In Giappone multe e arresti per chi modifica una console di videogiochi

In Giappone diventa illegale modificare una console di videogiochi, e non solo, pare infatti che anche la sola modifica dei dati di gioco porti all’arresto e ad una multa pecuniaria di 5 milioni di yen (poco più di 40 mila euro).

A riportarlo è il sito ufficiale dell’associazione per i diritti d’autore in Giappone, mentre la notizia è stata ripresa da diverse testate nel paese del sol levante. Purtroppo anche Cyber Gadget ha smesso di vendere lo strumento per l’editor dei salvataggi di gioco della PlayStation 4.

L’Associazione dei diritti d’autore per il software informatico menziona anche che i codici e le chiavi del software non ufficiali sono divenuti tutti illegali. Insomma, si prospettano tempi bui per i pirati informatici del suolo giapponese.

Fonte: Kotaku.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *