Rivelato il nome della prossima console Sony, a sorpresa PlayStation 5

Rivelato il nome della prossima console Sony, la società non intende abbandonare la classica numerazione, così dopo PlayStation 2, PlayStation 3 e PlayStation 4, ecco arrivare PlayStation 5.

A rivelarlo Jim Ryan, CEO di Sony Interactive Entertainment. La console verrà lanciata sul mercato verso la fine del 2020, probabilmente nel periodo natalizio.

Oggi il PlayStation Blog ha rivelato anche alcuni dettagli sul prossimo controller della console che presenterà due nuove innovazioni chiave, il feedback tattile (che dovrebbe andare a sostituire il rombo tradizionale) e i pulsanti dorsali adattivi (i classici L2 e R2).

Il controller di prossima generazione potrà essere ricaricato ancora con il cavetto USB C in dotazione, la batteria avrà inoltre una capacità superiore, pertanto potrebbe pesare un po’ di più rispetto al Dualshock 4.

L’architetto Mark Cerny ha spiegato come funziona il feedback tattile, si tratta di due attuatori a bobina vocale situati nelle impugnature sinistra e destra del controller che potranno essere programmati dagli sviluppatori. Le bobine saranno in grado di offrire risposte più tattili rispetto ai rumori degli attuali DualShock 4.

Cosa sapevamo già di PlayStation 5

  • La console continuerà ad eseguire giochi fisici.
  • Un disco allo stato solido, o SSD, sarà standard in PlayStation 5.
  • PlayStation VR sarà comunque compatibile con PlayStation 5.
  • La PlayStation 5 sarà retrocompatibile con i giochi della PlayStation 4.
  • Sony ha utilizzato il titolo di PlayStation 4 Marvel’s Spider-Man per dimostrare agli investitori le funzionalità di caricamento più veloci della console.
  • PlayStation 5 supporterà l’audio 3D e avrà il supporto TV 8K.

Mark Cerny ha inoltre chiarito a Wired che la tecnologia Ray-tracing precedentemente descritta in PlayStation 5 non sarà a livello software, ma verrà integrata fisicamente nell’hardware della GPU.

PlayStation 5 utilizzerà dischi ottici da 100 GB e un’unità ottica in grado di riprodurre anche i Bluray in 4K. L’installazione del gioco dai dischi sarà obbligatoria, a causa della differenza di velocità tra l’unità allo stato solido della console e l’unità disco.

Tuttavia, le installazioni potranno essere personalizzate, secondo Cerny, i giocatori potranno scegliere se installare solo la modalità multiplayer o se eliminare una parte della campagna una volta terminata, per liberare spazio all’interno dell’SSD.

La schermata principale della console consentirà anche una maggiore flessibilità per come i giocatori vorranno accedere ai giochi. I giocatori saranno in grado di avviare una partita, direttamente in un’attività multiplayer o in una specifica missione per giocatore in single player.

Fonte: uk.ign.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *