Reggie commenta il prezzo di Wii U

Intervistato da Gameindustry.biz, Reggie Fils – Aime ha spiegato come Nintendo è arrivata alla prezzatura finale di Wii U:

Ci approcciamo sempre al “valore per i consumatori assicurandoci che ricevano sempre più di quanto pagano. Con il modello base si ottiene l’accesso al GamePad – e alle possibilità di gioco che permette – al Miiverse, a Tvii e alla videochat…il tutto incluso nell’offerta base. Crediamo che 299$ siano prezzo molto competitivo, che lo rimarrà per un sacco di tempo…

Non crediamo che sia necessario abbassare presto il prezzo dei prodotti, l’abbiamo dovuto fare con 3DS, ma è stata una decisione sofferta. Con Wii, per esempio, credo che l’abbiamo lasciato al prezzo di lancio per tre anni e mezzo.

In termini di profittabilità, non commentiamo mai i nostri costi interni, tuttavia, come strategia, crediamo di dover guadagnare con il nostro hardware, anche se all’inizio si tratta di pochi soldi.

Non crediamo nella teoria di chi vende in perdita. Con 3DS è stato diverso, prima del taglio di prezzo, perdevamo soldi, ed è questo che ci ha portati a registrare la nostra prima perdita operativa da quando siamo quotati in borsa.

(Visited 18 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *