Home Microsoft Rivelati i requisiti di sistema per il prossimo titolo di Batman Arkham...

Rivelati i requisiti di sistema per il prossimo titolo di Batman Arkham Knight

177
3

Rocksteady Studios ha rivelato i requisiti di sistema per Batman Arkham Knight su PC, il titolo avrà bisogno di oltre 50 GB di spazio su disco per l’installazione.

Batman-AK_03-27-14

Tre le categorie disponibili per le specifiche del sistema che si dividono in Minimi, consigliati, e Ultra, quest’ultima vede l’utilizzo della scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 980 dal costo considerevole.

Requisiti minimi di sistema

  • OS: Win 7 SP1, Win 8.1 (richiesto sistema operativo 64-bit).
  • Processore: Intel Core i5-750, 2.67 GHz | AMD Phenom II X4 965, 3.4 GHz.
  • Memoria: 6 GB di RAM.
  • Scheda grafica: NVIDIA GeForce GTX 660.
  • Memoria grafica: 2 GB.
  • DirectX®: 11.
  • Rete: banda larga richiesta una connessione Internet.
  • Spazio su disco rigido: 45 GB.

Requisiti di sistema consigliati

  • OS: Win 7 SP1, Win 8.1 (64-bit del sistema operativo richiesto).
  • Processore: Intel Core i7-3770, 3,4 GHz | AMD FX-8350, 4,0 GHz.
  • Memoria: 8 GB di RAM.
  • Scheda grafica: NVIDIA GeForce GTX 760.
  • Memoria grafica: 3 GB.
  • DirectX®: 11.
  • Rete: banda larga richiesta una connessione Internet.
  • Spazio su disco rigido: 55 GB.

Requisiti di sistema Ultra

  • OS: Win 7 SP1, Win 8.1 (64-bit del sistema operativo richiesto).
  • Processore: Intel Core i7-3770, 3,4 GHz | AMD FX-8350, 4,0 GHz.
  • Memoria: 8 GB di RAM.
  • Scheda grafica: NVIDIA GeForce GTX 980.
  • Memoria grafica: 3 GB.
  • DirectX®: 11.
  • Rete: banda larga richiesta una connessione Internet.
  • Spazio su disco rigido: 55 GB.


Batman Arkham Knight verrà rilasciato il 23 giugno 2015 su PC e sulle due Console PlayStation 4 e Xbox One.

3 Commenti

  1. seeeee requisiti minimi una gtx 660 e i5, mah secondo me tra qualche anno per far girare giochi sul pc si dovranno montare blocchi di schede video e processori esacore. per non parlare del fatto che la tecnologia sta andando avanti veloce e le linee quì in italia restano pari (ancora si parla di digital divide), con la conseguenza che gestire grandi quantità di dati richieda tempi e costi considerevoli. se il futuro è fibra, noi conosciamo soltanto quella del frumento, perchè quella ottica è solo un miraggio, almeno da me.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.