Home Homebrew Pubblicata la versione 2.00 di MKPSXISO, un tool per la creazione di...

Pubblicata la versione 2.00 di MKPSXISO, un tool per la creazione di dischi PS1

724
0

Il developer Silent ha da poco pubblicato una nuova versione di MKPSXISO, il programma ci permette di creare immagini per lo sviluppo specifico di applicazioni homebrew su console PlayStation.

L’archivio contiene due binari distinti, l’eseguibile mkpsxiso ci permette di creare immagini CD della PlayStation partendo da un documento XML.

L’eseguibile dumpsxiso ci permette invece di dumpare le immagini dal CD su file documentando la struttura precisa in un documento XML compatibile con mkpsxiso.

BUILDCD purtroppo funziona solo su sistemi compatibili con DOS a 16 bit e il suo formato di output è inutilizzabile dai moderni strumenti di masterizzazione di CD.

Altri strumenti di creazione ISO come MKISOFS non consentono di controllare l’ordine preciso dei file (necessario per ottimizzare i tempi di accesso) e non supportano file di tipo misto per lo streaming di CD come i flussi audio XA e video MDEC utilizzati da molti giochi PlayStation.

MKPSXISO emette un .bin standard e .cue o .iso pronto per la masterizzazione su CD o per l’uso all’interno di un emulatore. La speranza è che gli strumenti mkpsxiso facilitino lo sviluppo di homebrew PlayStation e gli sforzi di hacking della ROM e reverse engineering.

MKPSXISO può essere utilizzato anche come un normale strumento di creazione ISO conforme al vecchio standard ISO9660 senza estensioni Joliet e autorizzare correttamente l’immagine con i dati della licenza Sony durante la creazione di ISO eliminando l’utilizzo del programma aggiuntivo.

Tuttavia, è necessario fornire la propria copia. Può essere trovato in PsyQ SDK, vedere Avvio dello sviluppo PSX, dumpsxiso può anche eseguire il dump dei dati della licenza di un disco esistente.

Caratteristiche

  • Utilizza XML per lo scripting di progetti ISO.
  • Emette immagini ISO direttamente nel formato immagine iso o bin+cue.
  • Inserisce correttamente i dati della licenza nell’immagine ISO.
  • File LBA controllato dall’ordine dei file che consente l’ottimizzazione della ricerca di file (proprio come BUILDCD).
  • Supporta file di streaming CD-XA in modalità mista come audio XA e video STR.
  • Supporta tracce audio CDDA da file wav, flac, pcm e mp3, sia come file DA che solo come tracce audio.
  • Può generare il registro di tutti i file ricchi di dettagli come LBA, dimensioni e offset del codice temporale.
  • Estrai tracce CDDA da ISO come wav, flac e pcm.
  • Molte immagini possono essere ricostruite 1:1 ora.
    • Generazione XML: Per impostazione predefinita in rigoroso ordine LBA, ma può invece ordinare per directory per un output carino.
    • I timestamp e gli attributi XA vengono conservati.

Problemi

L’unico importante problema noto che non è stato (o non può) essere risolto è che se si crea un’immagine disco con la seguente struttura di directory:

<dir name="dira">
    <dir name="subdir1a">
        <dir name="subdiraa"/>
        <dir name="subdirab"/>
        <dir name="subdirac"/>
    </dir>
    <dir name="subdir1b"/>
    <dir name="subdir1c"/>
</dir>

<dir name="dirb">
    <dir name="subdir2a"/>
    <dir name="subdir2b"/>
    <dir name="subdir2c">
        <dir name="subdirba"/>
        <dir name="subdirbb"/>
        <dir name="subdirbc"/>
    </dir>
</dir>

<dir name="dirc">
    <dir name="subdir3a"/>
    <dir name="subdir3b"/>
    <dir name="subdir3c"/>
</dir>

Su Windows, la navigazione nelle sottodirectory in dirb e dirc non elencherà i contenuti per qualche motivo e il tentativo di accedervi in un prompt dei comandi porta a un’autorizzazione negata o un messaggio di errore simile.

Strumenti di immagine disco come CDmage visualizzeranno il contenuto delle suddette sottodirectory senza problemi e il problema persiste sulle immagini disco create con BuildCD suggerendo che è probabilmente un problema relativo al sistema operativo e non un problema del generatore ISO.

Questo può essere evitato riducendo al minimo le directory con lo stesso nome, ma è meglio testare l’immagine del disco generata prima di considerarla pronta per il rilascio.

Collegamenti

Changelog

  • Aggiunto tinyxml2 come sottomodulo, quindi l’installazione manuale non è più necessaria e i binari compilati saranno sempre staticamente collegati.
  • Aggiunto  dumpsxiso il successore a  isodump. Utilizzare  dumpsxiso per decomprimere  .bin iso e  mkpsxiso per reimballare.
  • Creati percorsi di file XML relativi all’XML.
  • Unificate le tracce CDDA e file DA per riflettere la realtà I file DA sono solo collegamenti a tracce CDDA di LBA.
  • Aggiunto elemento  <pregap> a  <track> per specificare il pregap. dumpsxiso cerca di essere intelligente nell’indovinare il pregap.
  • Aggiunto un elemento  <dummy> per specificare i settori non file in una ISO al fine di preservare l’ordine LBA.
  • Aggiunto l’imballaggio di file flac, pcm e mp3 come tracce CDDA/file DA oltre a wav. dumpsxiso può estrarre come wav, flac e pcm.
  • Aggiunta la scrittura ISO mappata in memoria per migliorare la velocità di imballaggio.
  • Corretti i record di directory che si estendono su più di 1 settore.
  • dumpsxiso: aggiunto gruppo per directory/bella scrittura xml.
  • Corretti i bug di ECC e timestamp.
  • Refactoring e pulizia massicci, troppe correzioni e modifiche da elencare, vedere i commit per i dettagli.

Download: MKPSXISO v2.00 (Linux DEB)

Download: MKPSXISO v2.00 (Linux RPM)

Download: MKPSXISO v2.00 (Linux)

Download: MKPSXISO v2.00 (Windows x64)

Download: Source code MKPSXISO v2.00

Fonte: twitter.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.