Home Homebrew Rilasciato FATXplorer v3.0 Beta 29

[Scena Xbox/Xbox 360] Rilasciato FATXplorer v3.0 Beta 29

150
0

Pubblicato un nuovo aggiornamento beta di FATXplorer, lo strumento ci permette di esplorare tutti i dispositivi di archiviazione delle due console Microsoft Xbox Original e Xbox 360, con tanto di supporto per dischi rigidi interni fino a 16 TB.

Le nuove caratteristiche di FATXplorer includono l’upgrade a .NET 8 per migliorare le prestazioni, l’inclusione di DLL C++ necessarie per smartctl e una verifica per garantire che il disco caricato sia attualmente connesso.

Sono stati apportati anche diversi miglioramenti all’interfaccia utente e al sistema di licenze, risolvendo un problema di cancellazione della chiave di licenza.

Affrontato il ripristino delle coordinate dello schermo in caso di errore e la possibilità di bloccare/sbloccare dispositivi con password tramite gli HDD Security Tools.

Altre aggiunte includono le patch XL Both e XL HDD patch v4 per migliorare la compatibilità JTAG, risolvere problemi di schermo nero all’avvio e consentire la formattazione di nuovi HDD direttamente dalla dashboard Xbox 360.

Sono state corrette anche gli errori di pre-caricamento USB XL e sono stati effettuati aggiornamenti al driver, con la data di scadenza estesa fino al 14 maggio 2024.

Cosa c’è di nuovo dalla v2.5?

  • Supporto Xbox originale! È stato fatto molto lavoro per garantire che TUTTO fosse completamente supportato. Se sembra che manchi qualcosa, segnalalo.
    • Supporto HDD stock/retail/XDK – tutte le dimensioni e partizioni. Le unità F&G sono supportate anche su dischi di grandi dimensioni che le hanno (10 GB+).
    • Supporto per HDD Homebrew: tutte le dimensioni e le partizioni. Questi sono HDD configurati con tabelle delle partizioni.
    • Unità di memoria/USB formattate come unità di memoria.
    • Dump/file di immagine.
  • Nuovi strumenti di formattazione Xbox originali e strumenti di formattazione Xbox 360 migliorati.
  • Ora è possibile esplorare le partizioni della cache di Xbox 360 (quando sono formattate in FATX, che dipende dal titolo che ne ha attivato la creazione).
  • Aggiunto supporto per altre partizioni HDD XDK Xbox 360: Partition3, MuEmulation0, MuEmulation1. Non è noto se questi siano formattati FATX, ma verranno visualizzati se lo sono. Inoltre, questi sembrano essere obsoleti e potrebbero trovarsi solo su HDD molto vecchi.
  • Supporto al settore 4K. I dischi OEM non utilizzano settori 4K, ma qualsiasi unità acquistata negli ultimi anni sarà probabilmente 4K. Per questi dischi che le persone scelgono di utilizzare con la propria Xbox, FATXplorer utilizzerà la dimensione del settore 4K per tutte le letture e le scritture per migliorare le prestazioni.
  • Una riprogettazione totale sia dell’interfaccia utente che del codice sottostante, utilizzando un nuovo tipo di carattere (Segoe UI), SVG e .NET Core.
  • Modalità chiara e scura, con un’opzione per la sincronizzazione automatica con l’impostazione della modalità app predefinita di Windows.
  • 7 diversi colori dell’interfaccia utente tra cui scegliere.
  • Nuovi pulsanti Show Log per il rilevamento del dispositivo e globale. Questo può aiutarti a capire perché i tuoi dispositivi non vengono visualizzati o a diagnosticare altri problemi.
  • Quando si seleziona una partizione da montare, la maggior parte di esse ora presenta descrizioni per aiutarti a capire cosa c’è dentro ciascuna di esse.
  • I dispositivi/partizioni ora possono essere montati in sola lettura per prevenire scritture accidentali/indesiderate.
  • Nuova sezione Informazioni avanzate durante il caricamento delle unità. Puoi vedere i valori di salute/SMART della tua unità.
  • Il driver può essere disinstallato nell’app ora passando con il mouse sulla sezione “Driver: Installed” della barra di stato e facendo clic su “Uninstall”.
  • Migliorato il driver di integrazione/montaggio. Funziona per lo più come nella v2.5, ma ci sono diverse cose tecniche degne di nota:
    • Ci sono stati molti miglioramenti in termini di stabilità e prestazioni. Dovrebbe anche funzionare meglio nelle moderne versioni di Windows.
    • Alle unità montate ora viene assegnato un GUID univoco che dovrebbe essere univoco per partizione finché non viene riformattato. Alcune applicazioni possono utilizzare i GUID per vari scopi.
    • Gli ID file sono stati implementati. Gli sviluppatori di applicazioni potrebbero trovarlo utile. Ogni ID è garantito per essere univoco, ma gli ID cambieranno se l’elemento viene spostato in una directory diversa. Inoltre, se un elemento viene eliminato e uno nuovo sovrascrive internamente l’elemento eliminato, il nuovo assumerà l’ID dell’elemento eliminato.
    • Gli ID volume, che in precedenza venivano generati casualmente per montaggio, ora dovrebbero essere univoci per partizione finché non viene riformattata. Alcune applicazioni possono utilizzare gli ID volume per vari scopi.
    • Le unità montate ora visualizzeranno FATX16 o FATX32 come file system anziché solo FATX.
    • Alcuni attributi ora rimarranno se li imposti.
      • OG Xbox: Read-OnlyHiddenSystemArchive
      • Xbox 360: Hidden – (Gli attributi sono ridotti rispetto a OG Xbox).

Changelog

  • FATXplorer è stato aggiornato a .NET 8! .NET 8 porta numerosi miglioramenti delle prestazioni. FATXplorer installerà automaticamente questo runtime aggiornato per te.
  • Corretto il problema legato alla mancanza delle DLL C++ per smartctl, che a sua volta risolve problemi con la rilevazione dei dispositivi. Queste DLL sono ora incluse in FATXplorer.
  • Aggiunto un controllo per garantire che il disco caricato da FATXplorer sia quello attualmente connesso. In altre parole, se FATXplorer rileva un disco e successivamente lo si sostituisce senza aggiornare i dispositivi in FATXplorer, verrà mostrato un messaggio chiedendo di aggiornare i dispositivi. Questo contribuirà a prevenire la perdita/corruzione imprevista dei dati.
  • Miglioramenti dell’interfaccia utente e del sistema di messaggistica per il sistema di licenze.
  • Corretto il problema in cui la chiave di licenza veniva eliminata quando si chiudeva il messaggio di informazioni sulla licenza.
  • FATXplorer si riprenderà ora quando è attiva l’opzione “Salva/Ripristina stato della finestra” e le coordinate salvate sono fuori schermo.
  • Sostituita la funzione “Sblocca dispositivo selezionato utilizzando password” negli HDD Security Tools con “Blocca/Sblocca dispositivo selezionato utilizzando password”. Ora è supportata la possibilità di impostare una password completa utente.
  • Dopo lo sblocco di un dispositivo tramite password, ora è possibile rimuovere la password utilizzando gli HDD Security Tools (fino a quando non si chiudono).
  • Aggiunte le patch XL Both. Ulteriori informazioni
  • Aggiunta la patch XL HDD v4. Corretto il problema di compatibilità JTAG in cui la console poteva avviarsi con uno schermo nero (la correzione v3 non risolveva completamente il problema). È stata inoltre rimossa l’esigenza di formattazione FATXplorer. I nuovi HDD possono ora essere formattati dalla dashboard Xbox 360.
  • Rimossa la correzione XL HDD Fix. Non è più necessaria quando si utilizza la patch XL HDD v4.
  • Corretto un errore di pre-caricamento USB XL Xbox 360 che si verificava quando il file zip o la cartella di pre-caricamento contenevano un file name.txt e veniva specificato un nome nella procedura guidata di formattazione. Ora la priorità viene data al nome specificato nella procedura guidata di formattazione, e il file name.txt di pre-caricamento viene ignorato.
  • Aggiornato il driver alla versione v22.0.8783. Sono state apportate varie modifiche e miglioramenti interni. Gli aggiornamenti dei driver potrebbero richiedere un riavvio.
  • La data di scadenza è stata modificata al 14 maggio 2024.

Download: .NET 8 Desktop Runtime 64 bit (x64)

Download: .NET 8 Desktop Runtime 32 bit (x86)

Download: FATXplorer v3.0 Beta 29 (x64)

Download: FATXplorer v3.0 Beta 29 (x86)

Fonte: api.eaton-works.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.