Home News Eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1 con Absinthe 2.0

[Tutorial] Eseguire il jailbreak untethered di iOS 5.1.1 con Absinthe 2.0

247
11

Come vi abbiamo detto nello scorso articolo, è stato da poco rilasciato Absinthe 2.0, il tool che permette finalmente di eseguire il jailbreak di tipo untethered di iOS 5.1.1 . Andiamo a vedere di seguito come eseguire lo sblocco del vostro dispositivo Apple dopo il salto.

Come di consueto noi di MyNewsPortal.it decliniamo ogni responsabilità su eventuali danni di tipo software o hardware derivanti dalla procedura descritta di seguito, quindi continuate a vostro rischio e pericolo.

Ricordiamo inoltre che il tipo di jailbreak offerto da Absinthe 2.0 è di tipo untethered ovvero permette di avere uno sblocco completo del dispositivo senza la necessità di effettuare un riavvio assistito ogni qual volta si spegne il dispositivo.

Occorrente:

– Un dispositivo iOS aggiornato ad iOS 5.1.1 .

– iTunes aggiornato all’ultima versione (ad oggi 10.6.1)

– Un computer Mac, Linux o Windows

– Il tool Absinthe 2.0 reperibile ai seguenti link:

Prima di eseguire il jailbreak il Chronic Dev Team consiglia di ripristinare le impostazioni mediante i seguenti passaggi: Impostazioni > Generali > Ripristina e cliccare su “Cancella contenuto impostazioni”. Questa operazione non è obbligatoria ma dovrebbe rendere l’intero processo molto più veloce.
Guida:
– Per prima cosa avviate il tool appena scaricato: Absinthe 2.0.
– A questo punto collegate il vostro dispositivo e premete il tasto Jailbreak.

2. Collegate il dispositivo al computer e premete il tasto “Jailbreak”.

– Absinthe 2.0 comincerà ad eseguire il jailbreak in modo completamente autonomo eseguendo automaticamente tutte le procedure ed entrando in modalità DFU senza nessun intervento dell’utente.

Durante tutto il processo l’iPhone dovrebbe mostrare la schermata Ripristino in corso, pertanto se la vedete comparire non preoccupatevi.

– Una volta ultimata la procedura di ripristino il vostro iPhone si riavvierà ed Absinthe comincerà effettivamente ad inviare i files necessari al jailbreak. Durante questa fase l’iPhone sarà attivo ed utilizzabile ma è assolutamente importante non utilizzarlo, l’operazione potrebbe richiedere qualche minuto.

– Una volta terminata la procedura potrete disconnettere il vostro dispositivo che adesso avrà installato Cydia.

 

Video guida

httpv://youtu.be/Zq1KFGVa4Vk

Un grande grazie a “Miki2o” per il video.

Articolo precedenteRilasciato Absinthe 2.0 per il jailbreak untethered di iOS 5.1.1
Articolo successivoJailbreak untethered iOS 5.1.1: rilasciato Absinthe 2.0.1