Bambino spara e uccide la nonna dopo aver giocato a Grand Theft Auto

Nei videogiochi vige come per i film il divieto di vendita ai minori di 18 anni se questi presentino scene troppo cruente o addirittura erotiche.

grand-theft-auto-iv-the-lost-and-damned-20090121081858508_640w

Ma se ad acquistarlo sono i genitori inconsapevoli del fatto che i bambini più piccoli sono facilmente influenzabili da determinate scene, d’altronde si tratta giusto di porre una scelta più oculata, un bambino di otto anni può giocare ad un gioco della serie Michey Mouse e non un titolo da bollino rosso.

Quello che è accaduto in America Giovedì ha dello sconcertante, un bambino di soli 8 anni, dopo aver giocato a Grand Theft Auto IV rovistando per casa ha trovato non si sa come una pistola, che ha puntato verso la nonna novantenne e premendo il grilletto ha esploso un colpo uccidendola sul colpo.

In Italia già nel 2003 la codacons aveva chiesto l’intervento della Commissione bicamerale per l’infanzia, un intervento inutile perché vi sono già disposizioni italiane ed internazionali in materia: i giochi pericolosi non possono essere venduti.

Per il Codacons, infatti, è possibile applicare prima di tutto l’art. 414 del codice penale, ma vi è anche la Convenzione Internazionale sui diritti dei minori del 1989 e le direttive europee in materia di sicurezza dei giocattoli, ma l’autorità a seguito di controlli effettuati ha deciso che:

A seguito di una verifica effettuata dalla Guardia di Finanza è risultato che attualmente i giochi riservati a un pubblico adulto sono tenuti in un cassetto non direttamente accessibile alla clientela.

Basta questo a fermare l’ondata delle baby gang sempre più crescente in Italia? Noi crediamo di no, ci vuole l’affetto e l’esempio di mamma e papà, solo questo basta.

(Visited 272 times, 1 visits today)

32 commenti

  1. e dai, c’è scritto tanto di pegi 18 sulla copertina!
    Se i genitori sono così incoscienti da avere armi in casa alla portata di tutti e da far giocare il filgio a giochi 18+ non possono mica prendersela con il gioco o con chi l’ha prodotto!

  2. Non penso che basti avere 18 anni per evitare cattive influenze. Ho imparato a fumare a 19 anni xché lo facevano altri,e ho smesso a 22 xké ho cambiato compagnia dove nessuno fumava.
    Nessuno é immune alle influenze degli altri,e se lo pensa é un illuso

  3. Certo è solo colpa del videogioco, i genitori che lasciano un’arma carica ed a portata di mano non hanno colpa vero?
    Ma per favore…

  4. Ma poi siamo sicuri che un bambino dopo aver giocato ad un videogioco , spara
    alla nonna è un bambino normale ?
    Poi concordo in pieno con quello che dice òò …..

  5. Basta con ste puttanate nei film è pieno di omicidi cruenti e stupri eppure ogni volta che succede qualcosa è colpa dei videogiochi…

  6. Ovvio.un arma in casa lasciata a disposizione di un bambino ( BEN NASCOSTA è!!) e una signora anziana— sisi.è COLPA di GTA.
    Ora scusatemi.Vado a giocar all’espansione e do fuoco al mio condominio.

  7. forse gli americani sono geneticamente esaltati…..
    avete mai visto quello che combina la polizia ?
    se vivrei in America non so se mettermi paura più dei criminali o della Polizia stessa…
    Fanatici allo stato puro !
    Però concediamo al bambino il beneficio del dubbio …magari la nonna si è rifiutata di dargli la paghetta…e lui ha detto ora ti faccio vedere io nonna…..

  8. Altro che i videogiochi io mi preoccuperei di più della pornografia ai minori..ormai abbiamo ragazzine incinte a 14 anni che trombano come cagne.

  9. lennesio fatto drammatico MADE in AMERICA!!!forse l america nn ha capito ke è vittima dei suoi stessi usi e costumi!!è triste sentire una notizie del genere ma finkè nn capiscono dove sbagliano nel loro stile di vita all ke si aspettino tranquillamente notizie del genere….bsta cn stà stronzata ke è sempre colpa dei videogamez!!!sec me il boccia o ha cercato la pistola(probabil lo ha visto nel gioco)xkè a mio parere laveva visto in giro a casa e di consequenza si è ricordato dove era riposta e ha detto”proviamo se funziona su mia nonna” o lo ha trovato xcaso rovistando in giro e bang!!!ma io credo alla prima,sl ke poteva benissimo succedere anke cn un film ecc ecc!!!quindi cari americani educate i bambini cm le xsone normali e fategli vedere un bel tom e gerry invece di fargli toccare la ps3 o 360 ke nn è roba xbimbi!!!

  10. ci sono alcuni paesi in america dove se apri un conto in banca ti regalano un fucile..vi sembra una cosa normale?poi le prendono coi videogiochi invece di incolpare loro stessi x la cultura che hanno

  11. Bah tutte puttanate. Si ammazza la gente da molto prima che inventassero i videogiochi, i fucili e la bomba atomica. Per cui non fatemi ridere.

  12. Ma poi non è stato specificato se il bambino ha giocato con la xbox o ps3….
    visto che è successo in america molto probabile che ha giocato sulla xbox…
    siamo sicuri se giocava con la ps3 succedeva la stessa cosa ?

        1. ti parlo in codice…..
          noi veniamo da un posto che siamo abituati per una serie di motivi a scherzare anche sulle questioni non proprio allegre…..
          capisch…… altri no……

  13. sjmak davvero sdrammatizzava dici? quello è capace di portare la discussione consolewar anche a tavola coi parenti che si ingozzano fino a scoppiare.

    1. prima cosa dobbiamo sdrammatizzare…..per un semplice motivo…..
      che chi ha ridicolizzato il tutto non sono io …. ma la notizia che la colpa e di gta….
      non sono i media americani con le loro idiozie a fare la vera console war ?
      ma che animo sensibile che avete……. su altri forum tutti hanno fatto battute su questa notizia…perché in se per se è ridicola….

    2. Veramente ingozzarti fino a scoppiare è segno di allegria è stare bene in tutti i sensi…. è la consolewar me la faccio anche da solo…… sono sempre alla ricerca di qualunque notizia che posso sfruttare…. voglio passare anche per fanatico è malato di mente….ma l’importante è il risultato finale…. vedere rosicare a chi non gli vado a genio…

    3. ed è anke vero ke la notizia di xse è abbast ridicola(cm dice beniamix)cioè quante notizie del genere sentiamo dall america ke ha del ridicolo xnoi europei!!quanti italiani sec te hanno armi in giroxcasa???quanti bamboccioni italiani hanno ammazz i loro nonni cn la pistola??Quante volte senti ke in america accadono cose di sto tipo???Sinceram sn stufo delle stronzate degli americani xkè poi nn è +cronaca nera ma soapopera cn un tono drammatico!!

      1. parole sante…… 15 anni fa davano la colpa hai pc….. ora hai videogiochi…
        la prossima volta alla xbox one ? forse si…..

  14. il mio primo gioco è stato san andreas e god of war per ps2 a 4 anni… ne è passato di tempo, ma ancora non ho ucciso nessuno… questi bambini sono malati, non è colpa di GTA, ma dei bambini e dei genitori che lasciano le pistole in casa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *