La Sony trascina le sue console in Cina

Sembra che Sony voglia solcare il 50esimo paese di vendita, dopo essere sbarcato in Giappone il 22 Febbraio, cercherà di imporsi in Cina anche grazie alla nuova Playstation 4.

china


La Cina sembra aver parzialmente aperto il proprio mercato di vendita per le console straniere, a 14 anni dal suo divieto sembra dunque che torneranno in circolazione, previa autorizzazione delle autorità culturali, le console di videogiochi da salotto.

Il divieto era stato imposto nel 2000 per evitare che i contenuti dei videogiochi “potessero nuocere alla salute mentale dei giovani cinesi”, un certo scetticismo se così si può definire, prima di Sony, anche Microsoft ha tentato l’ascesa nel paese più popoloso del mondo.

Attualmente non è stata ancora comunicata ufficialmente una possibile data ne di quale console PlayStation si tratti. Il portavoce di Sony Satoshi Fukuoka, dichiara a Bloomberg.

Pensiamo che la Cina sia un mercato interessante, si prenderà in seria considerazione le diverse possibilità che il mercato possa offrirci.

Dall’altra parte la nuova console Xbox One non si renderà disponibile prima del mese di Settembre, una data di arrivo che potrebbe coincidere con quella di Sony.

(Visited 29 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *