Il linguaggio di più basso livello tra i linguaggi ad alto livello.

Salve ragazzi, siamo arrivati a trarre delle conclusioni di quello che finora abbiamo appreso sul corso di programmazione, quello che abbiamo imparato cercheremo di metterlo in pratica, ma oggi voglio parlarvi del linguaggio di programmazione più famoso al mondo, il C, chiamato così perché il suo predecessore si chiamava B ( ovvio ).

linguaggioC

 

 

 

Noi lavoreremo su questo linguaggio di programmazione, sviluppato da Dennis Ritchie nel lontano 1972 è ancora oggi il linguaggio più utilizzato, si distingue dai suoi predecessori ( Fortran, cobol, basic, pascal ecc.. ) per il fatto di essere molto versatile nella rappresentazione dei dati. Il C, infatti, ha delle solide basi per quanto riguarda la strutturazione dei dati, però può apparire come un linguaggio assai povero vista la limitatezza degli strumenti a disposizione. Invece la sua forza risiede proprio in questi pochi strumenti che permettono di fare qualsiasi cosa, non a caso viene considerato “il linguaggio di più basso livello tra i linguaggi ad alto livello”, per la sua potenza del tutto paragonabile al linguaggio macchina (Il linguaggio macchina è nato intorno al 1940, ci permetteva all’epoca di settare ogni singolo bit a 1 o 0 su enormi computer che occupavano stanze intere e pesavano decine di tonnellate, oh my god.

Ma la vera rivoluzione si è avuta nel 1983 quando Bjarne Stroustrup inventò il C++ (o come era stato chiamato inizialmente “C con classi”) che introduceva, sfruttando come base il C, la programmazione Orientata agli Oggetti (OO – Object Oriented), usando una nuova struttura, la classe.
Ma questo argomento lo tratteremo più avanti, a noi per il momento interessa mettere in pratica quello che abbiamo studiato fino ad oggi.

Nella prossima lezione vedremo come installare il nostro ambiente di sviluppo sul nostro sistema operativo, sia windows, mac os o linux

(Visited 59 times, 1 visits today)

6 commenti

  1. Acusa ma perche non cominci con un linguaggio di bassi livello come il vb O vb. net prima di partire dirattente con il c o c++ o c# perche per chi deve cominciare e gia un alto passo. Poi infine specifichi che farai una guida su come installare i strumenti di programmaziine . Es visual studio . Ma credi che sono tutti stupidi?

    1. A me sembra che tu voglia solamente criticare e non essere costruttivo… Il C++ è un linguaggio usato da molti e molti vorrebbero impararlo, e checcolino non fa altro che impararlo scrivendo articoli… Così per chi vuole può apprendere qualcosa con lui e chi non vuole si compra un bel libro, o si inscrive a qualche corso, ed lo apprende da lì.

      Il lavoro di checcolino non vuole certo sostituire persone che hanno studiato anni, ma solamente dare una mano, quindi se non ti piace cosa scrive non leggere i suoi post, o se decidi di farlo e vuoi fare un commento critico, fallo pure, ma non dicendo che è tutto inutile ciò che fa o offendendo i suoi passaggi

    2. Permettetemi di introdurmi:
      Caro Houssain hai sbagliato in partenza.
      I linguaggi da te citati sono linguaggi di alto livello non di basso. Inoltre il c# a differenza del c\c++ è di alto livello.
      Io che programmo da due anni piu o meno non avendo le solide basi del C ampliate da quelle del C++ non avrei mai capito il concetto di programmazione.
      Quindi prima di parlare riflettete.

    3. Hossain non è il fatto di essere stupidi o meno…
      quello che stà curando checcolino è un corso BASE di programmazione, per utenti alle prime armi, se tu gli parti subito di vb.net, dubito che ci capiscano qualcosa.
      La mia prof delle superiori ( 5 anni fà), addirittura ci fece iniziare a programmare per i primi 2 mesetti con il pascal, per poi passare al C.

  2. Ragazzi, le critiche sono costruttive, aiutano a crescere, ci tengo a sottolineare che io non nasco come programmatore, quello che scrivo e solo frutto di riassunti ( prima su carta e penna, poi sul blog di mynewsportal ), solo così riesco a memorizzare le diverse procedure da attuare in fase magari di sviluppo, è mia intenzione cercare di continuare assiduamente, tempo permettendo, le varie fasi che ci porteranno a programmare.

  3. se vb o vb.net sono a basso livello, l’asm cos’è: livello pleistocenico?? Hossain: non ci siamo proprio, eh! Il “livello” indica il tipo di sintassi ed i costrutti del linguaggio (fino ai paradigmi come l’OOP) addirittura il vb si potrebbe definire quasi ad “altissimo” livello (se esistesse) da tanto è simile al linguaggio naturale nella sintassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *