[Scena Ps3] Rilasciato PSNPatch & sign v1.01

Questa è una piccola applicazione realizzata dal developer KW è ispirata alle opere di stoker25 (psidpatch) e user (psnope) in grado di falsificare l’ID della console e disabilitarne le estensioni per le chiamate di sistema, al fine di rendere il sistema più “sicuro”.

ICON0

L’applicazione homebrew ci permette anche di signare i file Rap in Rif, proprio come su PSNope, inoltre grazie ad alcuni nuovi algoritmi specifici l’app reperisce subito l’account da utilizzare senza dover intervenire manualmente sul file di configurazione.

PSN Patch & Sign for 4.xx CFW

Funzioni

  • Spoof IDPS (console ID) [*];
  • Spoof PSID [*];
  • Funzione per disabilitare le Syscalls del Custom Firmware (emula un Firmware originale) [*]
  • Elimina i log dei giochi lanciati (elimina i record anche degli ultimi giochi usati).
  • Signa file Rap in File Rif (caricarli in una cartella exdata nella pendrive).

* Queste azioni sono temporanee fino al prossimo riavvio del sistema.

È possibile eseguire l’applicazione direttamente dopo l’installazione. Dal controller premendo triangolo potremo rimuovere le Syscalls CFW e di cancellarne la cronologia di esecuzione.

La rimozione delle syscalls simulerà una versione ufficiale del firmware migliorandone il livello di protezione contro i divieti sul PSN, si noti per altro che dopo aver fatto questo, alcuni programmi homebrew (come multiMAN) potrebbero non funzionare.

Basta montare il backup del gioco prima di utilizzare l’applicazione homebrew PSNPATCH per disabilitare le syscalls. Bisogna riavviare per poter ricaricare multiMAN ed eventualmente cambiare backup.

 SPOOF CONSOLE ID ( IDP)

Se si vuole spoffare il consoleid e il PSID è necessario modificare il file PSNPatch.cfg, e vi sono due posizioni da cui è possibile caricarlo:

Le due posizioni come su PSNope segue il seguente ordine di caricamento, se si ha dimestichezza nell’uso degli strumenti di Aldo Vargas e poter intervenire sul file PKG è possibile modificare il file di configurazione direttamente da dentro.

  1. /dev_usb000/PSNPATCH.cfg
  2. /dev_hdd0/game/PSNP11001/USRDIR/PSNPATCH.cfg

Premere sul controller il pulsante X per spoofare il ConsoleID ed il PSID, oppure premere L1 per la funzione “all in one”, spoofare il ConsoleID e il PSID, disabilitare le syscalls e cancellare la cronologia, 3 bip informeranno l’attivazione della funzione invalidante del Custom Firmware.

Signare file Rap in File Rif

Per poter signare i file RAP in file Rif inserirli in una cartella exdata caricata su di una pendrive, quindi collegarla alla porta USB più vicina al lettore della Playstation 3, avviare l’applicazione homebrew e premere sul controller il pulsante quadrato.

Uso Rapido

Vi è un modo per evitare il caricamento della interfaccia grafica all’avvio del programma basta tener premuto il pulsante L1 o triangolo, 3 bip informeranno l’attivazione della funzione.

Download: PSNPatch & sign v1.01

(Visited 178 times, 1 visits today)

11 commenti

  1. Ciao raga, mi sembra una bella app, ma quale é piú sicura tra sen enabler, psnnope e questa?
    La mia play non é mai stata bannatta, grazie.

    1. sen enabler sembra aver dato problemi, poi un app che pesa 80 megabyte, questa ha pressappoco le stesse funzioni e non pesa nemmeno un megabyte

      1. Grazie mille per la risposta, seguiró il tuo consiglio anche se sto aspettando una versione stabile di habib 4.50. Ora sono sull”ultima Habib 4.46 che va alla grande. Confermi che ad oggi non esiste nessun spoofer 4.50?

  2. Scusate sono alle prime armi per l’online:vorrei capire quale è il miglior homebrew che fa rendere “più sicure” la play…tipo giocare a GTA 5/Fifa 14 Online senza essere bannati facilmente…

    1. non ne esiste uno più sicuro degli altri dato che tutti bene o male fanno il loro dovere ma ti consiglio di lasciar stare sen enabler dato che blocca gli hdd

    1. in pratica invece di prendere in ingresso i numeri uno o zero dal config.txt come fa psnope, così che se si vuole scegliere se fare lo spoof lo si deve settare nei relativi campi su file di testo, questo considera la pressione dei tasti e come parametri i settaggi contenuti in config.cfg di conseguenza si deve mettere mano al file di config solo per cambiare id, io lo trovo comodo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *