Pochi minuti fa tramite twitter, Mooses è tornato a farsi sentire annunciando di aver fatto un grande passo avanti per il completamento del proprio CFW 4.0.

Ebbene si il tanto atteso CFW che molti aspettano, Mooses è intenzionato a riprovarci dopo i passi falsi fatti in precedenza.

Il coder annuncia che il file Hypervisor è stato decriptato e che il CFW stà per arrivare.

Parole, solamente parole, ma che risvegliano la voglia di molti utenti che negli ultimi tempi si sono visti passare davanti molti proclami di CFW senza ottenere nessun risultato.

Non sappiamo

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di E3 Flasher (leggi qui) strumento che permette il downgrade delle nostre PS3, in questi giorni è arrivata una novità che sarà introdotta nelle strumento in questione ,il supporto al dual boot, cioè la possibilità di installare due firmware sulla stessa console, ad esempio uno modificato e uno originale.

L’aggiornamento riporterà varie novità, andiamo a vederle insieme:

Sembra proprio che il Team Hack stia perdendo giorno dopo giorno consensi da parte del popolo che segue la scena PS3. Già da qualche settimana si era vociferato che il Team non fosse nient’altro che un’utente italiano in cerca di notorietà, il team ha sempre smentito tale affermazione dichiarando di non essere italiano ma di vivere in Canada. Nella serata di ieri è arrivata la conferma che tale Team non solo è italiano ma che a detta loro un’utente si sarebbe impossessato del proprio account inserendo video senza il loro permesso.

Sembra il finale di una barzelletta, infatti ci chiediamo come possa un’utente entrare in account altrui e anche se ci fosse riuscito sappiamo tutti che basta cambiare la password e il gioco è fatto.

Nonostante tale vicenda il Team si è difeso dicendo…

Il team Duplex, oramai famoso per i vari giochi resi compatibili con firmware 3.55, ha voluto farci due regali per questo nuovo anno.

I giochi in questione sono della serie Sprinter Cell: Splinter Cell HD e Splinter Cell Pandora Tomorrow HD.

 Entrambi i giochi sono hanno una dimensione superiore ai 2 GB.

  • Splinter.Cell.Pandora.Tomorrow.HD.PS3.PSN-DUPLEX 
    Dimensione: 2994,63 MB
  • Splinter.Cell.HD.PS3.PSN-DUPLEX 
    Dimensione: 2599,16 MB
Ma andiamo a vedere l’annuncio con tanto di guida stilata dal Team:

Sembra che sia una corsa a chi acquisisce notorietà più in fretta.  Poco dopo che Mooses aveva rilasciato in download il metodo usato dal team duplex per creare eboot, il team-Hack non ha voluto essere da meno ed ha rilasciato immagini inerenti al proprio CFW 4.0.  

Nelle immagini mostrate si vede una lista di giochi tra cui FIFA 12 e skyrim in esecuzione e la versione CFW 4.0 TH con multiman compatibile.

La notizia ci arriva direttamente da twitter, dove con vari tweet Mooses accusa Jailz di avergli rubato il lavoro e averlo reso pubblico facendolo passare per proprio.

Ma facciamo un po’ di chiarezza: circa una settimana fa ci fu il rilascio del CFW da parte di Mooses, poco dopo (un giorno dopo) Jailz face lo stesso e molti affermarono che i due file rilasciati riportavano gli stessi dati.
Per questi motivi Mooses…

In questi giorni concitati per i tanti rilasci di CFW per le nostre PS3, l’E3 flasher può tornare utile, in quanto esegue il downgrade al firmware 3.55, firmware su cui sono basati i progetti di quasi tutti i developer della scena.

In parole povere l’E3 flasher è un semplice componente da aggiungere all’interno della nostra console. L’istallazione , come potete ben capire, è abbastanza delicata e da eseguire con le dovute cautele.

Ma andiamo a vedere l’esecuzione:

Poco fa e’ tornato a farsi sentire Mooses910 rilasciando in download il metodo che, secondo lui, viene utilizzato dal team Duplex per trovare gli eboot dei giochi. Ricordiamo che Mooses e’ tornato a parlare dopo una settimana di silenzio, quando rilascio’ il suo CFW 4.0.

Tramite twitter veniamo a conoscenza che tale mossa e’ stata fatta perché secondo lui

Questo inizio anno ci regala un’altra sorpresa per tutti coloro che seguono la scena PS Vita , in nottata è stato rilasciato un nuovo video di un “hello world” sulla console portatile. Ricordiamo che è il secondo exploit che viene trovato , il primo risale all’uscita della stessa creato dal coder Teck4.

Il metodo utilizzato dal nuovo coder, che vuole rimanere anonimo, è molto simile alla precedente versione, cambia solo il firmware su cui viene eseguito (1.51) e l’exploit.

Il video che trovate dopo il salto leva ogni dubbio a riguardo: