Apple rilascia la seconda beta di iOS 11

Apple rilascia la seconda beta di iOS 11, il sistema operativo del melafonino presentato durante la Worldwide Developers Conference 2017 potrà essere installato solo sui dispositivi a 64 bit.

Diverse le correzioni apportate in questo nuovo aggiornamento beta, ora il pulsante bluetooth all’interno del Centro di controllo funziona correttamente, sono stati introdotti anche diverse opzioni per la modalità “non disturbare durante la guida”.

Correzioni anche per il rilevatore di dati dal touch 3D (numeri di telefono, indirizzi e così via), il telefono non si blocca più quando si elimina una segreteria telefonica e le applicazioni oltre 100 MB non verranno più scaricate tramite una connessione cellulare.

Il beta testing si rende disponibile al momento solo per gli sviluppatori registrati al Centro per sviluppatori Apple o attraverso l’aggiornamento over-the-air dopo l’installazione del certificato sul proprio dispositivo.

La beta pubblica invece dovrebbe vedere la luce entro fine mese, iOS 11 introdurrà diverse funzioni anche su iPad, come il drag and drop a livello di sistema e, per la prima volta in un sistema operativo iOS, un File Manager che porterà una migliore gestione dei file.

Purtroppo le note di rilascio evidenziano anche la presenza di diversi bug più o meno noti, come un pop o un suono inaspettato quando si cerca di riavviare l’iPhone 7 o la notifica SOS che si spegne anche se l’allarme SOS viene annullato.

(Visited 44 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *