Home Linux Raspberry Pi 5: Un salto di prestazioni con specifiche, data di Uscita...

Raspberry Pi 5: Un salto di prestazioni con specifiche, data di Uscita e prezzo ufficiali

455
0

Dopo quattro anni dal lancio del Raspberry Pi 4, è arrivato il tanto atteso Raspberry Pi 5, con importanti miglioramenti delle prestazioni e alcune funzionalità avanzate.

Questo microcomputer viene offerto ad un prezzo di partenza di 60 dollari circa, rendendolo un’opzione allettante per una vasta gamma di progetti e utilizzi.

Raspberry Pi 5 è alimentato da un processore quad-core Arm Cortex-A76 a 64 bit con una frequenza di clock di 2,4 GHz.

Questo rappresenta un significativo miglioramento rispetto al Raspberry Pi 4, con una prestazione prevista pari a due o tre volte superiore. Gli utenti possono quindi aspettarsi una maggiore reattività e velocità nelle loro attività quotidiane.

Per quanto riguarda la grafica, il Raspberry Pi 5 è dotato di un chip grafico VideoCore VII da 800 MHz, che offre un notevole miglioramento delle prestazioni grafiche.

Questo rende il dispositivo adatto anche per applicazioni grafiche più esigenti, come anche la visualizzazione di contenuti in 4K.

Una delle novità più significative del Raspberry Pi 5 è l’introduzione del southbridge RP1, un componente sviluppato direttamente dalla Raspberry Pi Foundation.

Questo southbridge migliora notevolmente le prestazioni e la funzionalità dei dispositivi periferici, consentendo trasferimenti più veloci verso unità esterne UAS e altri dispositivi.

Inoltre, il Raspberry Pi 5 offre due transceiver MIPI a quattro corsie da 1,5 Gbps ciascuno, consentendo il collegamento fino a due telecamere o display.

È inoltre presente una nuova interfaccia PCI Express 2.0 a singola corsia che offre il supporto per dispositivi ad alta larghezza di banda, anche se è necessario un adattatore separato, come un M.2 HAT, per sfruttarlo appieno.

Il dispositivo è anche ben equipaggiato, almeno per quanto riguarda le porte e la connettività. Offre dual display HDMI 4Kp60 con supporto per HDR, uno slot microSD, due porte USB 3.0, due porte USB 2.0, Ethernet Gigabit e una connessione di alimentazione a 5V DC tramite USB-C.

Inoltre, il dispositivo supporta Bluetooth 5.0 e Bluetooth Low Energy (LE) per una connettività wireless avanzata.

La Raspberry Pi Foundation ha anche raddoppiato le prestazioni delle schede SD con la modalità ad alta velocità SDR104, offrendo un accesso più veloce ai dati memorizzati.

Il Raspberry Pi 5 sarà disponibile con diverse opzioni di RAM al momento del lancio. La versione da 4 GB sarà venduta a 60 dollari, mentre quella da 8 GB avrà un prezzo di 80 dollari.

Anche se leggermente più costoso rispetto al Raspberry Pi 4, questo nuovo modello offre notevoli miglioramenti delle prestazioni e funzionalità avanzate che lo rendono una scelta eccellente per una varietà di progetti, tra cui l’uso come PC desktop economico, server multimediale o sistema di sicurezza fai-da-te.

Il Raspberry Pi 5 sarà disponibile per l’acquisto entro la fine di ottobre, offrendo ai maker e agli appassionati di tecnologia una piattaforma potente e accessibile per esplorare nuove possibilità.

Fonte: theverge.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.