Home Homebrew Rilasciato Enso ex v5.0

[Scena PS Vita] Rilasciato Enso ex v5.0

722
0

Ci sono voluti quasi tre anni per vedere un nuovo aggiornamento di Enso ex, il programma sviluppato dal developer SKGleba ci permette di installare una versione estesa di Ensō in PSP2 sul firmware 3.65 della PlayStation Vita e PlayStation TV.

Una mod di Enso, detta in parole più semplici che presenta alcune caratteristiche interessanti come la possibilità di mantenere il logo di avvio originale PlayStation oppure scegliere di utilizzare un logo o animazione di avvio personalizzato.

Caratteristiche

Caricatore del kernel personalizzato

Viene fornito un caricatore del kernel che replica la funzionalità standard con il supporto aggiuntivo per una lista di moduli personalizzati letta da un file di testo.

I moduli personalizzati vengono caricati dopo il kernel di base, ma vengono avviati prima del kernel di base, consentendo ai moduli di funzionare come “plugin” e modificare il kernel di base in uno stato originale.

Il caricatore fornito passa anche un’API di hooking/patching da enso_ex ai moduli personalizzati dell’utente, come descritto nella lettura per gli sviluppatori.

Supporto per i moduli del kernel di base non firmati

In combinazione con il caricatore del kernel personalizzato di enso_ex, ciò consente all’utente di aggiungere i propri plugin *.skprx al kernel di base. È anche possibile sostituire direttamente i moduli del kernel di base con alternative decriptate/non firmate.

Per impostazione predefinita, sono forniti due plugin: un enabler per homebrew e un sostituto per il bootlogo, la loro funzionalità viene descritta successivamente in questo documento.

Esecuzione del codice a livello di bootloader

Prima del caricatore del kernel, enso_ex tenta di caricare ed eseguire un blocco di codice grezzo dalla partizione os0.

Questo è destinato ad essere utilizzato come estensione di enso_ex che modifica le informazioni o la funzionalità di base, come la versione del firmware, l’ID della console, i flag di QA, il comportamento del coprocessore di sicurezza, ecc..

Ripristino basato su SD2VITA

È incluso un meccanismo di ripristino a livello di bootloader. Quando attivato, enso_ex inizializzerà e utilizzerà la scheda sd2vita come sostituto emmc, sostituzione di os0 o sorgente di un blocco di codice di ripristino.

Questa funzione fornisce una protezione contro qualsiasi tipo di corruzione del file system, cancellazione delle partizioni, errori di aggiornamento, bug di enso_ex e molto altro ancora. Apre anche porte a mod avanzati e modifiche, come il firmware ibrido o “dual nand”.

Ignora gli errori di caricamento/avvio dei moduli del kernel

Enso_ex “forza” l’avvio del kernel di base, anche se alcuni moduli non riescono a caricare o avviarsi. Questa funzione fornisce uno strato di ripristino aggiuntivo e sblocca la possibilità di avviare firmware di base diversi, come il firmware di test su un’unità retail.

Altre opzioni di avvio

Ci sono alcuni interruttori utili, attivati tenendo premute determinate combinazioni di tasti, descritti nella lettura del ripristino.

  • emuMBR: Utilizza un blocco diverso come MBR.
  • Blocca la scrittura dell’area di avvio:Blocca le scritture nell’MBR, nei bootloader e in enso_ex.
  • Ripristino EMMC: Carica ed esegue un blocco di codice da EMMC.
  • Adi-os0: Disabilita l’inizializzazione di os0, utile in caso di problemi gravi.

Installazione e configurazione

È fornito un file VPK contenente l’installer di enso_ex, che offre le seguenti opzioni:

Installazione/reinstallazione hack

  • Questa opzione creerà un file boot_config.txt nella cartella ur0:tai/.
  • Prepara l’installazione di enso_ex nella cartella ux0:eex/.
  • Sincronizza i plugin di enso_ex
  • Installa il core enso_ex.
  • Aggiorna la recovery enso_ex.

Disinstallazione hack

  • Questa opzione disinstallerà il core di enso_ex e rimuoverà il file ur0:tai/boot_config.txt.

Correzione della configurazione di avvio

  • Questa opzione creerà un file boot_config.txt specifico per il tipo nella cartella ur0:tai/.

Sincronizzazione dei plugin enso_ex

  • Questa opzione:
  • Rimuove le estensioni obsolete.
  • Rimuove os0:ex/.
  • Copia ux0:eex/boot/* in os0:
    • Se e2x_ckldr.skprx o bootmgr.e2xp non sono presenti in ux0:eex/boot/, verranno rimossi da os0:
  • Copia ux0:eex/custom/* in os0:ex/.

Aggiorna il ripristino di enso_ex

Questa opzione:

  • Scriverà ux0:eex/recovery/rconfig.e2xp nel blocco EMMC 4 se esiste.
  • Scriverà ux0:eex/recovery/rblob.e2xp nel blocco EMMC 0x30+ se esiste.
  • Scriverà ux0:eex/recovery/rmbr.bin nel blocco EMMC 3 se esiste.

Plugin del kernel di base

Per aggiungere un plugin del kernel di base personalizzato, inseriscilo in ux0:eex/custom/, aggiungilo a ux0:eex/custom/boot_list.txt e “Synchronize” tramite il programma di installazione enso_ex.

Per impostazione predefinita, il programma di installazione enso_ex installa i seguenti plug-in:

e2xhencfg.skprx

  • Aggiunto il supporto per i moduli del kernel non firmati.
  • Ridirige os0:psp2config_%model%.skprx a ur0:tai/boot_config.txt.
    • Se il sistema è in modalità provvisoria, il ridirizzamento predefinito viene ignorato.
    • Se viene tenuto premuto il tasto , viene utilizzato ux0:eex/boot_config.txt (funziona anche in modalità provvisoria).
    • Nei devkit in modalità PSTV, viene utilizzato ur0:tai/boot_config_kitv.txt o ux0:eex/boot_config_kitv.txt.

e2xculogo.skprx

  • Sostituisce il logo di avvio PlayStation predefinito con os0:ex/bootlogo.raw
    • Il formato è RGBA32 960×544.
    • Se non viene trovato alcun logo, non verrà visualizzato alcun logo.
    • Disabilitato in modalità provvisoria.

FAQ

Domanda: Come funziona il jailbreak?
Risposta: Puoi trovare maggiori informazioni sul funzionamento del jailbreak nel seguente articolo di xyz e nell’articolo di yifanlu.

Domanda: Come modificare, rimuovere o ripristinare il bootlogo?
Risposta:

  • Per modificare il bootlogo, inserire la nuova immagine in ux0:eex/custom/bootlogo.raw ed eseguire la sincronizzazione tramite il programma di installazione di enso_ex.
  • Per rimuovere il bootlogo, eliminare il file ux0:eex/custom/bootlogo.raw ed eseguire la sincronizzazione tramite il programma di installazione di enso_ex.
  • Per ripristinare il bootlogo predefinito, rimuovere il file ux0:eex/custom/e2xculogo.skprx ed eseguire la sincronizzazione tramite il programma di installazione di enso_ex.

Domanda: Come disinstallare enso_ex?
Risposta: enso_ex può essere disinstallato tramite il programma di installazione incluso. Come misura di sicurezza, enso_ex viene anche disabilitato (ma non rimosso) durante l’aggiornamento di sistema.

Domanda: Come aggiornare enso_ex?
Risposta: Per aggiornare enso_ex, utilizzare l’opzione “Installa/reinstalla” nel programma di installazione.

Changelog

  • Aggiunta registrazione debug.
  • Aggiunto supporto corretto per la modalità di emulazione Playstation TV sui DevKit.
  • Aggiunti comandi di ripristino EMMC e di avvio.
  • Aggiunto supporto di base per il ripristino SD su Playstation TV.
  • Riscrittura completa della maggior parte dei componenti critici.
  • Resa più sicura e veloce l’installazione.
  • Varie modifiche e correzioni di bug.

Firmware supportati: solo 3.65 | tipi CEX, DEX, TOOL, CFT

Download: Enso ex v5.0

Download: Source code Enso ex v5.0

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.