PS4 e Xbox One per un dirigente EA avanti ai PC High-end

Il CTO di EA Rajat Teneja ha dichiarato che il mercato che si sta aprendo con l’uscita delle console di nuova generazione darà uno scacco a quello dei PC high-end.

f51b8356-5b35-4224-84d6-d2829bf9100f

Secondo questo signore in foto che come abbiamo specificato è un membro della più importante casa produttrice di videogiochi: l’EA, ha dichiarato che la nuova PS4 e la nuova Xbox One daranno sicuramente filo da torcere ai PC high-end. Affermazione che ha stampato a tutti un sorriso sulle labbra in quanto ognuno di noi sa che nessuna console può arrivare ad avere prestazioni identiche o migliori di un PC high-end. Noi però non siamo nessuno poichè persone del suo calibro hanno a disposizione benchmark e dati che noi comuni mortali non disponiamo, quindi possiamo solo sorridere e vedere se questi studi di mercato che danno le prestazioni delle nuove console superiori 8-10 volte alle attuali siano esatte o solo fantasie. E voi cosa ne pensate?

(Visited 21 times, 1 visits today)

2 commenti

  1. che come storia fà ridere..dato che a livello di calcolo, sicuramente i pc in brevissimo tempo (e intendo pc acquistabili dai comuni mortali) supereranno gli 8 core a occhi chiusi.. (o almeno saranno tutti fisici e con frequenze medio alte.)

  2. Non è il primo a lasciarsi andare a certi commenti, molti altri esponenti di svariate software houses hanno la stessa impressione, soprattutto nei confronti di PS4, evidentemente l’SDK sta dando ottimi risultati.
    Anche i vertici di Nvidia alla fine hanno ammesso che le 2 console hanno delle potenzialità.
    Per quanto mi ricordo comunque è da sempre che consoles e PC si superano reciprocamente in ambito di prestazioni, sin dai tempi dei primi 8 Bit.
    Sono convinto che per i prossimi 1 o 2 anni le console di nuova generazione riusciranno ad ottenere risultati graficamente migliori della controparte PC per poi inesorabilmente lasciargli il passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *