[Tutorial] Eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1 con Absinthe 2.0

Come vi abbiamo detto nello scorso articolo, è stato da poco rilasciato Absinthe 2.0, il tool che permette finalmente di eseguire il jailbreak di tipo untethered di iOS 5.1.1 . Andiamo a vedere di seguito come eseguire lo sblocco del vostro dispositivo Apple dopo il salto.

Come di consueto noi di MyNewsPortal.it decliniamo ogni responsabilità su eventuali danni di tipo software o hardware derivanti dalla procedura descritta di seguito, quindi continuate a vostro rischio e pericolo.

Ricordiamo inoltre che il tipo di jailbreak offerto da Absinthe 2.0 è di tipo untethered ovvero permette di avere uno sblocco completo del dispositivo senza la necessità di effettuare un riavvio assistito ogni qual volta si spegne il dispositivo.

Occorrente:

– Un dispositivo iOS aggiornato ad iOS 5.1.1 .

– iTunes aggiornato all’ultima versione (ad oggi 10.6.1)

– Un computer Mac, Linux o Windows

– Il tool Absinthe 2.0 reperibile ai seguenti link:

Prima di eseguire il jailbreak il Chronic Dev Team consiglia di ripristinare le impostazioni mediante i seguenti passaggi: Impostazioni > Generali > Ripristina e cliccare su “Cancella contenuto impostazioni”. Questa operazione non è obbligatoria ma dovrebbe rendere l’intero processo molto più veloce.
Guida:
– Per prima cosa avviate il tool appena scaricato: Absinthe 2.0.
– A questo punto collegate il vostro dispositivo e premete il tasto Jailbreak.

2. Collegate il dispositivo al computer e premete il tasto “Jailbreak”.

– Absinthe 2.0 comincerà ad eseguire il jailbreak in modo completamente autonomo eseguendo automaticamente tutte le procedure ed entrando in modalità DFU senza nessun intervento dell’utente.

Durante tutto il processo l’iPhone dovrebbe mostrare la schermata Ripristino in corso, pertanto se la vedete comparire non preoccupatevi.

– Una volta ultimata la procedura di ripristino il vostro iPhone si riavvierà ed Absinthe comincerà effettivamente ad inviare i files necessari al jailbreak. Durante questa fase l’iPhone sarà attivo ed utilizzabile ma è assolutamente importante non utilizzarlo, l’operazione potrebbe richiedere qualche minuto.

– Una volta terminata la procedura potrete disconnettere il vostro dispositivo che adesso avrà installato Cydia.

 

Video guida

httpv://youtu.be/Zq1KFGVa4Vk

Un grande grazie a “Miki2o” per il video.

(Visited 23 times, 1 visits today)

11 commenti

  1. ciao ragazzi io ho già il jailbreak per ios 5.0.1 come faccio? devo toglierlo e poi aggiornare a 5.1.1 e poi fare il jalbreak nuovamente? cosa rischio? scusatemi ma siccome non l’ho mai fatto vorrei sapere cosa devo fare per sicurezza..

    1. Puoi benissimo aggiornare a di iOS 5.1.1 senza togliere il jailbreak che hai.
      Una volta aggiornato esegui la procedura descritta e il gioco è fatto 😉

    2. ho fatto un backup tramite itunes prima di fare l’aggiornamento. poi ho aggiornato e fatto il jailbreak solo che ora le app a pagamento che avevo prima le ho perse anche facendo il bakup non sono tornate :(.. quelle sono andare perdute? infatti ora ho solo cycia senza tutti i tweek che avevo prima :(.. poi un’altra cosa, è normale che ora quando vado ad aggiungere nuovamente tutte le repo che avevo prima ci mette così tanto? es: hackulo,hackyouriphone 2 repo che ho aggiunto ci ho messo un bel pò e si bloccava nello scaricamento anche rimanendo li fermo..

      1. Ma le app a pagamento le hai scaricate dall Apple store o no? Quelle dell’applestore ti restano, semmai prova a risincronizzare.
        Per quanto riguarda i tweak li perdi tutti con la nuovo jailbreak… L’unica soluzione era quella di eseguire un backup di cydia…
        Per quanto riguarda la velocità è normale, pensa che i server devono sostenere migliaia di utentitutti insieme… Vedrai che fra qualche giorno tornerà tutto apposto… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *