L’iPhone 4S emette il triplo delle radiazioni di un Samsung Galaxy SIII

Recentemente la software house sviluppatrice dell’applicazione misura-radiazioni Tawkon, disponibile gratuitamente su Google Play Store, ha pubbilcato un’infografica abbastanza sconcertante sul livello di radiazioni emesse dai più diffusi smartphone.

Nel dettaglio l’illustrazione mostra il punteggio SAR, ovvero relativo all’indice di misurazione della velocità con cui l’energia viene assorbita dal corpo quando siamo esposti ad un campo elettromagnetico derivante dalle onde radio.

Nel dettaglio, l’illustrazione mostra il loro punteggio SAR. SAR è un’indice di misurazione della velocità con cui l’energia viene assorbita dal corpo quando siamo esposti ad un campo elettromagnetico dovuto alle onde radio emesse dai nostri telefoni cellulari. Il livello di radiazioni emesse, così come il tasso di assorbimento specifico, sono temi scottanti da ormai diversi anni nel mondo degli smartphone, ma ancora più delicati sono i temi che riguardano i possibili effetti sull’uomo di queste radiazioni.

L’iPhone 4S si piazza al secondo posto della classifica, con un punteggio SAR di 1,11 w/Kg, un valore davvero vicino dal limite consentito dalla FCC (1,6 w/Kg). Davvero molto meglio, in questo caso, il Samsung Galaxy SIII, che con un punteggio SAR di 0,34 w/Kg ottiene un punteggio ben tre volte inferiore a quello dello smartphone di casa Apple!

Per ulteriori informazioni sul SAR e per scoprire il posizionamento del vostro smartphone non presente in lista, consultate il sito web della FCC!

(Visited 68 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *