Benvenuti sul forum di BiteYourConsole

La guida definitiva per installare la vWii su Wii U  

  RSS

Francesco Lanzillotta
Eminent Member Admin
Joined:5 anni  ago
Posts: 23
26 maggio 2017 12:02  

Ci avete chiesto una guida chiara e coincisa per poter installare la vWii su Wii U, ed oggi abbiamo deciso di accontentarvi, la modifica che andremo ad eseguire ci permetterà di avviare i backup della Wii da HDD o pendrive collegati alla porta USB.

Si tratta di retrocompatibilità, e pertanto potremmo andare ad eseguire anche i giochi del GameCube e non solo, la modifica ci permetterà di eseguire anche applicazioni homebrew e diversi emulatori.

Vantaggi e usi

  • La Wii U può eseguire i giochi del GameCube dopo l'hacking della vWii.
  • La Wii U può eseguire i giochi della prima Wii da HDD USB.
  • La Wii U può riprodurre moltissimi retrogames sfruttando gli emulatori sviluppati per la prima Wii.
  • La Wii U può riprodurre giochi homebrew.

Passaggi

  1. Installare l'Homebrew Channel.
  2. Dumpare la NAND della vWii [opzionale ma consigliato].
  3. Installare cIOS.
  4. Installare un pulsante di avvio dei backup.
  5. Installare Nintendont.

Homebrew Channel

Ad oggi esistono due metodi diversi per poter installare l'Homebrew Channel, il primo metodo prevede l'installazione del canale vWii MiiMaker con un programma di avvio personalizzato (wuphax) che lancerà l'installer HackMii situato nella directory root della scheda SD.

Il secondo metodo invece vede l'utilizzo di un gioco per poter innescare l'exploit dalla modalità vWii, e funziona solo su scheda SD (non funziona con una scheda SDHC o SDXC).

Nota: All'interno di questa guida andremo a descrivere solo il primo metodo, che tra l'altro risulta comunque consigliato data anche la sua semplicità.

Installazione Homebrew Channel

Requisiti

  • La console Wii U deve montare il firmware 5.5.1, non importa la regione di appartenenza, basta che abbia installato questa versione.
  • Una scheda SD, SDHC o SDXC formattata in FAT32.

Nota: Dopo aver installato con successo l'Homebrew Channel, tornate al canale originale MiiMaker (non saltare questo passaggio).

Passo 1: Scaricare wuphax.elf dalla repository di FIX94 e copiatelo all'interno della scheda SD, in SD:/wiiu/apps/wuphax/ (esempio: SD:/wiiu/apps/wuphax/wuphax.elf).

Passo 2: Scaricare HackMii Installer e spostate il file "boot.elf" che trovate nell'archivio all'interno della scheda SD.

Passo 3: Se avete già scaricato l'homebrew launcher della Wii U sulla scheda SD potete saltare questo passaggio, in caso contrario scaricatelo da questo indirizzo ed andate ad estrarlo all'interno della scheda SD, in SD:/wiiu/apps/homebrew_launcher/ (esempio: SD:/wiiu/apps/homebrew_launcher/homebrew_launcher.elf).

Passo 4: Ora inserite la scheda SD nella Wii U.

Passo 5: Dalla Wii U (non vWii) eseguite i passaggi descritti in basso:

Nota: Se siete rimasti bloccati su di uno schermo bianco spegnete la console e riprovate.

Passo 6: Selezionare e caricare WUPHax Installer dall'homebrew launcher della Wii U.

Passo 7: All'interno di WUPHax Installer, premere A per eseguire un backup del canale originale vWii MiiMaker e sostituirne il suo contenuto con il programma WUPHax.

Passo 8: Dopo il riavvio della Wii U, entrate nella modalità vWii e lanciate il canale Miimaker per innescare l'installer HackMii.

[stextbox id="grey"]Ora dovreste intravedere il caricamento di Hackmii Installer. Questa schermata contiene solo delle informazioni, e dopo un bel po' di tempo, vi permetterà di proseguire e di andare avanti. Non sarete in grado di installare BootMii su Wii U, in modo da installare l'Homebrew Channel, che è l'unica altra opzione.[/stextbox]

Passo 9: Al termine dell'installazione dell'Homebrew Channel, riavviate la Wii U e seguite nuovamente i passi 5 e 6.

Passo 10: All'interno di WUPHax Installer, premere B per rimuovere WUPHax e ripristinare il canale originale vWii MiiMaker.

Terminato, ora avete installato l'Homebrew Channel sulla vWii.

Dumpare la NAND della vWii

Qualsiasi tipo di modifica richiede comunque un backup della NAND per poter recuperare la console in qualche modo, anche se risulta difficile briccare la Wii U dalla vWii, esiste comunque una possibilità, seppur remota.

Per decrittografare la NAND dovremmo prima dumpare le chiavi della vWii, per fare questo andremo ad utilizzare l'applicazione XYZZY.

Per poter scaricare tutti i file pertinenti della vWii andremo a far uso di una scheda SDHC o SDXC con uno spazio libero minimo di 2 GB. La console supporta comunque schede da 128 GB e forse 256 GB.

Scaricare i seguenti programmi ed estrarre la cartella "apps" di ogni archivio nella root della scheda SD. Se richiesto, unire la cartella "apps" con quello già presente sulla scheda SD.

Dumping delle chiavi vWii con XYZZY

Passo 1: Dopo aver estratto i file all'interno della scheda SD, inseritela nella Wii U e dal menu Wii caricate l'homebrew channel, da qui eseguite l'applicazione XYZZY.

Passo 2: Selezionare "SD Card" quando richiesto. Poi premere A.

Passo 3: Attendere 10-20 secondi, ignorate i messaggi di errore a meno che non siano fatali o causino un freeze, non preoccupatevi se questo accade comunque, basta tornare al menu dell'homebrew channel ed eseguire nuovamente i passaggi 1 e 2.

Se si verifica un freeze, provate a spegnere e riaccendere la Wii U, o scollegate e ricollegate la presa di corrente. Questo programma comunque non danneggia in alcun modo la vWii o la Wii U.

Passo 4: Quando richiesto, premete A per tornare all'Homebrew Channel; il file verrà copiato nella directory SD:\keys.txt.

Complimenti, avete scaricato con successo le chiavi della vWii!

Dumping vWii NAND con Dump Mii NAND

Passo 1: Dopo aver ottenuto le chiavi, eseguite l'applicazione Dump Mii NAND dall'Homebrew Channel, mettetevi comodi, la procedura automatica del dump può variare dai 20 ai 60 minuti.

Passo 2: I file (nand.bin e keys.bin) verranno scaricati nella cartella sd:/apps/DumpMiNND/; al termine della procedura di dumping la Wii U verrà riavviata.

Congratulazioni, avete scaricato con successo la NAND della vWii!

Dumping vWii IOS con YABDM

Passo 1: In questa terza ed ultima procedura andremo ad eseguire il dump di IOS vWii, per fare questo avviate l'applicazione Yet Another BlueDump Mod attraverso l'Homebrew Channel.

Passo 2:  Andate su System Titles ed effettuate il dump di IOS in wad.

Passo 3: Quando viene richiesto di signare il ticket o il TMD, dite di no ad entrambi.

Passo 4: Ripetere i passi 2 e 3 per ogni IOS della vWii. Questo è un processo abbastanza noioso, ma è l'unico metodo conosciuto per poter salvare un file IOS specifico della vWii.

Congratulazioni, avete scaricato con successo i file vWii IOS!

I file cIOS

Se vi state chiedendo cosa sono i file cIOS, circa la loro utilità, è presto detto, in parole semplici i file cIOS non sono altro che file IOS personalizzati in grado di far girare codice personalizzato.

I file cIOS (custom Input Output System) permettono la rimappatura e la modifica delle chiamate di sistema della Wii, in sostanza un hacker potrebbe instradare le chiamate per i dati da un disco fisico Wii o dal Gamecube a un disco rigido esterno, o ancora scegliere di eseguire codice non firmato senza il timore che possa essere contrassegnato e causare un crash del sistema.

[stextbox id="info"]Nota: A tal proposito non tutti gli homebrew richiedono cIOS.[/stextbox]

Requisiti per installare i file cIOS

Se richiesto per entrambi, unire la cartella "apps" con quella già presente sulla scheda SD.

Installazione cIOS 249, 250 e 251

Passo 1: Dopo aver estratto i file all'interno della scheda SD, inseritela nella Wii U e dal menu Wii caricate l'homebrew channel, da qui eseguite l'applicazione d2x cIOS Installer MOD v2.2.

Passo 2: Premere il tasto "A" per arrivare alla schermata che chiede quali operazioni IOS si desidera eseguire.

Passo 3: Ora decidete se utilizzare "d2xv10-beta52-vWii" o "d2xv10-beta53-alt-vWii" come codice personalizzato.

Viene fortemente raccomandato l'utilizzo del codice personalizzato d2xv10-beta52-vWiiDifatti alcuni giochi potrebbero non funzionare correttamente con la beta53-alt-vWii, inoltre i giochi per Wii situati sulla scheda SD potrebbero non funzionare.

Passo 4: Effettuare le seguenti selezioni in base al cIOS che si intende installare:

Procedura per IOS56:

  1. In "Select cIOS" premere a destra e selezionare "d2xv10-beta52-vWii" o "d2xv10-beta53-alt-vWii" (non raccomandato).
  2. In ""Select cIOS base" selezionare "56".
  3. In "Select cIOS slot" selezionare "249".
  4. Premere A per installare → cIOS 249 installato.

Ripetere la procedura per IOS57:

  1. In "Select cIOS" premere a destra e selezionare "d2xv10-beta52-vWii" o "d2xv10-beta53-alt-vWii" (non raccomandato).
  2. In ""Select cIOS base" selezionare "56".
  3. In "Select cIOS slot" selezionare "250".
  4. Premere A per installare → cIOS 250 installato.

Ripetere la procedura per IOS58:

  1. In "Select cIOS" premere a destra e selezionare "d2xv10-beta52-vWii" o "d2xv10-beta53-alt-vWii" (non raccomandato).
  2. In ""Select cIOS base" selezionare "56".
  3. In "Select cIOS slot" selezionare "251".
  4. Premere A per installare → cIOS 251 installato.

Importante: NON mischiate "d2xv10-beta52-vWii" e "d2xv10-beta53-alt-vWii". Scegliete una sola versione del codice personalizzato.

Congratulazioni, avete installato con successo cIOS 249, 250 e 251!

Installazione Modified IOS 236

Passo 1: Dopo aver estratto i file all'interno della scheda SD, inseritela nella Wii U e dal menu Wii caricate l'homebrew channel, da qui eseguite l'applicazione IOS236 Installer MOD V8 Special Edition vWii.

Passo 2: Seguite le istruzioni sullo schermo per installare una versione modificata di IOS36 su iOS slot 236.

Complimenti, avete installato con successo modifed IOS 236!

Che cosa è un Backup Launcher?

Un Backup Launcher è una sorta di backup manager che permette di eseguire giochi da una scheda SD o da un disco rigido USB. I più comuni ad oggi sono: USB Loader GXConfigurable USB Loader e Wiiflow.

USB Loader GX

USB Loader GX ci permette di eseguire moltissime funzioni, di gran lunga il più robusto e stabile Backup Loader per l'utilizzo su vWii. 

Queste che seguono sono solo alcune delle caratteristiche presenti in USB Loader GX:

  • Cheat system.
  • Supporto per UStealth.
  • Supporta l'esecuzione di giochi per Gamecube, giochi per Wii, Canali da NAND o da NAND emulata.
  • Supporta il ripping dei giochi per Wii direttamente sul disco rigido USB.
  • Supporto parent lock.
  • Supporta visualizzazioni multiple per la selezione dei giochi.
  • Costruito in auto-updater.
  • Launcher per applicazioni Homebrew.

Configurazione e installazione HDD USB

Ora andremo a configurare l'hard disk USB dove poterci caricare tutti i nostri giochi della Wii e del Gamecube, per farlo lo colleghiamo prima al PC.

Scarichiamo l'applicazione Bootice ed avviamola, saremo accolti da una prima schermata principale da dove sarà possibile selezionare l'unità, cliccate infine su Parts Manage.

Nella seconda schermata selezionate la partizione e cliccate sul pulsante Re-Partitioning in basso, infine dalla terza schermata assicuratevi che venga selezionato il file system FAT32 e cliccate su OK.

Ora, scaricate l'applicazione UStealth e apritelo. Sarete accolti da un menù che vi darà istruzioni su cosa fare, seguiti da un elenco delle unità collegate.

Assicuratevi di mantenere questa utility in un luogo sicuro, e fate doppio clic sul vostro disco rigido USB. In questo modo nasconderete il disco rigido in modo che non venga più rilevata. L'unica applicazione in grado di vederla sarà il backup loader USB Loader GX e altri strumenti compatibili con il programma UStealth.

Per mostrare l'unità, e aggiungere o eliminare file su di esso utilizzando un computer o un dispositivo diverso dalla vWii, si rende necessario collegare il disco rigido in un computer con il programma UStealth, lanciare UStealth, e quindi fare doppio clic sull'unità. In seguito, sarà necessario scollegare l'unità, e allora sarà visibile nuovamente in tutte le altre macchine.

La ragione di questo, è che in caso contrario, ad ogni accensione la Wii U vi chiederà di formattare l'unità, mentre utilizzando il programma UStealth, questo viene negato.

Installazione GX USB Loader

Passo 1: Scaricate il backup loader GX USB Loader da questo collegamento (potrete anche cliccare sul banner poco sopra) e copiatelo all'interno della scheda SD.

Passo 2: Eseguite il backup loader GX USB Loader attraverso l'Homebrew Channel con il disco rigido collegato alla porta USB, questo per istituire il disco rigido e per poterlo utilizzare con USB Loader GX.

Passo 3: Probabilmente dovrete eseguire alcune configurazioni iniziali per permettere al Loader di visualizzare i giochi in modo corretto. Per fare questo, fate clic sulla quarta icona nella striscia di controllo della parte superiore, che si presenta come un insieme di cartelle. Si aprirà un menu. Assicuratevi che "Gamecube" e "Wii" vengano controllate. Si raccomanda di deselezionare tutte le altre opzioni per un aspetto più pulito.

Passo 4: Fate clic sull'icona a forma di ingranaggio in basso a sinistra. Si aprirà un menù che ricorda il menu delle impostazioni della Wii. Cercate le impostazioni del Loader, e aprite quel menu. Ora scorrete verso il basso fino a visualizzare "Gamecube Mode". Assicuratevi che questa impostazione sia impostata come predefinita per "Nintendont".

Ora andate su "Custom Paths", e scorrete verso il basso fino a vedere un'opzione per Gamecube Games Path. Assicuratevi che questa voce sia impostata su "usb:/games/" o qualcosa di molto simile.

Questo farà sì che siete in grado di caricare i giochi Gamecube dal disco rigido USB quando li metti in una cartella chiamata "giochi" sulla radice del disco rigido.

Passo 4: Viene caldamente consigliato di provare a rippare un gioco della Wii sul disco rigido USB per assicurarsi che tutto funzioni correttamente e per impostare la cartella "wbfs" sul disco rigido. Non importa quale, un gioco vale l'altro.

Congratulazioni, avete installato e configurati USB Loader GX! Ma sarà anche necessario installare Nintendont per eseguire i giochi del Gamecube tramite USB Loader GX.

Installazione manuale dei giochi per USB Loader GX

Al momento esistono tre metodi diversi per poter installare i giochi sul disco rigido USB.

  1. Installare i giochi della Wii inserendoli nell'unità disco del Wii U, mentre USB Loader GX è in esecuzione.
  2. Installare i giochi della Wii, effettuando un backup sul computer e mettendoli nella cartella "wbfs" del disco rigido USB.
  3. Installare i giochi Gamecube, effettuando un backup sul computer e mettendoli nella cartella "games" del disco rigido USB.

Di gran lunga, la più facile di questi tre è il primo metodo, è sufficiente inserire il disco, mentre si trovi in esecuzione USB Loader GX, e il sistema vi chiederà se si desidera "Mont" che significa sostanzialmente giocare il gioco da disco, o "Install" per installare il gioco sul disco rigido.

Se si sceglie di installare un gioco Wii in questo modo, USB Loader GX sarà grado di scaricare automaticamente tutte le informazioni necessarie dal disco o da internet per mettere il gioco .iso sul disco rigido con l'impostazione della cartella corretta; e non sarà necessario alcun provvedimento speciale o extra da parte dell'utente.

Gli altri due metodi hanno comportamenti più o meno simili, anche se vale la pena notare, non è possibile riprodurre dischi Gamecube su Wii U. Quindi non fatelo. I giochi Gamecube si bloccano all'interno del lettore della Wii U.

Tutti i giochi Gamecube e Wii hanno un codice di gioco a sei caratteri, che potete trovare cercando i giochi su Game TBDL'impostazione della cartella del disco rigido dovrebbe essere qualcosa di simile a quanto segue.

Nella directory principale (ricordate, quando si apre il vostro hard disk USB da un computer), dovreste intravedere due cartelle. Uno è "games" dove si mettono tutti i file ISO del Gamecube, mentre l'altra è "wbfs", dove si mettono tutte le iso della Wii e i file compressi WBFS.

Nella cartella "games", per ogni singolo gioco avrete una cartella nel seguente formato:

The Game Title [GAMECODE]

"The Game Title" viene sostituito con il titolo effettivo del gioco, e "GAMECODE" è il codice del gioco a sei caratteri. In questa cartella troverete un file game.iso o game.gcm. Ad esempio, la versione NTSC-U di Super Mario Sunshine avrebbe una configurazione a cartelle in questo modo:

X:\games\Super Mario Sunshine [GMSE01]

La cartella wbfs funziona sostanzialmente allo stesso modo, in questa directory dovranno essere caricati i giochi della Wii in formato ISO e wbfs, e tali file prendono il nome dal codice del gioco. La versione NTSC-U di Super Mario Galaxy ad esempio avrebbe una configurazione a cartelle in questo modo:

X:\wbfs\Super Mario Galaxy [RMGE01]\RMGE01.iso

Se si sceglie di comprimere un file .iso nel formato .wbfs per risparmiare spazio, o se si trova un file .iso più grande di 4 GB e non sono in grado di trascinare o copiare semplicemente la ISO su disco rigido, si può utilizzare Wii Backup manager.

Quando si installano giochi tramite il computer, dovrete necessariamente utilizzare UStealth per visualizzare i contenuti del disco rigido, scollegare e ricollegare il disco rigido, poi inserire i giochi sul disco rigido, rehide con UStealth e agganciare indietro fino alla Wii U.

Quando si avvia USB Loader GX dopo aver messo i giochi sul disco, potrebbe essere necessario deselezionare i pulsanti "Gamecube" e "Wii" dal menu.

Trasferimento & Compressione giochi Wii con Wii Backup Manager

Per i giochi Wii più grandi di 4 GB, si potrebbero riscontrare dei problemi nella copia dei giochi dal computer al disco rigido FAT32. 

Questo perché il file system FAT32, pur essendo altamente affidabile e versatile, supporta solo file fino a 4 GB di dimensione. Come facciamo allora ad installare giochi come Super Smash Brothers Brawl, che hanno dimensioni di 8 GB? Semplice, andremo a scaricare ed utilizzare l'applicazione Wii Backup Manager.

Eseguite l'applicazione e sotto la scheda Files cliccate il pulsante Add, da qui è possibile aggiungere una cartella in cui vengono archiviati i backup dei giochi Wii sul computer, o semplicemente aggiungere i giochi Wii uno per uno. Aggiungere i file che si desidera trasferire o convertire in WBFS.

Infine, fate clic sul gioco che si desidera convertire o trasferire, quindi fate clic sul pulsante di trasferimento e quando vi viene chiesto, fate clic sul pulsante WBFS.

Il file verrà trasferito ovunque si decide di salvarlo utilizzando la casella file explorer che si apre - è probabile che si voglia solo salvare i file in una cartella come quelli descritti nel paragrafo precedente sul vostro disco rigido USB.

Questo file deve essere convertito in un formato di file più compatto chiamato WBFS. Nel caso di file che sono più grandi di 4 GB, il backup del gioco verrà diviso in più file che USB Loader GX può leggere.

Che cosa è un Nintendont

Nintendont è un applicazione che può essere eseguito sulla vWii per "emulare" i giochi del Gamecube su Wii U. Nintendont non è un emulatore come ad esempio il Dolphin, né tanto meno un hack per la piena compatibilità a ritroso - è una via di mezzo.

In sostanza, il software è un router, o middle-man, che sfrutta le chiamate di sistema per eseguire i giochi del Gamecube attraverso la vWii.

Tuttavia, a differenza della prima versione dell'originale Wii, le chiamate di sistema non saranno direttamente accessibili dal gioco Gamecube, e non vi è alcuna modalità ufficiale del "Gamecube" integrato nel vWii.

Nintendont essenzialmente assume solo la responsabilità di instradare le chiamate dei giochi Gamecube alle funzioni del vWii. L'unica parte che viene veramente emulata è la scheda di memoria per i salvataggi di stato.

Alcune funzioni di Nintendont:

  • Supporto del controller per il Pro controller Wii U.
  • Supporto del controller per l'adattatore ufficiale Wii U controller Gamecube
  • Piena emulazione della scheda di memoria.
  • In sostanza, abbiamo il 100% di compatibilità completa per software del Gamecube, con alcune stranezze occasionali molto minori.

Nintendont è disponibile in versione standalone, o più popolarmente, può essere eseguito tramite un pulsante di avvio USB, come USB Loader GX, con poca o nessuna configurazione necessaria.

Cosa viene richiesto per Nintendont

Passo 1: Scaricate l'applicazione Nintendont e copiatelo all'interno della scheda SD, nella directory "SD:\apps\Nintendont". Si consiglia comunque di scaricare sempre l'ultima versione disponibile che potrete reperire dalla repository ufficiale, non dimenticate di rinominare il file loader.dol in boot.dol.

Come installare Nintendont

Tecnicamente, dopo aver messo l'applicazione sulla scheda SD, l'applicazione risulta installata. Tuttavia si rende necessario aggiornare o impostare USB Loader GX per lavorare con Nintendont.

Passo 1: Per aggiornare Nintendont, lanciarlo attraverso l'Homebrew Channel. Verrà richiesto di verificare la scheda SD o l'hard disk USB. La scelta non ha importanza, potrete scegliere quello che più vi piace.

Quando elencano i carichi dei giochi, se tutti i giochi sono disponibili, premi il pulsante B sul Wiimote o su controller del Gamecube. Verranno visualizzate delle impostazioni all'interno di un lungo elenco. Se non si sa dove mettere mano meglio lasciar perdere, è meglio non scherzare con queste opzioni.

Premere il pulsante 1 sul Wiimote o il pulsante X sul controller del Gamecube, e vedrete un altro menu all'interno di un pop-up. Selezionate la prima opzione, dal titolo "Download Nintendont". Dopo aver terminato il download, premere B per uscire nuovamente nelle impostazioni, e poi due volte il tasto Home sul Wiimote per uscire.

Passo 2: Se non lo avete già fatto, dovrete necessariamente impostare USB Loader GX per farlo lavorare con Nintendont. Fate clic sull'icona a forma di ingranaggio in basso a sinistra. Si aprirà un menù che ricorda il menu delle impostazioni della Wii.

Cercate le impostazioni del Loader, e aprite quel menu. Ora scorrete verso il basso fino a visualizzare "Gamecube Mode". Assicuratevi che questa impostazione sia impostata come predefinita per "Nintendont".

Ora andate su "Custom Paths", e scorrete verso il basso fino a vedere un'opzione per Gamecube Games Path. Assicuratevi che questo voce sia impostata su "usb:/games/" o qualcosa di molto simile.

Complimenti, hai installato con successo e aggiornati Nintendont!

Nota: Questa guida è stata estratta da gbatemp.net/threads/the-definitive-vwii-hacking-guide, tutti i crediti vanno a loro, risulta completa almeno per la modifica della modalità vWii, seguite il link per la recensione completa.

Edited: 6 mesi  ago

ReplyQuote
  
Working

Please Login or Register

(Visited 16.256 times, 41 visits today)