Home News Sony potrebbe introdurre la retrocompatibilità nativa per i giochi PS3 su PS5,...

Sony potrebbe introdurre la retrocompatibilità nativa per i giochi PS3 su PS5, secondo un affidabile insider

244
0

Secondo recenti affermazioni di un insider, Sony potrebbe lavorare su una soluzione per rendere i giochi della PlayStation 3 nativamente giocabili sulle console PlayStation 5.

Nonostante gli sforzi recenti, la retrocompatibilità della console PlayStation 5 ha ricevuto critiche, poiché la maggior parte dei giochi delle generazioni precedenti, esclusa l’era PS4, non sono giocabili su PS5.

Questo rumor suggerisce che Sony potrebbe finalmente risolvere uno dei maggiori difetti della sua attuale offerta hardware, fornendo supporto nativo per i giochi PS3 su PS5.

Anche se Sony a volte aggiunge porting di vecchi giochi PlayStation al Catalogo Classici di PS Plus Premium, la retrocompatibilità della PS5 risulterebbe ancora insoddisfacente, dato che la maggior parte dei giochi per PS1, PS2, PS3, PSP e PS Vita non sono giocabili sulle piattaforme PlayStation moderne.

Inoltre, i giochi classici sono disponibili solo in formato digitale, e i giochi PS3 richiedono una connessione internet costante per essere giocati via cloud streaming.

L’insider Shpeshal_Nick ha affermato nell’ultimo episodio del podcast XboxEra che Sony starebbe pianificando di rendere selezionati giochi PS3 nativamente giocabili su PS5.

La parola “selezionati” indica che Sony potrebbe scegliere alcuni titoli PS3 da rendere giocabili su PS5, simile a quanto fatto da Microsoft con i giochi retrocompatibili su Xbox One e Xbox Series X/S.

Questa scelta di una retrocompatibilità selettiva ha senso, considerando che non tutti i giochi della PlayStation 3 utilizzavano le stesse risorse hardware.

Molti giochi non sfruttavano appieno l’hardware della console, mentre seguivano un approccio più tradizionale simile a quello di Xbox, con la GPU che spesso faticava.

Questo perché Sony aveva previsto che gli sviluppatori avrebbero utilizzato il processore Cell, cosa che poi è diventata più semplice solo con l’evoluzione delle API.

Anche se alcuni giochi saranno selezionati, meglio pochi che nessuno. Un emulatore PS3 ufficiale da parte di Sony? I processori per PC sono molto più avanzati con AVX512 e possono emulare alcune caratteristiche dell’architettura della PS3.

Mentre per la console PlayStation 5, non così tanto, ma si potrebbero vedere alcuni giochi girare fino a 60 fps, anche se non in quantità elevate.

Sony potrebbe sorprenderci; magari alcune teorie come l’uso di Tempest per emulare alcune funzioni potrebbero risultare utili, è solo un rumor, ma è possibile che gli sviluppatori dell’emulatore RPCS3 possano dare una mano.

La console PlayStation 3 vanta alcune esclusive di maggior successo, titoli come inFAMOUS, Metal Gear Solid 4 e Killzone 2 che sono ancora oggi bloccate sulla console di 18 anni fa.

Poter giocare questi giochi nativamente su PS5 sarebbe un sogno che si avvera per molti fan di PlayStation, quindi si spera che questo rumor sia vero.

Fonte: gamerant.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.