Home Microsoft Disponibile la Patreon build di Cemu v1.11.0

Disponibile la Patreon build di Cemu v1.11.0

283
0

Disponibile il nuovo aggiornamento Patreon di Cemu, l’emulatore della Wii U per PC windows a 64 bit introduce una più semplice installazione degli aggiornamenti/DLC e il supporto per poter giocare in rete con i propri backup.

Un aggiornamento imponente come ci viene evidenziato dal ricco changelog condiviso dal developer exrap, ora l’emulatore supporta anche 8 giocatori in locale in Super Smash Bros mentre Monster Hunter 3 Ultimate diventa compatibile.

Changelog

  • Generale: Aggiunto il supporto per il gioco online nativo per i giochi che utilizzano NEX (richiede il dump dalla Wii U dell’otp, seeprom, dati degli account e certificati).
  • Generale: Profili di gioco aggiornati.
  • Generale: Aggiunta l’opzione di profilo del gioco “streamoutBufferCacheSize”.
  • Generale: Aggiunta l’opzione “extendedTextureReadback” (correzione di Pikmin 3 e forse altri giochi, crediti e grazie @epigramx per la ricerca).
  • Generale: Aggiunta l’opzione di profilo di gioco “threadQuantum” per controllare la quantità di cicli PPC virtuali eseguiti per dividere il tempo del thread.
  • Generale: Gli aggiornamenti e i DLC ora possono essere installati (ma non scaricati) più comodamente tramite la UI di Cemu. Da File -> Installa aggiornamento del gioco o DLC -> seleziona il meta.xml nella cartella meta dell’aggiornamento
  • Generale: Aggiunta opzione di registrazione per API socket.
  • PPC/Interpreter: Corretto un bug nell’istruzione PSQ_L* che ha causato il secondo valore da estendere con il bit di segno errato.
  • PPC/Interpreter: Ottimizzazioni minori nelle istruzioni PSQ_L*.
  • PPC/Interpreter: Aggiunta istruzione PS_CMPU0.
  • PPC/JIT: Spostate le istruzioni che influenzano CR più vicine ai salti condizionali in modo da poter memorizzare la cache di CR nel registro delle bandiere x64 (ottimizzazione per loop e funzioni pesanti di ramo).
  • Coreinit: Rinominato ExpHeap, MBlock MEMList, codice SpinLock.
  • Coreinit: Rimbettere MEMInitBlockHeap, MEMCreateFrmHeapEx, MEMCreateUnitHeapEx per abbinare le nuove strutture di memoria interna.
  • Coreinit: Aggiunte API MEMDestroyUnitHeap, MEMDestroyBlockHeap, IOS_Ioctlv, OSUninterruptibleSpinLock_Acquire, OSUninterruptibleSpinLock_Release, OSUninterruptibleSpinLock_TryAcquire, OSUninterruptibleSpinLock_TryAcquireWithTimeout, IM_GetParameter, IMGetAPDPeriod.
  • Input: Deadzone è normalizzato correttamente ora e deve essere lo stesso per i dispositivi xinput e directinput.
  • Input: Calibrazione fissa per alcuni dispositivi di directinput.
  • Input: corretto un bug che ha causato i controller non ad apparire nell’elenco delle periferiche dopo aver fatto clic sul pulsante di aggiornamento.
  • nn_save: Nuovo salva l’implementazione della libreria.
    • Utilizza il percorso di salvataggio corretto:/ mlc01/usr/save/… (anziché /mlc01/emulatorSave/..).
    • Cemu migrerà automaticamente i vecchi salvataggi nella nuova posizione (se l’utente conferma una finestra di messaggio).
    • Crea file meta che identificano un salvataggio (iconTex.tga, meta.xml, saveinfo.xml).
    • La nuova implementazione riguarda anche più nn_save API.
  • nn_acp: API aggiunta ACPUpdateSaveTimeStamp, ACPCheckApplicationDeviceEmulation, GetUtcOffset, GetUtcOffsetEx
  • nn_boss: Aggiunto il supporto per la lettura di BOSS storage (mlc / usr / boss /)
  • nn_sysnet: API aggiunta mw_socket, shutdown, inet_pton, recvfrom_ex, sendto, sendto_multi
  • Iosu: Implementato crypto e moduli di account
  • zLib: Aggiunta API deflateInit2_, deflateBound, deflate, deflateEnd
  • GX2: Aggiunto il supporto per la fusione di dati di texture BC3 e BC4 con formati di integer corrispondenti
  • GX2: Se supportato, utilizza AVX2 per decodificare gli indici 16bit.
  • GX2: Ottima piattaforma aperature.
  • GX2: Corretto un bug in cui il decompiler di shader di pixel ignorerebbe lo stato corrente delle uscite shader geometriche e invece utilizzare le uscite dello stadio verticale.
  • GX2: Varie ottimizzazioni più piccole.
  • AX: Corretto un crash causato da un buffer overflow quando il rapporto di samplerate di una voce era molto basso.
  • AX: Risolto un bug di crash nel filtro biquad.
  • AX: Aggiunta API AXGetAuxCallback.

La release pubblica di questa versione verrà rilasciata tra una settimana, il 31 ottobre, come riportato nel changelog ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.