xBox Next: Retrocompatibilità e Always-On

Smentita la necessità di essere sempre collegati al Live e annunciata una nuova xBox360 collegabile alla quella di nuova generazione.

xboxnext

Come già annunciato sarebbe quindi in arrivo una nuova console, xBox Mini, con le caratteristiche già citate da Microsoft tempo fa, che escludevano la presenza all’interno della console di un supporto ottico (dedito alla riproduzione di videogiochi su disco e DVD), facendo spazio ad una più capiente memoria di massa, che permetterà di contenere le versioni digitali dei giochi presenti sul MarketPlace. Questa console sarà in grado di funzionare autonomamente, come una normalissima xBox360, ma con una funzione in più: Ci permetterà infatti di collegarla alla console NextGen per fornirci la retro-compatibilità con tutti i titoli xBox360.

Inoltre l’obbligo del “Rimanere sempre connessi” per poter giocare alla nostra xBox Next (Durango o qualunque sia il suo nome), non era relativo alla nuova generazione, bensì alla versione Mini, che richiederà appunto una connessione ad Internet obbligatoria per poter scaricare i giochi, ma una volta effettuato il Download potrete comunque scollegarvi dalla rete per poter giocare OffLine. La nuova xBox potrà funzionare sia OnLine che OffLine e permetterà l’utilizzo dei giochi usati senza alcun problema.

Il prezzo della xBox Mini si aggira intorno ai 149$/120€ e probabilmente uscirà in concomitanza con l’uscita della nuova xBox in arrivo verso Novembre, così come avvenuto con WiiU/WiiMini, mentre per il prezzo della nuova xBox Microsoft dichiara che aspetterà l’annuncio di Sony, così da allinearla i prezzi di vendita.

(Visited 25 times, 1 visits today)

12 commenti

  1. quindi invece di fare la nuova xbox retrocompatibile fanno quest’xbox mini, ma perchè uno dovrebbe collegarla alla 720 se già da sola potrò avviare i giochi 360?

    1. Forse non sarà retrocompatibile, e se vorrai continuare ad utilizzare i tuoi giochi della xBox360 ti obbligano a comprartela, come ha detto KiNg una bella idea spillasoldi. A questo punto penso che non venderò la 360 se la nuova non sarà retrocompatibile, o al massimo spero che facciano in modo di collegare l’attuale 360 alla xBoxNext

      1. no ma io parlo dell’xbox mini, cioè se li sopra uno potrà avviare tutti i giochi della 360 perchè dovrebbe collegarla alla 720 per avviarli li? A questo punto gioca sulla mini e basta, boh…

        1. Perchè la xBox Mini non avrà il lettore, quindi permetterà di utilizzare i giochi solo in versione digitale, mentre collegandola alla Next avrai la possibilità di mettere il supporto ottico all’interno del lettore della nuova xBox e leggerli tramite la xBox Mini, in pratica, se tu hai il gioco di Naruto UNS3, dovrai ricomprarlo in versione digitale se vorrai giocarci unicamente sulla xBox Mini, se invece hai la Next e la xBox Mini collegandole potrai inserire il disco nella Next e giocarci da lì senza dover ricomprare il gioco. Se, come me, hai parecchi giochi e non vuoi ricomprarteli tutti in digitale, (sempre che la xBox Mini e la Next siano delle belle console, senza problemi HardWare intendo) la xBox Mini è un acquisto dovuto, dato che questi geni hanno optato per rimuovere la retro-compatibilità dalla console. Comunque penso che continuerò ad utilizzare la mia bella xBox360 GoW3 Edition, magari si inventano qualcosa per farmi attaccare questa, magari un giorno guadagnerà un valore inestimabile, o forse la friggerò prima dell’uscita della nuova console 😉

  2. dovrai collegarla per poter avere un upscaling grazie alla next.
    io me ne sbatto le palle e se mai comprerò la next mi terrò la 360 con wasabi in camera da letto..

    retrocompatibilità solved, download games solved, keep money in my poket solved!
    😀

    1. Per gli attuali possessori di xBox360, effettivamente a me no che non si voglia fare lo sborone, facendo vedere agli altri sul Live che stai giocando ad un gioco per xBox360 su xBoxNext perchè “C’hai la xBoxMini!” più di tanto non serve, giochi con quella e basta. Fai benissimo a tenerti quella, con la modifica per di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *