Home Homebrew Rilasciato L4T Ubuntu v3.3.0

[Scena Switch] Rilasciato L4T Ubuntu v3.3.0

74
0

Disponibile un nuovo aggiornamento per L4T Ubuntu,  la versione Linux per console Nintendo Switch modificate basata sul progetto “Linux for Tegra” di NVIDIA.

Questo nuovo aggiornamento migliora ulteriormente le prestazioni riducendo anche il consumo della batteria, in particolare quando la console entra in standby.

Accelerati anche i processi di lettura e scrittura, mentre i profili della ventola sono stati allineati a quelli di Horizon OS (il normale sistema operativo della console Switch).

Ci sono stati miglioramenti anche nei driver del Touschreen e una sostanziale riduzione del tempo di avvio. Aggiunto inoltre il supporto per quasi tutti i dock di terze parti.

Sfortunatamente, la sandbox deve essere disattivata per l’accelerazione hardware in Chromium: gli utenti esistenti possono aggiungere --no-sandbox al collegamento sul desktop.

Caratteristiche

  • Supporto USB PD/OTG/Dock OTG.
  • Bluetooth (sia controller che audio).
  • Supporto completo per Joycon (esclusi NFC e IRcamera).
  • Driver GPU Nvidia – Vulkan e OpenGL.
  • Audio – Cuffie e altoparlanti tramite HDMI quando sono inseriti nel dock..
  • Touch screen (più correzioni).
  • Display.
  • Wi-Fi (con correzioni per la modalità sleep/correzioni della stabilità).
  • Ridimensionamento della frequenza della CPU: La CPU scala da 200 mhz a 1,7 GHz (per quale Switch è assegnata) a seconda del carico sotto. I fan sono regolati per tener conto di ciò.
  • Velocità completa della scheda SD.
  • Accelerazione video hardware quando si utilizza l’app video integrata (significa che è possibile guardare video senza che la batteria venga scaricata in modo massiccio).
  • Overclocking.
  • Modalità sospensione LP0.
  • Supporto sensore IMU/luce ambientale.
  • reboot2payload.
  • Minerva Memory Training.
  • Supporto per Moonlight-QT.
  • Aggiornamenti di Initramfs (correzione del ridimensionamento della partizione, aggiunta del logo di avvio e schermate di errore).

Prerequisiti

  • Una scheda SD dedicata da 8 GB o superiore.

Aggiornamenti per precedenti installazioni 3.0+

https://download.switchroot.org/ubuntu/updates/switchroot-ubuntu-3.2.0-update_only-2020-10-05.7z

  1. Rimuovere la cartella l4t-ubuntu e il bootloader\ini\01-ubuntu.ini dalla partizione FAT32 della scheda SD.
  2. Estrarre l’archivio .zip nella partizione FAT32 della scheda SD. Se non hai spazio, prova a rimuovere tutti i file relativi a Ubuntu dalla partizione FAT32 della scheda SD e riprova.
  3. Scaricare le informazioni di accoppiamento del joycon in Hekate.
  4. Avviare.

Installazione

  • Scaricare l’immagine (versione Standard non CUDA, che è probabilmente quello che si desidera).
  • Partizionare lo spazio con Hekate, assicuratevi di lasciare abbastanza spazio su FAT32 per estrarre l’immagine scelta.
  • Estrarre l’archivio .7z nella partizione FAT32, ora denominata SWITCHSD.
  • Flashare l’immagine nel gestore delle partizioni nella partizione hekate su linux.
  • Andare sugli strumenti NYX e scaricare i dati di accoppiamento del joycon, con i joycon collegati alla console, dopo essere stati accoppiati nell’OS.
  • Applicare l’aggiornamento di seguito (alcune cose non sono state trasformate in immagine, aggiorneranno i collegamenti e rimuoveranno questo passaggio una volta risolto).
  • Avviare Ubuntu tramite Hekate.
  • Attendere circa 2-4 minuti durante il caricamento iniziale.
  • Divertiti, ora hai Ubuntu completo sulla tua console Switch!

Nuovo utente senza partizione ext4

  1. Utilizzare Hekate Part Manager o qualsiasi altro strumento di partizione.
  2. Estrarre l’archivio .7z direttamente sulla scheda SD.
  3. Flashare tramite Flash Linux di Hekate.
  4. Andare alle opzioni nyx e scaricare l’associazione BT del joycon.
  5. Avviare.

Volendo è possibile eseguire anche Android e/o emummc, bisogna solo selezionare attentamente le dimensioni nel gestore delle partizioni di Hekate, se si vuole evitare le ripartizioni.

Note

  • Associa i procon aprendo il menu Bluetooth nelle impostazioni e premendo il pulsante + nell’angolo in basso a sinistra. Quindi premere il pulsante di sincronizzazione sul controller e selezionare il suo nome nella finestra di associazione.
  • Per aggiornare il sistema eseguire i comandi sudo apt update, sudo apt upgrade. Questo applicherà tutti gli aggiornamenti della switch e ubuntu a parte gli aggiornamenti del kernel, saranno pubblicati qui se mai necessari.
  • Profili disponibili:
0 - Default1 - Max CPU2 - MaxGPU3 - Max All4 - Perf All5 - Perf Max All
CPU Max : 1.78GHzCPU Max : 2.09GHzCPU Max : 1.78GHzCPU Max : 2.09GHzCPU Min : 1.02GHzCPU Min : 1.02GHz
GPU : 768MhzGPU : 768MhzGPU : 921MhzGPU Max : 921MhzCPU Max : 1.78GhzCPU Max : 2.09Ghz
GPU Min : 384MHzGPU Min : 384MHz
GPU Max : 768MhzGPU Max : 921Mhze

Per abilitare la modalità 2ghz

echo 1 | sudo tee /sys/kernel/tegra_cpufreq/overclock

Per consentire sempre la copia in modalità 2.0ghz

echo 1 > /sys/kernel/tegra_cpufreq/overclock

In /etc/rc.local prima della riga 0 di uscita.

Changelog

Ubuntu Bionic

  • Miglioramenti significativi delle prestazioni.
    • Ottimizzazione dell’arco della CPU, della RAM, della GPU, della latenza generale, ecc..
    • Influisce su GUI, app, giochi, emu, ecc..
  • Risoluzioni significative del consumo di energia durante la modalità standby.
    • Ora quasi tutti i dispositivi non necessari si spengono in modalità deep sleep e la ram è impostata sulla frequenza appropriata.
    • (Pannello touch, LCD, ricarica Joycon e molti altri dispositivi ora si spengono in modalità di sospensione profonda come dovrebbero).
  • Lo scheduler di I/O è stato modificato per fornire IO di archiviazione molto più veloci.
  • Rilasciati 15 MiB di ram extra.
  • Corretto il calcolo della tensione per OC. Dovrebbe fornire un overclock più stabile.
  • Gestione termica rifattorizzata.
    • I profili dei fan ora sono gli stessi di HOS.
    • Aggiunti fail-safe, throttling e spegnimento forzato quando vengono raggiunte temperature molto elevate per la scheda.
  • Tempi di avvio più rapidi.
  • Corretti i problemi con la ricarica del Joycon e la ripresa dell’accensione Hori.
  • Corretti i problemi del pulsante di accensione.
  • Miglioramenti al touchscreen.
  • Aggiunto supporto rail per Hori e Obirds.
  • OTG ora consente la sospensione profonda, anche se Linux risiede in un SSD USB.
  • Varie correzioni USB.
  • Consenti all’indicatore del livello di carburante di riattivare il sistema e spegnerlo con grazia a batteria scarica.
  • Aggiunto supporto per molti dock di terze parti.
    • Questi includono Genki, Zenscreen, Nexdock e qualsiasi altra cosa che utilizzi metodi simili.
    • Fondamentalmente, il supporto dovrebbe raggiungere il 100% (dock che supportano DP tramite pin D).
  • Corretti i problemi con la ricarica rapida quando agganciato all’avvio.
  • Corretti altri problemi con la ricarica su alcuni casi limite.
  • Corretto il problema con DP/HDMI quando si collega la console durante il sonno.
  • Corretto il problema con DP/HDMI quando era già collegato al dock e al risveglio.
  • L’indicatore LED del molo ora ha una luce di respirazione quando si dorme.
  • Aggiunto il supporto per le partizioni exFAT (il driver di avvio deve ancora essere FAT32).
  • Abilitato lo scambio ZRAM da 1 GB.
  • Messaggi di stato all’avvio.
  • Avvio dal display senza interruzioni (richiede Hekate superiore alla versione 5.5.4).
  • Sandboxing disabilitato in Chromium per abilitare l’accelerazione GPU.
    • Differenza tra notte e giorno. Gli utenti esistenti possono aggiungere --no-sandbox al collegamento sul desktop.
  • Oscuramento dello schermo disabilitato quando inattivo. L’oscuramento/salvaschermo è ancora presente e può essere disattivato in Luminosità e blocco.
    • Questo aiuterà con i giochi/emu in cui viene utilizzato il gamepad e non ripristina i tempi di inattività come mouse/tastiera.
  • Corretti gli URL di repository apt.
  • NVPModel è stato rinnovato.
    • Consenti la modifica dei profili di potenza tramite tocco.
    • Aggiunto il profilo di alimentazione del palmare.
    • Aggiunti i profili dei fan.
    • Aggiunti profili automatici basati su palmare o agganciati.
    • Aggiunto interruttore di disabilitazione USB 3.0 per potenziare il segnale WiFi 2.4G e Bluetooth.
    • I profili OC ora non richiedono l’abilitazione del flag di overclock in sysfs.

Crediti

  • bylaws.
  • Langerhans.
  • Ave.
  • Natinusala.
  • CTCaer (per la maggior parte delle cose difficili).
  • Gavin_Darkglider.
  • DanielOgorchock (Joycon drivers/joycond).
  • stary2001 (reboot2payload).
  • NVIDIA.
  • Azkali.
  • Tutti gli altri in switchroot – maggiori informazioni su questo in futuro.

Fonti

Le fonti possono essere trovate tutte su https://gitlab.com/switchroot con gli altri repository del kernel su http://nv-tegra.nvidia.com. Utilizzare questi script se si ha intenzione di creare il proprio kernel: https://gitlab.com/switchroot/kernel/l4t-kernel-build-scripts/tree/test

Download: L4T Ubuntu v3.3.0

Fonte: twitter.com

Articolo precedente[Scena PS Vita] Rilasciato PanComOS v1.1
Articolo successivo[Scena PS Vita] Rilasciato Minit v1.0
Sono Nato nel 1980 e da diversi anni coltivo la passione per tutto ciò che riguarda il mondo dei videogiochi, ho vissuto l'era degli home computer con il Commodore 64 e l'Amiga 500, da sempre appassionato di giochi di ruolo e di titoli di avventura.