Home News Rilasciato pPlay v1.5 ora con supporto per i file Real Media

[Scena Switch] Rilasciato pPlay v1.5 ora con supporto per i file Real Media

302
0

Il developer Cpasjuste ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l’applicazione pPlay, il media player ci permette di eseguire diversi formati video sulla console Nintendo Switch.

Questo nuovo aggiornamento introduce il supporto per il formato Real Media Variable Bitrate (file con estensione .rmvb), oltre alla correzione di alcuni bug.

Installazione

  • Scaricare ed estrarre l’archivio .zip all’interno della cartella switch nella scheda SD (/switch/pplay).

Guida

  • Utilizzare i pulsanti  e  per cambiare menu e finestre … seleziona un media e … divertiti.

Changelog v1.5

  • Abilitato il supporto per l’estensione rmvb.
  • Aumentata la dimensione dei sottotitoli, dovrebbe/potrebbe correggere i sottotitoli troncati.
  • corretta la funzione pause/resume quando si preme il tasto home.
  • Corretta la sincronizzazione audio quando si preme il tasto home.
  • Ripristinato il pulsante di riproduzione osd durante la ricerca.
  • Consentita la frequenza audio <48 khz senza conversione del software.

Note

  • Dovresti davvero utilizzare un HSP NSP (HomeBrew Loader) o qualsiasi altro modo per liberare tutta la memoria della Switch per eseguire pPlay, altrimenti avrete alcuni problemi di memoria o arresti anomali.
  • pPlay dovrebbe essere in grado di riprodurre la maggior parte dei media, la risoluzione 720p dovrebbe essere per lo più soddisfacente, il supporto 1080p può variare con media e bit rate.
  • Se riscontrate problemi simili (audio disincronizzato per esempio), provare ad aumentare il buffering nella maggior parte delle situazioni. Questo può essere fatto nel menu principale (a sinistra).
  • Si noti che l’aumento della dimensione del buffer avrà alcuni effetti collaterali come il caricamento e il tempo di ricerca più lunghi, ma anche l’interruzione di un video (i buffer devono essere rilasciati). Questo è più visibile quando si usano i flussi http, ovviamente.
  • pPlay può trasmettere contenuti multimediali da un server http con l’elenco delle directory abilitato. Per fare ciò, devi modificare il file di configurazione pPlay (pplay.cfg) per aggiungere l’indirizzo del tuo server (NETWORK = "http://samples.ffmpeg.org/";).
  • Si noti che per questo è necessaria una connessione di rete buona e stabile, e probabilmente sarà necessario impostare il buffering su “Very High” per un’esperienza più fluida.
  • pPlay estrae le informazioni multimediali in background, ma ho individuato pochissimi file che portano il dispositivo in crash. Se è così, puoi disabilitarlo nel file di configurazione di pPlay (pplay.cfg): in CACHE_MEDIA_INFO = 0;
  • pPlay spinge la velocità della CPU quando viene riprodotto un supporto 1080p e ripristina la velocità precedente quando è in pausa o interrotta. Questo è sicuro ma può essere disabilitato nel menu delle opzioni principali (a sinistra).
  • Si noti che c’è un ritardo (grande?) Quando si cambiano i flussi video/audio/sottotitoli per vedere la modifica. Questo ha funzionato, ma nel frattempo, sii paziente 🙂

Download: pPlay v1.5

Download: Source code pPlay v1.5

Fonte: Github.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.