Home Android Shazam diventa ora più veloce

[Scena Mobile] Shazam diventa ora più veloce

266
0

Disponibile un nuovo aggiornamento per Shazam, l’applicazione per smartphone e tablet capace di riconoscere e identificare le canzoni da oggi raddoppia.

shazam-logo

Per la prima volta, l’applicazione ora mette in evidenza una funzione di ricerca sulla sua pagina principale, che consente di scovare altre interessanti informazioni sui testi delle canzoni e i suoi artisti.

Il nostro team di ricerca lavora continuamente per migliorare la nostra tecnologia di riconoscimento, e la nostra ultima release riduce significativamente la quantità di tempo necessaria per ottenere un risultato.

Questo quanto dichiarato da Charles Henrich, Chief Technology Officer (CTO) di Shazam. Al momento del lancio, Shazam ha accolto top performer come David Guetta, Coldplay, Maroon 5, e ad oggi, oltre 600 artisti condividono le loro scoperte musicali, raggiungendo oltre 2 miliardi di seguaci.

Nuove caratteristiche

  • Riconoscimento: Grazie alla nuova tecnologia di Shazam Research, Shazam ora si presenta più veloce e più accurato.
  • Ricerca: Quando gli utenti di Shazam vogliono sapere di più su di un artista o di una canzone, ora potranno ricercarli velocemente direttamente all’interno dell’app, queste includono l’ascolto dei brani, guardarne i video musicali, curiosità e gossip dell’artista. Tutto disponibile a livello mondiale, senza la necessità di registrarsi o abbonarsi.
  • Shared Discovery: Oltre 600 artisti su Shazam ora hanno oltre 2 miliardi di seguaci. Gli artisti che desiderano essere “controllati” possono aderire all’iniziativa portandosi su www.shazam.com/verify mentre i loro fan potranno condividere tutte le informazioni con gli amici.
Articolo precedenteLa console Microsoft Xbox One compie 2 anni
Articolo successivo[Scena Wii U] Le Virtual Console N64, DSi e Super Nes arrivano su Loadiine v4.0
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.