Home Homebrew Rilasciato L4T Fedora 39 v5.1.2

[Scena Switch] Rilasciato L4T Fedora 39 v5.1.2

306
0

Il developer Azkali è lieto di annunciare il rilascio di L4T Fedora 39. Questa versione di Linux è progettata per essere utilizzata su console Nintendo Switch modificate ed è sviluppata sulla base del framework “Linux for Tegra” di NVIDIA.

Questo aggiornamento presenta una serie di miglioramenti significativi rispetto alle versioni precedenti. Uno dei cambiamenti più importanti è il passaggio da Pulseaudio a pipewire per il sistema audio, offrendo così un supporto completo e una maggiore stabilità.

Inoltre, è stato aggiunto il BSP 32.7.4 per Vulkan 1.2, garantendo prestazioni ottimali nei giochi e nelle applicazioni che fanno largo uso di questa API grafica.

Poiché le patch widevine non sono più necessarie, si è tornati a far uso della libreria Glibc di Fedora (la libreria standard C del progetto GNU/Linux), garantendo così una maggiore compatibilità e stabilità del sistema.

Altri miglioramenti includono l’aggiornamento di FFmpeg alla versione 6.0.1 e l’aggiunta del repository di app per semplificare l’installazione di nuove applicazioni e pacchetti.

L4T Fedora 39 introduce anche una spin KDE per coloro che preferiscono un’esperienza desktop più personalizzabile e una migliore integrazione con l’ecosistema Linux.

Inoltre, è stata creata una pipeline per CUDA, con l’aggiunta di CUDA 10.2 e GCC-7 per migliorare le prestazioni e la compatibilità con le applicazioni che sfruttano questa tecnologia di calcolo parallelo.

Nonostante tutti questi miglioramenti, ci sono alcuni bug noti che lo sviluppatore sta ancora affrontando. Ad esempio, possono verificarsi occasionali crash di Onboard (la tastiera visuale) e problemi con il layout della tastiera virtuale in determinate situazioni.

Inoltre, la porta seriale USB potrebbe non funzionare correttamente, ma una soluzione temporanea è disponibile impostando uart_port=4 nel file di configurazione ini.

Caratteristiche

  • Supporto per Switch 2017, Switch 2019, Switch Lite e Switch OLED (Erista e Mariko)
  • Supporto completo USB-C
  • Power Delivery, On-The-Go, DisplayPort/HDMI su qualsiasi adattatore/dock
  • Bluetooth e Wifi
  • Supporto controller BT e audio SBC/AAC/AptX/Aptx HD
  • WiFi con tutti i canali tranne 2.4GHz 14 e 5GHz 144.
  • Supporto completo Joy-Con (escludendo NFC e fotocamera IR)
  • Driver GPU Nvidia Tegra – Vulkan, OpenGL, OpenGLES, EGL, CUDA
  • Audio – Cuffie, altoparlanti, HDMI (fino a 5.1) quando in dock, e microfono (versione 3.4.2+)
  • Touchscreen
  • Display portatile (720p @ 60) e display in dock
  • Display in dock fino a 4k30 o 1440p60 su Switch 2017/2019, e fino a 4k60 su Switch OLED con dock OLED o adattatore capace di 4k60
  • Scalabilità frequenza CPU/GPU/RAM
  • La frequenza dipende dalla modalità di alimentazione Nvidia Applet, profili automatici Console e Portatile
  • Overclocking automatico tramite l’applet indicatore Nvidia (Joy-Con Blu/Rosso) (seleziona una modalità OC)
  • Velocità completa eMMC/SD. Per SD, è supportato anche il proprietario UHS DDR200.
  • Il supporto DDR200 rende Switch il primo dispositivo al mondo a supportarlo.
  • Accelerazione hardware video
  • Supporto nell’app SMPV Player (smpv), ffmpeg-l4t, mpv-l4t, ffmpeg di sistema e chromium-browser
  • Guarda video senza un consumo eccessivo di batteria e converti video molto velocemente
  • Sospensione profonda
  • Supporto sensore di luce ambientale/IMU
  • R2P e R2C (Riavvia a qualsiasi configurazione di avvio di hekate)
  • Supporto per Moonlight-QT
  • Trasmetti giochi/desktop dal tuo GPU Nvidia (nvidia gamestream) o AMD (sunshine moonlight host) al tuo Switch
  • Video hardware accelerato fino a 4k
  • Supporto Widevine DRM per piattaforme di streaming tramite Chromium
  • Aggiornamenti distribuiti tramite gestore pacchetti APT
  • Fondamentalmente tutto ciò che l’hardware supporta anche se il sistema operativo di Switch non lo supporta. Ad eccezione di NFC e IR.

Changelog

  • Utilizzo di pipewire al posto di Pulseaudio e aggiunta del supporto completo.
  • Aggiunta del BSP 32.7.4 per Vulkan 1.2 e impostazione predefinita.
  • Ritorno alla Glibc di Fedora poiché le patch widevine non sono più necessarie.
  • Aggiornamento di FFmpeg alla versione 6.0.1.
  • Aggiunta del repository Apps per impostazione predefinita.
  • Risoluzione di problemi di compilazione con hangover.
  • Correzione della build di Vita3k nel repository Apps.
  • Pulizia completa dei repository OBS.
  • Aggiunta della spin KDE e utilizzo predefinito.
  • Creazione di una pipeline per CUDA.
  • Aggiunta di CUDA 10.2.
  • Aggiunta di GCC-7 per CUDA.
  • Risoluzione del bug di override del BSP.
  • Miglioramento del dock-hotplug per utilizzare i greeter DM più comuni quando disponibili.
  • Risoluzione del symlink del kernel src per kmod.
  • Utilizzo del toolkit del contenitore Nvidia dal nuovo repository Nvidia.
  • Abilitazione del modulo USB_SERIAL_CH341.
  • Risoluzione e utilizzo di Onboard.
  • Visualizzazione di Onboard in sddm e initial-setup.
  • Risoluzione del controllo del nodo sysfs fan_available_profile di nvpmodel (credits ).
  • Riduzione del tempo trascorso in initramfs semplificandolo.
  • Aggiornamento settimanale di Chromium (credits ).

Problemi noti

  • Onboard (la tastiera visuale) può occasionalmente crashare (recuperato automaticamente da un servizio).
  • Problema nel layout di Onboard, ad eccezione di Compact, con caratteri speciali come ,.?!
  • Onboard può crashare in sddm (soluzione rapida: riavviare o abilitare l’autologin).
  • La porta seriale USB non funziona (uart_port=4 in ini).

Wiki

Fonti

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.