Home Emulatori Come parte dell’accordo nel caso legale tra Nintendo e Yuzu, il dominio...

Come parte dell’accordo nel caso legale tra Nintendo e Yuzu, il dominio dell’emulatore ora è stato trasferito alla proprietà di Nintendo

566
7

La causa legale tra Nintendo e gli sviluppatori dell’emulatore Yuzu sta per concludersi, con il dominio dell’emulatore che viene trasferito sotto la proprietà della casa di Kyoto.

All’inizio del mese di marzo, Nintendo e Tropic Haze, la società sviluppatrice dell’emulatore Yuzu per Nintendo Switch su PC e dispositivi Android, avrebbero raggiunto un accordo legale per porre fine alla controversia tra le due parti.

Come parte dell’accordo, i produttori di Yuzu pagheranno a Nintendo una somma di 2,4 milioni di dollari in danni, e non solo, anche il dominio yuzu-emu.org diventa di proprietà Nintendo.

Nintendo potrebbe utilizzare il dominio acquisito per identificare eventuali collaboratori esterni e individuare coloro che hanno utilizzato il codice per sviluppare un fork dell’emulatore Yuzu.

Questa azione potrebbe minacciare l’esistenza stessa dell’emulatore Suyu, poiché il programma ora fa uso di codice di proprietà di Nintendo rendendo la distribuzione di Yuzu del tutto illegale, al pari della distribuzione di giochi piratati.

Fonte: twitter.com

7 Commenti

    • Abbiamo solo riportato quanto dichiarato da Senhor Linguiça su X, probabilmente hai ragione, anche altre persone lo hanno smentito. Il codice sorgente ha una propria licenza che consente di copiare e ridistribuire l’emulatore

  1. La cosa impressionante è che nonostante tutta la pirateria, Switch ha staccato ps5 di oltre 100 milioni e superato pure ps2 diventando la console più venduta di sempre. Una umiluazione di Nintendo ai danni dei sonari di dimensioni epocali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.