interno di una cartella chiamata “IMAGES”.

Per impostare un tema personalizzato portarsi su Impostazioni > Temi > Seleziona Tema > Personalizzata > Seleziona Immagine > Dispositivo di archiviazione USB.

Volendo potremo anche personalizzare la pagina dei Tornei del team con il logo del team oppure con uno sfondo diverso caricato sempre da un dispositivo USB. Per fare questo, basta andare su Eventi > Team > seleziona il tuo team > Modifica profilo team.

Sono state aggiunte due nuove schede all’interno della Raccolta che ci permetteranno di visualizzare in modo più semplice le applicazioni installate e acquistate.

La scheda Questa PS4 include tutte le applicazioni installate sulla console, mentre la scheda con il nome/avatar mostra le app acquistate con il proprio ID del PSN.

Questa caratteristica ci permetterà di cercare e trovare in modo semplice e immediato i giochi acquistati ma non ancora installati.

L’aggiornamento andrà ad introdurre nella Raccolta una nuova scheda chiamata PS Plus indicando tutti i titoli ottenuti attraverso l’abbonamento al PlayStation Plus.

Si potranno inoltre nascondere alcune delle applicazioni acquistate all’interno della Raccolta, utile nel caso di demo o beta a cui non si accede molto spesso.

Accesso più semplice anche per gli elenchi personalizzati degli amici direttamente dal Menu Rapido. Mentre sempre dal Menu Rapido si potranno controllare i brani all’interno del lettore multimediale o controllare la riproduzione e il volume su Spotify.

Si potranno anche rimuovere in modo permanente le notifiche ricevute, funzione che non era presente all’interno del Menu Opzioni e che rendeva particolarmente difficile organizzare e gestire al meglio i propri contenuti.

Musica in sottofondo in arrivo anche su PlayStation Now, la nuova opzione permetterà di ascoltare i propri brani preferiti mentre si esegue un gioco in streaming, tuttavia il servizio non è ancora stato reso disponibile in Italia.

Ora la ciliegina sulla torta, la nuova “Modalità Supercampionamento” presente all’interno delle Impostazioni della PlayStation 4 Pro che permetterà ai possessori di TV HD (ossia con una risoluzione non superiore ai 1080p) di visualizzare immagini più nitide durante la riproduzione di un gioco.

La Modalità Supercampionamento esegue il rendering di alcuni giochi a una risoluzione più alta, per poi ridurla e renderla equivalente a quella dei TV in HD, consentendo ai possessori di una PS4 Pro di ottenere immagini più nitide anche se non viene collegata a un TV 4K.

Ricordate che le prestazioni possono variare, in quanto i giochi vengono ottimizzati in modo diverso per sfruttare la potenza di PS4 Pro.

(Visited 1 times, 1 visits today)

2 commenti

  1. Immagino che qualcuno troverà il modo per crashare la PS4 con opportune immagini modificate e caricate da chiavetta.
    Un po’ come avveniva per tracce MP3 su DS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *