Home News Playstation 4 hackerata ancora una volta su firmware 4.07 attraverso un Raspberry...

Playstation 4 hackerata ancora una volta su firmware 4.07 attraverso un Raspberry Pi

108
14

Diversi utenti di certo ricorderanno il metodo messo a punto da un team brasiliano per poter caricare giochi pirata su Playstation 4, la tecnica seppur illegale permetteva ad alcuni negozianti di vendere diverse console caricandoci sopra tantissimi giochi, o almeno per quanto ne poteva contenere l’hard disk interno.

Un vero e proprio business che a costretto Sony ha rilasciare ben presto un nuovo aggiornamento del firmware, riuscendo a tappare la falla che permetteva la condivisione degli account, o per meglio dire la clonazione degli account.

La tecnica prevedeva l’utilizzo del Raspberry Pi che una volta collegato alla scheda madre della Playstation 4 iniziava ad iniettare i titoli all’interno dell’hard disk, purtroppo pero il disco in questo caso riceveva una formattazione irreversibile.

Oggi invece ci troviamo di fronte ad un nuovo tipo di hack, come si evince dal tweet condiviso da xmax katsu, le immagini mostrano un Raspberry Pi collegato ad altri circuiti, purtroppo non riusciamo a comprendere il tipo di processore montato sulla scheda.

Questa tecnica pare riuscire a bypassare i limiti imposti sull’account primario dando la possibilità di crearne anche più di uno. Al momento non abbiamo informazioni precise, l’hacker ha condiviso solo queste due immagini, senza rilasciare alcuna guida.

Articolo precedenteTitoli Wii U in esecuzione 4K attraverso l’emulatore Cemu
Articolo successivoRilasciato VitaMote-Alpha, utilizzare la Playstation Vita come controller di gioco sui dispositivi Android
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.