Home Homebrew Annunciati i vincitori del contest KyûHEN

[Scena PS Vita] Annunciati i vincitori del contest KyûHEN

142
0

Annunciati i vincitori della prima edizione del contest KyûHEN, il concorso promosso dai ragazzi di Custom Protocol ha visto la collaborazione di altri siti importanti, come Wololo, PSX-Place e PlayStationHaX.

Proprio come accaduto per il contest GekiHEN nel 2017, anche KyûHEN ha permesso agli sviluppatori di valorizzare ulteriormente i giochi e gli homebrew.

Sicuramente la partecipazione al concorso ha invogliato di più lo sviluppo, ne sono un chiaro esempio titoli come Brain Splitter del developer Lapy, il plugin Vita Recorder del developer Rinnegatamante e il porting Crashlands del developer m1s3ry.

I primi tre homebrew di ciascuna delle 4 categorie riceveranno un premio in denaro (sebbene gli organizzatori non abbiano ancora spiegato esattamente come verrà diviso il denaro, i creatori di questi 12 homebrew riceveranno una quota degli oltre 1800 dollari assegnati per questa competizione).

Gioco 1Gioco 2UtilityPorting
#1Brain SplitterTreasure ChasersVita RecorderCrashlands
#2Rolly PolyHappy BlocksWalkVanilla Conquer
#3Thrust ShotGuess It!Vita Homebrew SorterINK
#4Dark ParadigmSilly TowerX1VitaWhere The F*ck Did I Get These Sunglasses
#5Boxing Girl Wonky AdventureshbRedirectX-COM: Terror From the Deep
#6Angel CollideCrab IslandDS4AmbiXump
#7Demons DownVitamanreSavedataMirror
#8Mac address spooferLove
#9Have a Good One
#10Ars Poetica
#11GUN GODZ
#12ababuseuse
#13Worminator 3
#14Trex

Dalla tabella poco sopra è possibile visionare i progetti di tutte le classi partecipanti, un ringraziamento speciale va a tutti i partecipanti che hanno reso possibile questa esperienza.

Fonte: wololo.net

 

Articolo precedente[Scena PS Vita] Rilasciato EasyVPK v2.0.1
Articolo successivo[Scena PS Vita] Rilasciato vitaRTCW v0.4
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.