Home News Rilasciato hakchi2 CE v3.5.1

Rilasciato hakchi2 CE v3.5.1

118
0

Torna alla ribalta hakchi2 CE, l’applicazione sviluppata originariamente dal developer ClusterM ci permette di iniettare file ed emulatori con roms all’interno delle console NES Classic Mini e Super NES Classic Mini.

Lo sviluppo di questo fork sperimentale ha come obiettivo non solo quello di fornire nuove funzionalità e miglioramenti nella GUI, ma anche quello di aggiornare il core di hakchi2 con il resto dell’ecosistema modding.

Gli utenti potranno installare questo nuovo aggiornamento manualmente, basta andare su Kernel > Flasha kernel modificato, se ci sarà bisogno di aggiornare il kernel di base o gli script, l’applicazione vi chiederà di farlo in modo automatico.

Se si riscontrano problemi e si desidera re-iniziare il programma, provare ad andare su Kernel > Reset. Questa funzione cancellerà tutte le personalizzazioni, i file e le impostazioni e andrà a ripristinare hakchi come se installato per la prima volta.

Questa opzione evita anche l’usura della memoria NAND, questo perché la funzione non andrà a flashare nulla, ripristina solo i dati.

Se si vuole fare uso della nuova funzionalità di backup automatico di hakchi, dovrete prima eseguire una disinstallazione, portatevi su: Kernel > Disinstalla, e, quando richiesto, date all’app il kernel esistente di un backup proveniente da una precedente versione di hakchi2, una volta che tutto viene immagazzinato, eseguite la prima voce di menu: Kernel> Flasha kernel modificato.

Questo dovrebbe creare un backup interno su NES/SNES mini e non si dovrebbe più richiedere un dump del kernel. Dovreste sempre tenerlo al sicuro in caso di problemi imprevisti, anche se non dovreste averne più bisogno.

Queste sono comunque scelte facoltative, accessibili dal menu Kernel. Naturalmente, ci sono ancora altre funzionalità nascoste in Kernel> Advanced, che sono, per definizione, per utenti esperti!

Caratteristiche

  • Modifica delle impostazioni di gioco (inclusi gli argomenti della riga di comando).
  • Riempie automaticamente tutti i dati di gioco utilizzando il database incluso.
  • Controlla automaticamente i giochi supportati.
  • Funzione di ricerca dalla casella di box utilizzando Google Immagini.
  • Utilizza i codici Game Genie per i giochi NES; include il database di Game Genie.
  • Patch automatica per giochi con problemi (include le patch per molti giochi popolari).
  • Carica centinaia di giochi contemporaneamente.
  • Torna al menu HOME con una combinazione di pulsanti invece del pulsante Reset.
  • Abilita autofire A/B.
  • Simula il pulsante start sul secondo controller (per Famicom Mini).
  • Disattiva la protezione contro l’epilessia.
  • Consente di installare mod personalizzati da parte degli utenti per aggiungere altre funzionalità (anche il supporto per SNES/N64/Genesis/ecc.., sostituire musiche, temi e quant’altro).
  • Consente agli utenti di espandere l’archiviazione del proprio sistema (fornito un hub USB OTG o un modulo breakout SD).

Installare i driver

Per poter installare i driver e comunicare con la console attraverso la porta USB andremo ad installare Allwinner, un driver di terze parti. L’installazione può essere eseguita attraverso l’utility Zadig.

  • Collegate la mini console al PC attraverso un cavo USB.
  • Accendete la console in modalità FEL.
    • Premere e tenere premuto il tasto RESET.
    • Mentre si tiene premuto il tasto RESET, accendere la console premendo il tasto POWER.
    • Tenere premuto il tasto RESET fino a quando il sistema operativo rileva la connessione.
  • Ora installate i driver USB Allwinner con Zadig.
    • Scaricate l’applicazione su PC se non lo avete fatto prima.
    • Andate su Gestione periferiche (potrebbe avere un nome diverso a seconda del sistema operativo) e copiare il nome del sistema operativo USB rilevato.
    • Nell’applicazione selezionate il nome che avete appena visto in Gestione periferiche dal menu a discesa.
    • Selezionate il driver WinUSB.
  • Infine premete il pulsante di installazione e attendete la fine del processo.

Guida base

  • Estrarre l’archivio ed eseguire l’applicazione, l’interfaccia di Hakchi2 si divide in diverse sezioni, a sinistra abbiamo l’elenco dei giochi dove sarà possibile aggiungere e modificare diverse informazioni.
  • Cliccate su “Aggiungi altri giochi” e scegliere le rom che volete caricare all’interno della mini console (potrete selezionarli in blocco tenendo premuto ctrl sulla tastiera), una volta terminato fate click su Apri.
  • Sulla sinistra potrete modificare il nome, la data e il publisher, inserire i trucchi del Game Genie o creare una Box art personalizzata con immagini jpg, bmp, gif o png.
  • Ora cliccate sul pulsante “Sincronizza i giochi selezionati con NES/SNES Mini” per trasferire i giochi sulla console. Se questa è la prima volta che trasferite dei giochi sulla console il programma vi chiederà di effettuare un dump del kernel, scaricate il dump ed attendete la fine del trasferimento dei giochi.

Changelog v3.5.1

Questa è una versione abbastanza piccola e include principalmente correzioni di bug. L’elenco completo delle modifiche è il seguente:

Nuove caratteristiche

  • Quando si aggiungono file .cue, ora copia anche i file di dati associati.
  • Non sincronizza pagine vuote.
  • Mods inclusi
    • Aggiornato clovercon.
    • Aggiornato snes_custom_filters.
  • Informazioni di base
    • Aggiunte informazioni di base per DraStic.
    • Aggiunte informazioni di base per QuickNES.
  • miscellaneo
    • Aggiornata la whitelist hash del kernel.
    • Rimossi i caratteri non validi dal nome file durante l’archiviazione dei giochi.
    • Aggiornato hakchi alla versione 123.

Changelog v3.5

Questa versione porta un sacco di correzioni e nuove caratteristiche, una delle più importanti è l’hub mod, un sistema di repository che consente a fonti diverse dal negozio di mod di essere facilmente accessibili da CE.

La prima repository a utilizzare questa nuova funzionalità è Mod Hub di KMFD, quindi non scaricare più i file hmod manualmente dal pacchetto solo per ottenere uno di quelli che sono stati aggiornati.

Altre modifiche importanti sono che il client Telnet di PuTTYtel è incluso e la voce di menu Open FTP Clientora apre Windows Explorer per impostazione predefinita.

Inoltre è incluso il supporto preliminare per l’esecuzione in mono su Linux, per l’esecuzione senza crash, assicuratevi di aver installato libusb.

Mod Hub

  • Aggiunto un nuovo sistema di repository che consente di aggiungere e accedere a qualsiasi fonte da CE!

Driver

  • Aggiunta la compatibilità con Windows 7.
  • Avvia il programma di installazione del driver quando necessario, se non installato.
  • Nascondere il pulsante del driver di installazione nelle finestre di dialogo quando il driver è già installato.

Mod Store

  • Pannello informativo creato in un controllo C# corretto anziché utilizzare l’HTML.
  • Cambia la finestra di dialogo di download in una che consenta di annullare il download.
  • Consenti download abortiti.
  • Aggiunta scheda sperimentale.

Supporto per Linux (Kind Of)

  • Assicuratevi che libusb sia installato, se ricevi un errore relativo alla mancata apertura del dispositivo, esegui come root o modifica le regole di udev.
  • Bug dell’interfaccia utente a bizzeffe!

miscellaneo

  • Aggiornate le informazioni core retroarch.
  • Corrette le cartelle mancanti nella cartella Hakchi2 nei documenti.
  • Archiviazione di giochi, ora puoi esportare giochi in formato .clvg e importarli in un’altra copia di Hakchi2 CE.
  • Shonen supporta il salto.
  • Apri FTP in Windows Explorer.
  • Bundle PuTTYtel per l’accesso telnet e l’utilizzo come client predefinito.
  • Ignora il backup del kernel se si tiene premuto shift in Kernel > Uninstall mentre si seleziona Kernel > Uninstall.
  • Aggiunta la voce del menu per generare il file di report dei moduli.
  • Aggiunto ordinamento per sistema emulato nella finestra di dialogo mod select.
  • Aggiornata l’icona di faustbear impostata su 2.22.
  • Aggiornati i crediti.
  • Imposta la directory di lavoro in modo che sia sempre il percorso di hakchi.exe.

Modifiche al codice

  • Creato il controllo del modulo readme.
  • Riformattato e ripulito il codice relativo a hmod.
  • Aggiornato il programma di installazione per includere la versione di hakchi2 CE da exe.
  • Aggiunto il progetto makefile per gli installatori alla soluzione.
  • Aggiunto il progetto makefile per i file zip alla soluzione.
  • Aggiornamento del programma di installazione per rimuovere solo i file installati e non l’intero percorso di installazione, questo potrebbe essere stato molto brutto se fosse stato installato nella directory principale di un’unità!
  • Modifiche di decompressione per hmod.

Hakchi

  • La modalità di ripristino ora supporta il wi-fi con gli ultimi wpclicant.
  • Il tempo si sincronizza all’avvio con l’ultimo wpa-supplicant.
  • Nuovi timeout USB.
  • Correzione sntool nand r/w.
  • Corretto il boot fel.
  • Spostato ttyd.
  • Funzione needKeyFile().
  • Esporta lista hmod in usb.
  • Corretto chmenu wait.
  • Corretto clovercon famicom.
Spoiler: Vecchie versioni SelezionaMostra

Istruzioni per nuovi utenti

  • Installate questa applicazione utilizzando hakchi2_web_installer.exe.
  • Eseguitelo.
  • Seguite le istruzioni sullo schermo.

FAQ/Problemi comuni

  • Domanda: All’avvio dell’app, ricevo un messaggio di errore su “System.NotSupportedException: il protocollo di sicurezza richiesto non è supportato.”
    • Risposta: Probabile che si disponga di una versione precedente di .NET o di una versione di Windows precedente a Windows 10. Microsoft ha fornito un hotfix per questo problema, è possibile scaricarlo da questo indirizzo.
  • Domanda: Retroarch mostra uno schermo nero sui giochi NES (o altri non gestiti dall’emulatore nativo).
    • Risposta: L’unica versione di retroarch hmod attualmente compatibile e testata è quella di KMFDManic, _km_retroarch_170_1_29_18.hmod nel suo core set.
  • Domanda: Quali sono i file system supportati per l’unità USB e SD?
    • Risposta: Raccomandiamo vivamente NTFS o ext2/ext3/ext4. FAT32 viene supportato, ma è molto incline alla perdita di dati e non viene raccomandato.

Download: hakchi2 CE v3.5.1 Debug

Download: hakchi2 CE v3.5.1 Installer

Download: hakchi2 CE v3.5.1 Release

Download: Source code hakchi2 CE v3.5.1

Rilasciato hakchi2 CE v3.5.1 ultima modifica: 2018-11-22T16:53:55+01:00 da Francesco Lanzillotta
Articolo precedente[Scena 3DS] Rilasciato NTRBoot Flasher v0.5.0
Articolo successivoIl team molecule presiederà al prossimo Chaos Communication Congress a dicembre
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.