Home Homebrew Rilasciato GZDoom Switch port v8

[Scena Switch] Rilasciato GZDoom Switch port v8

83
0

Disponibile un nuovo aggiornamento per il porting di GZDoom su console Switch. GZDoom è un porting di ZDoom che introduce il supporto per la libreria renderer OpenGL.

Oltre a Doom, ZDoom supporta Heretic, Hexen, Strife, Chex Quest e giochi creati dai fan come Harmony e Hacx. Questa nuova build prende base dalla versione 4.5.0 di GZDoom.

Installazione

  • Per installare, decomprimere l’archivio .zip all’interno della cartella /switch.
  • Inserire almeno un IWAD supportato (ad esempio doom2.wad) all’interno della cartella gzdoom/iwads/.
  • Avviare GZDoom Launcher da HBMenu

Problemi noti (a partire dalla v8)

  • L’avvio e il caricamento di file di grandi dimensioni in fase di esecuzione richiedono un po’ di tempo.
  • Le prestazioni in generale sono piuttosto scarse, specialmente con alcune mod. Ciò è in parte dovuto al fatto che non esiste una compilazione JIT per gli script sullo Switch.

Alcune note

  • Controlli di avvio:
    • – Navigazione.
    • o – Cambia scheda.
    • –  Attiva l’opzione.
    • – Annulla/esci.
    • – Opzione di reset.
    • –  inizia il gioco.
  • GZDoom (specialmente alcune mod più complesse) potrebbe richiedere più RAM di quella disponibile in modalità applet, quindi meglio utilizzare un altro titolo anziché l’album per HBMenu override, o utilizzare NSP HBMenu.
  • Puoi tecnicamente posizionare il gioco in qualsiasi cartella, a patto che la cartella gzdoom sia accanto al file gzdoom_launcher.nro;
  • Le mod sono supportate (sì, Brutal Doom) e dovrebbero essere posizionate nella cartella gzdoom/pwads perché il programma di avvio esegue solo la scansione di tale cartella;
  • Il programma di avvio ha profili predefiniti per la maggior parte degli IWAD, è possibile aggiungere i propri profili premendo nella scheda principale;
  • Il multiplayer è stato testato solo tra una Switch e un PC, ma la Switch <=> Switch probabilmente funzionerà anche;
  • Puoi avviare un netgame dal launcher; non dimenticare di cambiare il numero del giocatore da 1 e leggere il messaggio di avviso;
  • L’indirizzo IP inserito nel campo indirizzo per impostazione predefinita è l’IP locale della Switch, altri possono utilizzarlo per connettersi ad esso se si trovano sulla stessa rete;
  • Solo il giocatore che ospita il gioco deve impostare le impostazioni di gioco, tuttavia ognuno deve scegliere lo stesso insieme di file personalizzati come host;
  • Puoi uscire dal gioco tramite il pulsante HOME, ma in tal caso il gioco non salverà le sue impostazioni;
  • Se il gioco si blocca, controllare il file error.log all’interno della cartella /gzdoom; se ciò non aiuta, attivare “Write log” nel programma di avvio ed eseguirlo nuovamente, quindi controllare il file gzdoom.log.

Changelog

  • Porting ribasato sull’ultimo upstream (4.7.1+);
    • Questo significa che il renderer GLES2 ora è disponibile e funzionante, il che potrebbe favorire le prestazioni;
    • Il gioco ora dovrebbe essere anche predefinito su GLES2;
  • Ricostruito con le librerie più recenti.

Crediti

  • I team ZDoom + GZDoom e altri contributori per GZDoom;
  • fincs, Armada651, Subv e probabilmente altri per il loro lavoro sulla roba OpenGL/mesa/libdrm;
  • slash004, nabelo e altre persone da ReiSwitched Discord e #switchdev per assistenza e test;
  • id Software per Doom;
  • Mod e mappe in screenshot: Alien Vendettaabort_mHideous Destructor.

Download: GZDoom Switch port v8

Download: Source code GZDoom Switch port v8

Fonte: gbatemp.net

[Scena Switch] Rilasciato GZDoom Switch port v8 ultima modifica: 2021-10-24T12:07:52+02:00 da Francesco Lanzillotta
Articolo precedenteRilasciato retroArch v1.9.12
Articolo successivo[Scena Switch] Rilasciato NXMP v0.1.0 (pre-release)
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.