Home Mobile Android L’emulatore della console PlayStation Vita, Vita3K passa alla versione 0.1.8

L’emulatore della console PlayStation Vita, Vita3K passa alla versione 0.1.8

761
0

Il primo, se non l’unico emulatore sperimentale della console PlayStation Vita per PC Windows, Linux, macOS e Android viene aggiornato, e passa dalla versione 0.1.6 alla versione 0.1.8.

Le prestazioni e la precisione dell’emulatore variano a seconda dell’hardware utilizzato. Si consiglia comunque di rispettare quantomeno i requisiti minimi, anche se la maggior parte dei giochi segnalati viene testata con i requisiti consigliati.

Compatibilità

L’emulatore attualmente esegue la maggior parte dei programmi homebrew, mentre è anche in grado di caricare alcuni giochi commerciali.

Come spesso accade in questi casi, un aumento di versione deve essere preso come punto di riferimento, un caso a parte la versione Android giunta ormai alla sua quinta release e che ha visto correzioni e migliorie nel framerate, oltre a nuovi metodi per la mappatura della memoria.

Changelog Android v5

  • (Sperimentale) Aggiunto OpenGL ES Renderer (richiede OpenGL ES 3.2).
  • Nuovi metodi di mappatura della memoria (Double buffer e Page table).
  • Corretti i pulsanti sovrapposti L2/R2.
  • Migliorata la gestione touch: Lo scorrimento del tocco e il riconoscimento multitouch ora dovrebbero funzionare correttamente.
  • Aggiunto un pulsante in sovrimpressione opzionale per passare dal touchscreen PS Vita anteriore a quello posteriore.
  • Aggiunta funzionalità di debug.
  • Migliorato il ridimensionamento DPI.
  • Aggiornato SDL alla versione 2.26.
  • Aggiornato ffmpeg alla versione 5.1.3.

Rebase alla versione per PC di Vita3K

  • IO: Corretto il valore di ritorno dei dati salvati, corregge l’avviso “Memoria insufficiente” su Minecraft (ExtremeExploit)
  • Moduli: Corretto il danneggiamento dello stack quando si chiama mktime su Linux (ExtremeExploit).
  • GUI: Alcuni miglioramenti della qualità della vita (bookmist e Zangetsu).
  • GUI: Aggiunta sezione supporter (Zangetsu).
  • Lang: Migliorate molte traduzioni (Croden, nishinji, HuanJiCanShang).
  • Audio: Corretto il conteggio dei campioni restituiti da ngs, rende giocabili i personaggi 3 e 5 (Macdu).
  • Audio: Corretto il valore di ritorno di sceNgsVoiceGetStateData, rende riproducibile Trails of Cold Steel 2 (Macdu).
  • IO: Standardizzati i percorsi di sovrapposizione, consente a Killzone di raggiungere il menu (Macdu).
  • Renderer: Implementata la sincronizzazione della superficie, solo vulkan, consente agli schermi di Project Diva X di eseguire correttamente il rendering e corregge la luminosità di Ys Memories of Celceta (Macdu).
  • Renderer: Aggiunta di alcune texture mancanti e supporto swizzles, supporto BC4 e correzione della decompressione PVRT2, utilizzata da Killzone (Macdu).

Per quanto riguarda la mappatura della memoria, il doppio buffer dovrebbe essere meno efficiente rispetto agli altri metodi (buffer nativo e tabella delle pagine), ma dovrebbe anche essere meno dipendente dal driver.

Da alcuni test, sembra che il buffer nativo funzioni sulla GPU Adreno e la tabella delle pagine no mentre accade il contrario sulla GPU Mali.

Nota: Se si esegue l’aggiornamento da una versione precedente, il livello di registro verrà impostato su trace. Se non si ha intenzione di utilizzarlo, si consiglia di disattivarlo (Impostazioni->Emulatore) per migliorare le prestazioni.

Collegamenti utili

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.