Home Android Rilasciato retroArch v1.13.0

Rilasciato retroArch v1.13.0

328
1

Pubblicato un nuovo aggiornamento per retroArch, il frontend Libretro in questa versione ha visto un miglioramento per l’overlay del touchscreen sui dispositivi Android, il supporto trackpad in iOS e miglioramenti nella scansione dei contenuti PS1/PS2.

Sui dispositivi Android ora la funzione “Vibrazione alla pressione dei tasti” si trova abilitata per impostazione predefinita, questo significa che alla pressione di uno qualsiasi degli elementi del gamepad presenti sullo schermo si avvertirà un feedback tattile.

Il Threaded Video si trova invece disabilitato per impostazione predefinita su nuove installazioni/configurazioni. In precedenza era stata attivata per aiutare i picchi di frame time sui dispositivi Android a causa della potenza insufficiente dei SoC e di tonnellate di processi in esecuzione in background.

Il video in thread potrebbe risultare più veloce del video senza thread, ma porta anche a più scatti e tempi di frame meno precisi. Il video senza thread quindi (se la deviazione del tempo di frame è inferiore ai margini del 5%) dovrebbe portare a tempi di frame più fluidi.

Ora, anche grazie al nuovo backend Swift destinato a iOS 13 e versioni successive, è diventato più semplice introdurre nuove funzionalità, come il supporto del trackpad su iPad per iOS 13.4 e versioni successive.

Corretto inoltre un problema per passare a schermo intero in MacOS Ventura e collegati anche alcuni tasti della tastiera che prima non erano stati aggiunti alla mappa dei simboli dei tasti, come Z/X e il meta tasto sinistro.

Migliorata inoltre la scansione dei contenuti all’interno di CD e DVD per console PS1 e PS2, mentre il sistema ora è in grado di riconoscere e scansionare i file PSX.EXE all’interno dei dischi, inclusi tutti i titoli LSP.

Miglioramenti all’interno del menu

  • Le voci del menu rapido erano piuttosto casuali per quanto riguarda lo scorrimento con sinistra e destra, quindi è stato un po’ ripulito e ci siamo assicurati che tutti i sottomenu si comportassero all’unisono.
  • Ozone: Mostra l’helper dei metadati nel piè di pagina solo con la seconda miniatura. Rimossi i metadati che attivano/disattivano l’helper dal piè di pagina quando la seconda miniatura non è abilitata, che è l’impostazione predefinita, perché il pulsante non farà nulla senza la seconda miniatura abilitata.
  • Reso più confortevole l’utilizzo del selettore di immagini di sfondo partendo dalla directory delle risorse o dalla selezione corrente anziché dalla radice della lettera di unità e mostrando le anteprime delle immagini durante la navigazione.
  • Il selettore di file rimuove globalmente il file dal percorso di selezione, utilizzando invece il percorso e impostando il file come selezione.
  • Il titolo del selettore di file è stato corretto per avere il separatore :.
  • Ora è possibile controllare il menu con la levetta analogica destra o contemporaneamente entrambe se lo si desidera.
  • Memoria del cursore per la maggior parte delle schermate dei menu.
  • (Applicabile a Ozone) Miglioramenti del piè di pagina: Mostra l’helper dei metadati nel piè di pagina solo con la seconda miniatura, aggiungi l’helper “Cycle thumbnails” quando adatto, mostra l’helper “Cerca” solo quando la funzione di ricerca è abilitata, corretto l’helper “Miniature disponibili” per gli stati di salvataggio, ristretto il riempimento tra icona e titolo e allargamento tra gli helper.

Changelog

  • 3DS: Rimossa la combinazione di pulsanti di debug per arrestare RetroArch.
  • 3DS: Rimossa MaterialUI secondo la raccomandazione di MrHuu.
  • ANDROID: Abilitato l’effetto tattile “Vibrazione alla pressione dei tasti” per impostazione predefinita.
  • ANDROID: Disattivato “Video con thread” per impostazione predefinita.
  • CHEEVOS: Aggiornamento a rcheevos 10.5.
  • COMPILAZIONE: Corretta la compilazione con –disable-menu.
  • CONFIG: Non mostra la notifica di override solo con appendconfig.
  • DATABASE/PLAYLIST: Playlist + modifiche al database – Pulizia ‘entry_slot’, etichetta di fallback + registrazione.
  • FRONTEND: Correzione della cartella di rimappatura predefinita per vari core: remap dovrebbe… …essere nidificata nella cartella di configurazione.
  • HOTKEYS: Corretta l’attivazione/disattivazione dello shader e aggiungi hotkey + sublabel.
  • HOTKEYS: Puliture e correzioni – Mantenuti separati i tasti di scelta rapida e la pausa del menu per non attivare pause indesiderate quando si cambia menu, indipendentemente dal fatto che il menu si interrompa o meno.
  • TASTI RAPIDI: Pulizie e correzioni: Consente di riprendere la pausa con Start (rende la ripresa più comoda dopo la disconnessione del controller se il menu non si interrompe).
  • IOS13+: Precisione del movimento del puntatore. Precisione del movimento del puntatore del trackpad dell’iPad attraverso la posizione assoluta (per iOS 13.4 e versioni successive).
  • IOS13+: Aggiunto il supporto del trackpad iPad al progetto iOS13 (per iOS 13.4 e versioni successive).
  • INPUT: corretto il modo in cui i dispositivi erano precedentemente indicizzati. I dispositivi di input venivano indicizzati solo in ordine e si interrompevano la prima volta che a un input non era collegato alcun dispositivo. Il problema è quando un dispositivo viene disconnesso, quell’ingresso non avrà dispositivi collegati ad esso, ma l’ingresso successivo potrebbe ancora avere un dispositivo collegato. Quindi, ciò rende impossibile cambiare la porta dei dispositivi attualmente connessi.
  • INPUT/AUTOCONFIG: Aggiunta opzione per la pausa alla disconnessione del controller.
  • INPUT/AUTOCONFIG: Notifica di disconnessione indipendente dal driver. Ora dovrebbe mostrare correttamente la notifica di disconnessione su Windows con i pad XInput e/o DirectInput.
  • INPUT/HID: Aggiunti controller hid USB per il famoso encoder ZeroDelay e anche per “Kade: Kick Ass Dynamic Encoder” per poter utilizzare alcuni stick arcade personalizzati.
  • INPUT/OVERLAY: Aggiunti tipi di area a otto vie.
  • INPUT/OVERLAY: Correzione dell’overlay next_index per obiettivi senza nome.
  • INPUT/OVERLAY: Ignora hitbox con area zero. Ad esempio, imposta “reach_x” o “reach_y” su zero per assicurarti che non venga eseguita alcuna matematica hitbox. Ciò semplifica la designazione di descrittori di sola animazione (ad esempio per aree a otto vie) o descrittori obsoleti.
  • INPUT/OVERLAY: Aggiunta “copertura” ed “esclusivo” per le hitbox. Consente di allungare le hitbox e di gestirne la sovrapposizione.
  • INPUT/MENU: Aggiunta alla navigazione del menu della levetta analogica
  • INPUT/MENU: Abilitata la navigazione nei menu anche con lo stick analogico destro.
  • INPUT/MENU: Aggiunta opzione per scambiare i pulsanti di scorrimento del menu.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiornamenti delle lingue.
  • LOCALIZZAZIONE: Aggiunta l’opzione della lingua ungherese.
  • MENU: Miniatura a schermo intero attiva/disattiva la correzione del comportamento.
  • MENU: Scorrimento coerente da sinistra a destra per le voci del menu rapido.
  • MENU: Rimossa la sottoetichetta inutile dalle informazioni di sistema.
  • MENU: Migliorato l’aspetto del widget con le risorse mancanti.
  • MENU/QT/WIMP: Rimosso il controllo SSL/TLS all’avvio.
  • MENU/OZONE: Mostra l’helper dei metadati nel piè di pagina solo con la seconda miniatura.
  • MENU/OZONE: Miglioramenti al piè di pagina – Aggiunto l’helper “Cycle thumbnails” quando adatto.
  • MENU/OZONE: Miglioramenti piè di pagina – Mostra helper “Cerca” solo quando la funzione di ricerca è abilitata.
  • MENU/OZONE: Miglioramenti piè di pagina – Corretto l’helper “Miniature disponibili” per gli stati di salvataggio.
  • MENU/OZONE: Miglioramenti al piè di pagina – Restringere il riempimento tra icona e titolo e allargare tra gli helper.
  • MENU/OZONE: L’avvio di qualsiasi cosa da una vista non espelle più il menu rapido dallo schermo.
  • MENU/OZONE: Le miniature dello stato di salvataggio nel menu a discesa dello slot obbediscono correttamente all’attivazione dello schermo intero quando il contenuto viene avviato tramite CLI.
  • MENU/OZONE: L’elenco a discesa delle miniature dello stato di salvataggio non consente la commutazione a schermo intero quando non dovrebbe.
  • MENU/OZONE: La posizione della selezione ricordata nelle non-playlist non lampeggerà la prima voce.
  • MENU/OZONE: Ricorda la selezione per le schede principali.
  • MENU/OZONE: Rimosso l’avviso degli asset incompleti.
  • MENU/OZONE: Aggiunta l’opzione per regolare la memoria del cursore quando si cambiano le schede del menu.
  • MENU/OZONE: Esteso ulteriormente il supporto delle texture per le categorie delle opzioni principali.
  • MENU/XMB: Rimosso l’avviso degli asset incompleti.
  • MENU/XMB: Aggiunta l’opzione per il nome della playlist troncata.
  • MENU/XMB: Migliorato il selettore dell’immagine di sfondo.
  • MENU/XMB: Aggiunta l’opzione per regolare la memoria del cursore quando si cambiano le schede del menu.
  • MENU/XMB: Esteso ulteriormente il supporto delle texture per le categorie delle opzioni principali.
  • MENU/MATERIALUI: Rimosso l’avviso di asset incompleti.
  • OSX: Corretti i tasti Z/X che non funzionavano sulla porta macOS.
  • OSX: Corretto RETROK_LMETA che non funzionava sulla porta macOS. La chiave RETROK_LMETA non è stata definita in rarch_key_map_apple_hid.
  • OSX: Corretta la modalità a schermo intero non funzionante in macOS Ventura.
  • PS2: Corretto l’errore durante il salvataggio di rimappature e dei registri di runtime.
  • PS3: Correzione della overlay della rimappatura del core non riuscita.
  • QB: Ora non fallisce più se le librerie OSDependent/OGLCompiler non sono presenti.
  • SCANNER/PS1: Migliorata la scansione dei dischi PS1.
  • SCANNER/PS2: Aggiunta la scansione seriale dei dischi PS2: Ora dovrebbe eseguire la scansione di DVD e altri dischi precedentemente persi.
  • THREADED VIDEO/GLCORE: Correzione della regressione “I preset dello shader non vengono caricati quando il driver video è impostato su glcore”.
  • VULKAN: Corretto il tonemapping inverso HDR. Salta il tonemapper solo se HDR10 è esplicitamente abilitato dall’ultimo passaggio dello shader. Altrimenti, stiamo semplicemente ereditando la profondità di bit della swapchain.

Download: RetroArch v1.13.0

Download: Source code retroArch v1.13.0

Fonte: twitter.com

Articolo precedente[Scena Switch] Rilasciato Turnips v1.7.0 [aggiornato per la versione 2.0.6 di Animal Crossing]
Articolo successivoAl via la settimana del Black Friday, le offerte e gli sconti su videogiochi e informatica (giorno 3)
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.