Disponibile la terza beta del jailbreak extra_recipe+yaluX per iOS 10.1.1

Il developer Luca Todesco ha rilasciato la terza beta del jailbreak extra_recipe+yaluX per iOS 10.1.1, con supporto Cydia Substrate.

Sebbene sia disponibile solo da pochi giorni, extra_recipe appare più sicuro e più stabile di mach_portal che comunque sembra non funzionasse nemmeno su iPhone 7 Plus.

L’installazione segue la stessa procedura di mach_portal, dovrete far uso di Cydia Impactor per poter trasferire il file ipa all’interno del dispositivo, ricordate pero che se avete installato mach_portal in precedenza dovrete prima rimuoverlo.

Requisiti

  • File extra_recipe+yaluX beta3.ipa – (download).
  • Applicazione Cydia Impactor v0.9.35 (attenzione, vecchie versioni non funzioneranno, scaricate la nuova versione dal download).
  • Un account ID Apple gratuito o sviluppatore.
  • Versione più recente di iTunes installata sul PC.
  • Un PC con sistema operativo Windows, Mac OS o Linux (32 o 64 bit).

Rimozione mach_portal

  • Eseguite Cydia e installate Kenobi per rimuovere Order65, CydiaRespringFix > Respring.
  • Riavviate in modalità non jailbroken e caricate il file extra_recipe+yaluX beta3.ipa attraverso Cydia Impactor.
  • Eseguite l’applicazione extra_recipe per installare il jailbreak (potrebbero volerci più di un tentativo, abbiate pazienza, se lo schermo rimane bianco e bloccato troppo a lungo, potrebbe essere necessario abbandonare l’applicazione e riavviare).
  • Terminato il jailbreak potrete eseguire nuovamente Cydia per rimuovere in tutta sicurezza Kenobi e Mach_Portal.

Prima installazione

  1. Collegate il dispositivo Apple al PC attraverso il cavetto lightning USB.
  2. Eseguite un backup completo dei dati utilizzando iTunes, nel caso qualcosa vada storto potrete ripristinare il backup effettuato.
  3. Disattivate il codice di sicurezza/Touch ID dalle impostazioni del dispositivo.
  4. Disattivate ora la funzione “Trova il mio iPhone” che si trova nella schermata iCloud delle impostazioni.
  5. Ora eseguite Cydia Impactor v0.9.35 (attenzione, fate solo doppio click, non eseguite con diritti di amministratore).
  6. Trascinate il file extra_recipe+yaluX beta3.ipa all’interno dell’applicazione.
  7. Inserite il vostro Apple ID quando Cydia Impactor ve lo richiede.
  8. Ora pazientate il caricamento del Jailbreak da parte di Cydia Impactor.
  9. Una volta terminata l’installazione scollegate il dispositivo dal PC e da Impostazioni > Generali > Gestione dispositivo e da App sviluppatore e autorizzate il certificato che prende il nome della vostra stessa email.
  10. Ora eseguite l’applicazione appena installata dalla schermata Home e tappate sulla scritta GO al centro dello schermo, attendete circa 10 o 15 secondi.
  11. Vedrete una schermata bianca, nel caso in cui il dispositivo si blocchi dovrete resettarlo (premete il tasto Home e il tasto Power per 7 secondi).

Download: extra_recipe+yaluX beta3.ipa

Download: Cydia Impactor v0.9.35

(Visited 190 times, 1 visits today)

3 commenti

  1. Ciao grazie mille per l’articolo vi vordei chiedere un informazione… io attualmente ho il firmaware 10.1 su iphone 7 plus questa nuova versione è compatibile?
    Ho provato a cercare ma non ho trovato nulla in merito.
    Grazie mille per la disponibilità

    1. Devi installare il firmware 10.1.1, puoi farlo tramite iTunes, scarica prima il firmware da questo indirizzo: http://appldnld.apple.com/ios10.1.1/031-88386-20161109-4C5879CE-A503-11E6-B8A0-50AEF9858D7F/iPhone_7Plus_10.1.1_14B150_Restore.ipsw
      successivamente apri iTunes e con l’iPhone collegato al PC tieni premuto il tasto Shift (o ALT se utilizzi un Mac) e tenendolo premuto clicca sul tasto Aggiorna, seleziona dunque il firmware appena scaricato e prosegui con l’aggiornamento

      errata corrige

      Purtroppo Apple ha chiuso le firme e non è possibile installare un aggiornamento inferiore all’attuale versione disponibile

    2. La quarta beta porta il supporto per iPhone 7 con iOS 10.0.x, non so se anche 10.1, potresti provare comunque, forse si rende compatibile con questa versione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *