Home Mac OS Rilasciato MPV Media Player Libretro Core v0.1 Alpha

Rilasciato MPV Media Player Libretro Core v0.1 Alpha

62
0

Il team Libretro ha pubblicato una primissima versione alpha del core MPV Media Player, questo strumento mira ad utilizzare le funzionalità già stabilite in MPV e che non sono attualmente disponibili in Retroarch movieplayer.

MPV è un classico lettore multimediale FOSS (Free and Open Source Software), si tratta di un fork di mplayer2 e MPlayer dove ne condivide alcune funzionalità con le precedenti versioni e ne introduce molte altre.

L’intenzione del team Libretro sembra essere quello di voler utilizzare retroArch per riprodurre filmati e video attraverso i dispositivi embedded (come i Raspberry Pi) e desktop utilizzando l’accelerazione hardware senza dover utilizzare direttamente Kodi o mpv.

Le promesse di MPV Media Player Libretro Core sembrano buone, a detta dal team Libretro, un’esperienza più integrata in un filesystem di root più piccolo.

Compilazione

Attenzione: Il team Libretro ha reso disponibile solo il codice sorgente, dovrete compilare il core da soli.

  • Retroarch deve essere compilato con --disable-ffmpeg per impedire al filmato integrato di riprodurre il file di input.
  • FFmpeg (preferibilmente ramo principale) deve essere compilato con --enable-shared.
  • mpv deve essere compilato con --enable-libmpv-shared.
  • Infine basta eseguire il comando make nella cartella mpv-libretro.

Changelog v0.1 alpha

  • Aggiunta accelerazione hardware.
  • Utilizza la risoluzione video per framebuffer.
  • Aggiunti controlli base di input.

Download: Source code MPV Media Player Libretro Core v0.1 Alpha

Rilasciato MPV Media Player Libretro Core v0.1 Alpha ultima modifica: 2018-01-08T18:09:19+01:00 da Francesco Lanzillotta
Articolo precedente[Scena Switch] Disponibile un nuovo homebrew launcher per Nintendo Switch
Articolo successivoApple rilascia ufficialmente iOS 11.2.2 con la correzione per la vulnerabilità Spectre
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.