[Scena Xbox One] Nuovi dettagli per la Console Xbox One, il controller e la Kinect 2 dal Comic-Con

Come già preannunciato la Microsoft ha tenuto una conferenza oggi alla Comic-Con di San Diego, mostrando alcune caratteristiche del proprio controller e della nuova Kinect 2, dove guarda appunto il livello di personalizzazione dell’esperienza di gioco.

comic-con-2013-programma-microsoft

La nuova Kinect 2 riconosce i profili direttamente dal passaggio in mano del controller.

Ken Lobb direttore creativo della Microsoft Studios ha mostrato come usare il Project Upload per registrare e mettere in evidenza Killer Instinct, e ha mostrato come appunto i controller della Xbox One riescano a riconoscere il giocatore attraverso la Kinect 2. Quando il controller viene passato ad un altro giocatore, verranno caricati in modo automatico i profili per quel giocatore.

killerinstinctone-jagosabrewulf-2

Dan Greenawalt impiegato della Turn10 Studios ha spiegato come i diversi motori dedicati alla vibrazione all’interno del controller possono restituire sensazioni differenti, ad esempio fornire feedback differenziati su ognuno dei due grilletti, simulando la reazione dei pneumatici sulla strada in Forza Motorsport 5 in maniera differente tra destra e sinistra, cosa che può suggerire ai giocatori un controllo più approfondito sulla frenata e l’accelerazione.

forza-motorsport-5-il-trailer-di-annuncio-per-L-4L8cu3

Josh Bridge produttore esecutivo della Capcom Vancouver ha mostrato una presentazione di Dead Rising 3 e di alcune caratteristiche del gioco come la fisica per i frammenti di vetro e la ricostruzione anatomica degli organi  mostrati quando questi vengono uccisi.

359976

Justin Robey della Microsoft studios ha avuto modo di approfondire la funzione Xbox SmartGlass e di come questa ci dia la possibilità di giocare ad un titolo, invitare altri giocatori a fare un partita ad un altro gioco e ricevere comunicazione quando gli altri sono pronti ad entrare in partita, il tutto mentre si sta utilizzando un gioco diverso.

Microsoft-s-Xbox-SmartGlass-App-Arrives-on-Windows-Phone-iOS-Android

Nick Burton della Rare ha illustrato l’evoluzione applicata al Kinect 2, in grado ora di riconoscere le espressioni facciali e anche i minimi movimenti delle dita. Con il nuovo Kinect è possibile scansionare il volto dei giocatori e utilizzarlo per modificare i personaggi nel gioco, con il trasferimento anche delle caratteristiche biometriche. La lettura delle espressioni facciali poi consente di trasferirle direttamente sul personaggio.

Rare sta attualmente lavorando su un shooting game che fa uso della mano e della posizione degli occhi.

(Visited 106 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *