Dopo la chiusura dei vari siti di file-hosting, file-sharing, sul web si è scatenata una vera e propria caccia ai loro successori. Come possiamo ben capire tale passaggio può nascondere varie insidie, in molti si stanno chiedendo quale possa essere il servizio più affidabile e stabile, se Anonyupload o il nuovo MeegaUpload nato in questi giorni o nessuno dei due.

Per quanto riguarda Anonyupload sul sito è possibile registrarsi, ma sconsigliamo tale azione fino a che non verranno fatte ulteriori verifiche, in quanto il sito non è degli Anonymuos e non sappiamo dove i nostri dati possano finire.

Parlando di MeegaUpload viene subito all’occhio

GeoHot ha lasciato Facebook e ora è libero di tornare sulla scena, la notizia ci arriva in giornata, sembra infatti, che George Hotz, voglia tornare al lavoro che lo ha sempre contraddistinto, l’hacking.

Ma partiamo dal suo Curriculum :

Per quanto riguarda la scena iDevices:

 Il suo lavoro è iniziato nel 2008 con un iPhone 2G. Il 3 luglio 2009 ha pubblicato Purplera1n, il primo software in grado di eseguire il jailbreak sul nuovo iPhone 3GSSuccessivamente, l’8 ottobre 2010 ha pubblicato la versione finale di Limera1n, che permette il jailbreak su iPhone e iPod Touch di quarta generazione fino al firmware 4.2.1.

Sulla scena PS3:

L’oramai famoso tool che ci ha permesso di eseguire il jailbreak untethered dei dispositivi A5 (iPhone 4S e iPad 2) si è aggiornato rendendo disponibile la versione per chi ha come sistema operativo Linux.

Per la cronaca sono stati resi noti i download del tool da quando è stato rilasciato (20 Gennaio) , e udite udite hanno sfiorato il milione. Questo fa ben capire quanto possa essere stato atteso tale Tool e il conseguente sblocco dei dispositivi. Il Dream Team, capitanato da Pod2g, ci ha fatto un’altro regalo, dobbiamo solo essere grati a questi personaggi che per passione mettono il loro tempo a disposizione degli utenti.

Ma andiamo a vedere i cambiamenti con il rispettivo download per Linux.

In questo periodo abbiamo visto chiudere molti dei più famosi file hosting, ricordiamo Megaupload e Megavideo, molti altri, nei prossimi giorni, faranno, forse, la stessa fine (purtroppo). Anonymous ha dichiarato guerra ed ha oscurato molti siti governativi americani.

Nonostante tutto questo trambusto che stà movimentando tutto il mondo del web, anonymous ha voluto aprire un nuovo sito chiamato Anonyupload, che dovrebbe andare a sostituire il vecchio Megaupload.

Molti in rete si stanno chiedendo se il sito creato da pochi giorni sia veritiero o meno. Gli stessi Anonymous non si sono pronunciati sulla vicenda ma si son limitati a dire:

Vogliamo proporvi un esperimento che abbiamo eseguito in giornata con il risultato che ci siamo trovati Siri istallato sul nostro iPhone 4. Avete capito bene iPhone 4 e non 4S. Prima di iniziare dobbiamo precisare che abbiamo riscontrato diverse difficoltà in quanto i server dedicati per questa applicazione non sono stabili e quindi il funzionamento non è dei più fluidi, però vedere il microfono di Siri ci ha dato una emozione indescrivibile.

Noi di MyNewsPortal non ci assumiamo nessuna responsabilità per danni e problemi che potrete riscontrare sul vostro iPhone 4.

Andiamo a vedere la procedura.

In questi giorni un qui il jailbreak è sulla bocca di tutti vi vogliamo fare una lista delle repository più famose e più importanti che potete trovare su Cydia. Per chi non conoscesse Cydia, è in pratica un Apple Store alternativo, per non dire che a volte è meglio, in cui ci possiamo trovare piccole o grandi modifiche da eseguire sul nostro iDevice. Cydia è sempre in continuo aggiornamento con nuove applicazioni e nuove funzioni, vi ricordiamo che Cydia è installabile solo da jailbreak, sia tethered che untethered.

Perchi abbia difficoltà a trovare le repository su Cydia, di seguito vi riportiamo una lista delle più usate e vi spieghiamo come istallarle direttamente da Cydia.

Questo simpatico tweak vi permetterà di scoprire chi dei vostri conoscenti, all’insaputa vostra, proverà ad entrare nel vostro iDevice senza il vostro permesso. Il tweak si chiama iCaughtU, il funzionamento è molto semplice in quanto andrà a scattare una foto a tutti coloro che proveranno ad inserire la password sbagliata, per riuscire ad entrare nel vostro dispositivo.

Naturalmente avremo bisogno che il nostro dispositivo sia dotato di fotocamera frontale, altrimenti tale procedura non sarà eseguibile.

Ma andiamo a vedere le parole dello sviluppatore con tanto di caratteristiche.

Come più volte avete letto le leggi SOPA-PIPA sono in questo periodo al centro dell’attenzione di molti di noi che amano la libertà, soprattutto su internet. Le leggi americane sono in uno stato di revisione da parte del governo americano e non sappiamo come verranno ripresentate ed in che forma. Visto che in Italia non vogliamo essere da meno, anche il nostro governo, in particolare il l’Onorevole Fava di Lega Nord, ha voluto presentare una proposta di legge che , una volta approvata, andrebbe ad oscurare i siti “sospetti” di aver oltraggiato le leggi sul copyright.

Si tratta, probabilmente, della più aggressiva e pericolosa forma di censura al web sin qui registrata in Italia.

E’ stata da poco rilasciata la versione windows del jailbreak untethered dei processori A5, ma in formato CLI, consigliamo a tutti di eseguire la procedura solo nel caso non vogliate attendere ulteriormente anche se potrete riscontrare dei problemi.

A fare l’annuncio è stato direttamente Musclenerd tramite twitter.

Vi ripetiamo di eseguire la procedura solo nel caso non vogliate attendere qualche ora per avere la versione semplificata del tool.

Di seguito la guida: