Home Sony PlayStation 2 è ufficialmente una console retrò

PlayStation 2 è ufficialmente una console retrò

466
5

Dopo quasi tredici anni di onorata carriera Sony decide di terminare la produzione di un mito: PlayStation 2. Ad annunciarlo è proprio Sony tramite un messaggio su Twitter dove si annuncia lo stop alla produzione della gloriosa console, annunciata nella primavera del 1999 ed uscita in Giappone il 4 marzo 2000.

Lo stesso anno la console arriva in Europa al prezzo stratosferico di 899.000 lire, che poi salivano a quasi un milione tra giochi ed accessori. Proprio per questo motivo la reazione del pubblico è prevalentemente fredda, complice anche il numero dei titoli decisamente basso: la lineup europea infatti prevedeva FIFA 2001, Fantavision, Tekken Tag Tournament, SSX, Rindge Racer 5 e pochi altri titoli.

PlayStation 2 verrà ricordata per aver portato alla ribalta saghe come quella di God Of War, ed aver ospitato capolavori come ICO, Shadow Of The Colossus, Gran Turismo, Prince of Persia, Ratchet & Clank e Grand Theft Auto San Andreas

Il periodo di massima diffusione visto il suo culmine tra il 2004 ed il 2007, anno in cui PlayStation 2 ha cominciato un rapido declino a causa del lancio della nuova versione PlayStation 3. Nonostante questo le vendite, ancora oggi, continuano discretamente bene e uno dei dati che fa più pensare è che ad oggi PlayStation 2 vende ancora meglio di PlayStation Vita.

Dopo 12 anni e mezzo però è arrivato il momento di andare in pensione ed di entrare a tutti gli effetti nella storia delle console e dei videogames.

Articolo precedenteInstagram lancia i profili web
Articolo successivoAdobe Flash Player per OS X si aggiorna