[Scena Ps3] Rilasciata nuova versione del plugin sys_init_osd.self per Custom Firmware 4.50 Miralatijera

Una nuova versione del file sys_init_osd.self per il solo Custom Firmware Miralatijera è stato rilasciato per correggere diversi errori sulle pagine di elotrolado.net, noto sito spagnolo.

2eyuzcn

 

Il Custom Firmware è stato rilasciato dieci giorni fa, riportiamo di seguito la news integrale.

Il developer è molto conosciuto in terra spagnola grazie anche ai suoi precedenti lavori, teoricamente è lui il papà del System Manager.

Caratteristiche

  • Compatibile con ReactPSN.
  • Screenshot in-game abilitato.
  • Core 3.3.0/1 con System Manager fixato su firmware 4.50.
  • Aggiunta patch per le Playstation 3 con lettore rotto o non funzionante.
  • Aggiunta patch per le Playstation 3 con Wi-Fi rotto o non funzionante.

Ovviamente crediamo che il developer abbia voluto non descrivere tutte le patch effettuate sui vari file tra le caratteristiche come per esempio la patch al lv1, al lv2 ecc..

Nel pacchetto che andrete a scaricare oltre al file di aggiornamento PUP noterete il file “sm.self”, insieme a tutto il codice sorgente che era servito per crearlo, come infatti il progetto è open-source.

Inserite il file “sm.self” all’interno di una pendrive formattata in FAT32 e collegatela alla console nella porta USB più vicina al lettore, l’installazione verrà effettuata in modo automatico all’accensione della console (fermo restando che abbiate installato il Custom Firmware prima).

Il file nosearch Flag è rimasto invariato come sul vecchio Custom Firmware 4.40, tutti gli altri nordump, flashdump, fullramdump, lv1dump.. Ecc ecc sono state aggiornate per il nuovo Custom Firmware 4.50.

Miralatijera da Custom Firmware 4.40 a Custom Firmware 4.50

Il Core

La novità principale presenta la possibilità appunto di lanciare un applicazione in background, che si chiama “sm.self” e installato nella root /dev_flash.

Svantaggi:

  • Se l’applicazione in background blocca l’intero sistema, ovviamente, non andrà più avanti una volta giunto a quel punto. Quindi, la flag è predisposta alla rimozione, pero’ se viene inserita una nosearch flag,il risultato che si verrà ad ottenere sarà un semibrick (bisognerà re-installare il CFW). Siate prudenti.
  • L’accesso al sistema è limitato alle esportazioni di chiamate di sistema e fondamentalmente al  liblv2.
  • L’applicazione in background consuma comunque risorse, come se fosse in esecuzione.

Vantaggi:

  • La possibilità di controllare la temperatura e la ventola senza influenzare altri processidirettamente o mantenere i dispositivi USB “Awake” che tendono ad addormentarsi.

System manager

Il System manager eseguito in background, è costituito essenzialmente da tre parti distinte:

  1. Il principale: Il ciclo principale è racchiuso nella durata di 1 ms(millisecondo) e riceve i comandi tramite l’indirizzo 0×450 del LV2 con cui configurare l’applicazione (è possibile impostare le priorità dei thread)
  2. FanCtrl_Thread: in fondo, questa discussione fa la stessa cosa come il carico utile che ho sviluppato per Utility Fan Control (Tra l’altro, l’applicazione è stata aggiornata alla 1.5 per lavorare con questa versione senza problemi). Il vantaggio è che a differenza del payload, ciò non incide direttamente sui processi.
  3. UsbWakeup_Thread: Questo thread ha 3 modalità di funzionamento e fondamentalmente si occupa di “svegliare” i dispositivi USB che tendono a “dormire” per mancanza di utilizzo, causando problemi nei giochi.

Le tre modalità sono: 0 -> disabilitato1 -> abilitato per un singolo dispositivo e 2 -> abilitato per tutti i dispositivi (questa è l’impostazione predefinita)

I LED indicano quanto segue:

  • Led Giallo fisso: temperatura inferiore a 70 gradi
  • Led giallo / verde lampeggiante temperatura superiore o uguale a 70 gradi
  • Led rosso / giallo / verde lampeggiante temperatura superiore o uguale a 75 gradi
  • Il LED verde è rimasto due secondi ogni 10: LED di attività
  • Led spento per due secondi: indica un accesso in scrittura sul dispositivo USB. Questo è importante da sapere, perché non dovremmo rimuovere il dispositivo USB quando in funzione.

Installazione e uso

  • Se si ha il flag “nosearch” attivo e non impostato, copiare il Core (sys_init_osd.self) e il file sm.self in una pendrive e attendere il riavvio.
  • Se si desidera disinstallare sm.self aggiungere il flag “removesm”.
  • Se si desidera impedire a un dispositivo di “addormentarsi” creare un file chiamato “nosleep” (senza estensione) nella directory principale del dispositivo.

Questi che abbiamo visto riguardavano la versione 4.40 del Custom Firmware Miralatijera, anche se più o meno i passaggi sono rimasti invariati.

Installazione

  • Installare il file PUP da XMB o da recovery menù.
  • Formattate una pendrive in FAT32, e copiateci il file nella sm.self (50Kb).
  • Accendete la console con la pendrive collegata alla porta USB più vicina al lettore.
  • Se l’operazione andrà a buon fine nell’archivio della pendrive verrà generato un file“_init.txt” mentre il file “sm.self ” verrà cancellato.

Aggiornamento del core da 3.3.0 a 3.3.1

Con l’aggiornamento del core, da effettuare manualmente si attiverà la funzione BDemu.

  • Formattate una pendrive in FAT32, e copiateci il file nella sys_init_osd.self (90Kb).
  • Accendete la console con la pendrive collegata alla porta USB più vicina al lettore.

Se si desidera modificare la velocità della ventola attraverso il file sm.self, è possibile scaricare PS3 tools CFW su: http://www.rogerotools.com/download.php.

Se si desidera impedire ad un dispositivo USB di addormentarsi basta creare un file “nosleep” nella directory principale del dispositivo (senza alcuna estensione e di dimensioni pari a 0 byte).

Se si desidera disinstallare il System manager, Basta sostituire il file sys_init_osd.self modificato con quello originale.

Aggiornamento sys_init_osd.self v1.01

Inserite il file sys_init_osd.self in una pendrive e collegatela alla Playstation 3 nella porta più vicina al lettore, accendete la console che caricherà in modo automatico il plugin, accertatevi di non aver precaricato il file “nosearch” altrimenti il plugin non verrà cambiato.

Caratteristiche

  • Core: Welcome to the CORE v3.3.1 for 4.50 CFW 
  • Core: bd drive reset result = (0x8001050f)
  • Core: bd drive authenticate result = (0x80010510)
  • Core: Seeking for updates in usb drive……
  • Core: Mount dev-rewrite Result (0x00000000)
  • Core: BdEmulator Called!!! Init subsystem 
  • Core: BdEmulator Modify lv1 to spoof original drive to the core 
  • Core: BdEmulator Spoofing drive INQUIRY to SONY PS-SYSTEM 308R 
  • Core: BdEmulator Stoping all dma / mmio transfers and redirect to the core 
  • Core: BdEmulator Checking all the last job’s about BdEmulator , all seems fine! 
  • Core: BdEmulator Started and alive! 
  • Core: Installing lv1 peek / poke driver 
  • mount /dev_bdvd(ret = 0x00000000)
  • Core: BdEmulator Still working on background.. 
  • Core: All tasks done 
  • Core: Changing led and continue boot 
  • Core: Still running on background , see you later 😀
  • Core: Launching Estwald system manager for CFW MLT 4.50 with fan control enabled

Changelog

L’aggiornamento dovrebbe fixare alcuni problemi riscontrati in multiMAN e di rivelarne i dischi con l’uso delle flag nosearch e installbdemu.

Download: Custom Firmware Miralatijera 4.50

MD5: E32F7F25D2B25504ECC9884927B8609C

Download: sys_init_osd.self v1.01

(Visited 66 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *